+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Mandorle pelate: 3 ricette golose

di Rachele Giorgetti 7 mesi fa


Mandorle pelate: 3 ricette golose

Ormai chi mi segue conosce la mia passione per la frutta secca, non manca mai nella mia alimentazione quotidiana.

Le mandorle pelate, che tratterò in questo articolo, completano spesso i miei piatti a livello nutrizionale, della serie mi piace e mi fa bene! Sono infatti fonte di acidi grassi monoinsaturi, fibre, minerali, antiossidanti e vitamine. Altamente energetiche, le consumo al mattino o durante gli spuntini per “ricaricarmi” un po'.

Amiche del cuore e del sistema immunitario, le mandorle contribuisco ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo LDL nel sangue e promuovono il buon funzionamento del sistema nervoso centrale.

Tenetele sempre in dispensa e non fatevi scappare queste tre ricette!

Indice dei contenuti:

Muffettoni mandorle e carote

Muffettoni mandorle e carote

Metà muffin e metà minipanettoni, questi dolcetti monoporzione sono l’ideale per terminare in bellezza i vostri pranzi o cene natalizi/e. Realizzati con farina di farro e con poco zucchero di canna, ne rimarrete pienamente soddisfatti!

Ingredienti

> Acquista gli ingredienti secchi della ricetta

Ricetta

Preriscaldate il forno a 180°.

Riducete le mandorle in farina con un piccolo frullatore e grattugiate le carote.

In una ciotola piuttosto capiente inserite e mescolate tutti gli ingredienti secchi: le farine, il lievito e lo zucchero. Aggiungete poi quelli liquidi: il latte, l’uovo, l’olio, la scorza grattugiata dell’arancia, le carote e la bacca di vaniglia. Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.

Versate l’impasto nei pirottini leggermente oleati, non quelli tipici da muffin: devono essere più alti. Cuoceteli per circa 20/25 minuti a forno statico.

Per renderli più simili ai “veri” panettoni, vi suggerisco di inserire nell’impasto uvetta e canditi!

Biscotti mandorle e cacao

Biscotti mandorle e cacao

Questi biscotti sono ancora più buoni di quelli tradizionali e pure senza burro!

Il primo ingrediente? La pazienza! La loro preparazione richiede un po' di tempo: approfittate durante questi giorni di festa per portare in tavola un prodotto buono e genuino!

Ingredienti

Per completare

> Acquista gli ingredienti secchi della ricetta

Ricetta

In un mixer da cucina riducete le mandorle (75 g in totale) in farina; tenete da parte 15 g, vi serviranno successivamente.

In una ciotola inserite la farina di tipo 1, la farina di mandorle (60 g), il lievito, l’uovo, l’olio, la vanillina, il latte e il pizzico di sale. Lavorate l’impasto con le mani fino ad ottenere un panetto piuttosto morbido e appiccicoso.

Dividete il composto in due parti uguali (vi consiglio di pesarle): aggiungete in una parte i 15 g restanti di farina di mandorle, nell’altra il cacao amaro e lavorate nuovamente. In un piano leggermente infarinato stendete entrambi gli impasti fino ad ottenere dei filoni di circa 20 cm ciascuno, posizionateli l’uno accanto all’altro poi avvolgeteli in un foglio di carta forno e fate riposare in frigo per circa un’ora.

Terminato il tempo di risposo necessario, accendete il forno a 180°, modalità statico, e tagliate l’impasto a fette sottili.

Ogni fetta dovrà diventare una pallina (di circa 15 g), da stendere delicatamente con le mani fino ad ottenere dei cilindri di circa 6 cm. Curvate i cilindri scuri e adagiateli su quelli bianchi, anch’essi curvati, sigillandoli con una lieve pressione. Attenzione: il vostro impasto lieviterà, per questo assicuratevi che il buco sia più grandi del vostro pollice e posizionateli ben distanziati su un foglio di carta forno.

Cuocete i biscotti per circa 15 minuti fino a doratura della superficie.

Latte di mandorla, zafferano e vaniglia

Latte di mandorla zafferano e vaniglia

Il latte di mandorle è in assoluto il mio preferito, lo adoro caldo la mattina e lo trovo perfetto per la realizzazione di dolci, creme pasticcere ma anche per preparazioni salate come il pollo al curry o le mie adorate vellutate.

Ingredienti

> Acquista tutti gli ingredienti della ricetta

Ricetta

Lasciate in ammollo le mandorle per almeno 3 ore in mezzo litro di acqua a temperatura ambiente. Trascorso il tempo necessario, scolatele conservando l’acqua di ammollo e riponetele in un frullatore, il più potente che avete in casa. Frullate a massima potenza aggiungendo a filo l’acqua di ammollo.

A questo punto inserite la vaniglia, lo zafferano,lo sciroppo d’agave, l’altro ½ litro di acqua, e frullate nuovamente per altri 2 minuti.

Io lo trovo perfetto così, nella sua consistenza granulosa, ma vi consiglio di filtrarlo con un colino a trama fitta se lo preferite liscio e senza grumi. In questo caso riutilizzate gli scarti, la cosiddetta okara di mandorle, per realizzare gustosi dolcetti.

Mandorle Pelate

Frutta a guscio biologica e naturale, ricca di fibre e proteine - Coltivata e confezionata in Italia

(20)

Queste mandorle pelate, biologiche e ricche di nutrienti, sono una fonte di proteine nobili e fibre. Sono perfette come spuntino spezzafame salutare e gustoso, oppure come ingrediente per mille ricette. Le mandorle contengono...

€ 6,47 € 4,33 -33%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Non ci sono ancora commenti su Mandorle pelate: 3 ricette golose

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.