800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Un buono sconto da 7 euro per te!

Hai solo giorni ore min sec

Pranzo di Ferragosto: consigli e ricette

di Rachele Giorgetti 1 settimana fa


Pranzo di Ferragosto: consigli e ricette

Ci siamo, ferragosto è alle porte. La parola deriva da feriae Augusti, il riposo di Augusto. Fu infatti l’imperatore romano Ottaviano Augusto a fondare questa festività nel 18 Avanti Cristo per consentire ai contadini di raccogliere le energie dopo il periodo di raccolta. Per volontà della Chiesa Cattolica la data fu poi spostata al 15 del mese, giorno dell’Assunzione di Maria in Cielo.

Oggi questa giornata rappresenta un’occasione che ci invita a far tesoro del tempo libero, a condividere ore di spensieratezza insieme alle persone più care.

Chi non ama fare la fila per sedersi al ristorante può divertirsi a cucinare piatti semplici ma originali e versatili adatti ai palati di grandi e piccini.

Indice dei contenuti:

Un'idea per la tavola

Partiamo dunque dalla location. Se hai un giardino o un terrazzo e se il meteo lo consente, apparecchia all’aperto. Pranzare all’aria aperta fa pensare alle vacanze. In alternativa, sfrutta una stanza con un’ampia finestra o una veranda, la luce del sole rallegrerà maggiormente l’atmosfera.

Passando al menù, non c’è bisogno di strafare, i tuoi commensali non si aspettano il pranzo di Natale! Sarà utile, piuttosto, rimanere leggeri specialmente se si ha in programma un salto in piscina o al mare. Spazio dunque alle verdure, alle preparazioni fredde e alle bevande dissetanti.

Humus alla barbabietola

Cosa far trovare già in tavola? Sicuramente un ricco pinzimonio di verdure di stagione: pomodori datterini, rossi e gialli, carote arancioni e viola, zucchine (crude sono ottime!), ravanelli, peperoni, sedano e cetrioli.

In accompagnamento potresti preparare un humus di ceci, ne esistono di tantissimi tipi. Ecco qui una versione super veloce e colorata di questa crema dalle origini libanesi che stupirà tutti, anche te.

Ingredienti per 4/5 persone:

Preparazione:

  • Non dovrai che mettere tutti gli ingredienti in un frullatore e… azionare! Il gioco è fatto in pochissimi minuti. La consistenza decidila tu: puoi aggiungere dai 2 ai 5 cucchiai di acqua e le spezie che più gradisci.
  • Servi l’humus in una piccola ciotola, direttamente sul piatto di ogni commensale, condisci con un filo di olio extra vergine d’oliva a crudo e aggiungi accanto, o direttamente nella crema, qualche fetta di un buon pane integrale tostato.

Non dimenticare di suggerire l’abbinamento humus-pinzimonio!

Ricetta tabulé di quinoa e feta impanata

Adesso ci vuole qualcosa di più consistente. Ho pensato a un piatto unico, un tabulé, una specie di insalata mediorientale con cous cous o bulgur e pomodoro.

Noi utilizzeremo però uno pseudocereale senza glutine, la quinoa. Se non si conoscono eventuali intolleranze o allergie (al glutine in questo caso) giocare d’anticipo potrebbe rivelarsi una mossa molto astuta.

Puoi preparare il tabulè il giorno prima e conservarlo in frigorifero avvolto da pellicola. Per rendere il piatto più completo da un punto di vista nutrizionale arricchiremo il piatto con dei cubetti di feta, anche di capra o light, impanati nei semi di chia e cotti in padella.

Occhio anche in questo caso. Tieni in frigorifero un panetto di tofu o di tempeh da cucinare all’ultimo momento: tendenze vegetariane o vegane sono sempre più diffuse, anche fra gli uomini.

Ingredienti per 4 persone:

Preparazione:

  • Prima di tutto sciacqua la quinoa sotto acqua fredda corrente, versala in una casseruola con il doppio di acqua rispetto al suo volume (in questo caso 600 ml).
  • Raggiunto il bollore, metti il sale e cuoci con coperchio rispettando i tempi di cottura indicati sulla confezione, sarà pronta in circa 10/12 minuti.
  • Nel frattempo, trita finemente il prezzemolo e taglia pomodori e cipolle a cubetti.
  • Ora il condimento: crea in un’insalatiera un’emulsione di olio, limone e sale poi aggiungi in ordine la quinoa, le verdure e mescola. Termina il piatto con prezzemolo, taggiasche e pepe.
  • Se vuoi dare un tocco di croccantezza in più, tosta in padella qualche manciata di nocciole e tritale grossolanamente con un coltello.
  • Per la feta, non dovrai far altro che tagliarla a cubi non troppo piccoli, ripassarli nei semi di chia (se li trovi, prova quelli bianchi) e saltarli in padella antiaderente per pochi minuti. Non ci hai mai pensato, vero?

Cheesecake alle pesche

Ci sarà qualcuno che avrà ancora fame. E sarà allora che esibirai il tuo dolce. Chi rifiuterebbe una fetta di cheesecake alle pesche su base di semi di zucca e girasole?

Ingredienti

Per la base:

Per il ripieno:

  • Pesche 300 g
  • Il succo di mezzo limone
  • Formaggio quark o yogurt greco 500 g
  • Miele liquido 120 ml

Copertura:

  • Pesche 250 g
  • Qualche fiore commestibile (facoltativo)

Preparazione

  • Tosta i semi per 6/8 minuti in padella a fuoco basso, lasciali raffreddare e tritali con un robot da cucina (senza polverizzarli). Aggiungi i datteri, l’olio e il sale, possibilmente integrale.
  • Metti il composto in una tortiera con bordo apribile di 20 cm e appiattiscilo su tutta la base poi riponi in frigorifero.
  • Per il ripieno, frulla le pesche con limone e miele, aggiungi il quark e mescola bene. A questo punto, versa la crema arancione sulla base e fai riposare in freezer per un’ora e mezza circa.
  • A guarnizione, ricopri la torta con delle fettine di pesca e qualche fiore edule. Sarà amore a prima vista!

Ah dimenticavo, per oggi ci regaliamo anche una buona bottiglia di bollicine da condividere insieme, ben detto?

Un felice ferragosto a tutti!

Se vuoi anche altri spunti per le tue ricette, ecco alcuni libri pensati per te:


Rachele Giorgetti

Rachele Giorgetti ha 29 anni ed è di Forlì. E' naturopata in formazione, esperta di cucina naturale, macrobiotica e di alimentazione ed integrazione in campo sportivo. Fra le sue passioni troviamo la fitoterapia, i fiori di Bach, lo yoga e le tecniche di rilassamento corporeo.
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Pranzo di Ferragosto: consigli e ricette

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste