800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

EASY & RAW di Francesca Più

di Francesca Più 11 giorni fa


EASY & RAW di Francesca Più

Appuntamento settimanale con proposte "easy", sane e gustose di ricette crudiste dolci e salate, acque aromatizzate, estratti ed autoproduzioni, rispettose della stagionalità e del territorio

Alzi la mano chi vorrebbe qualche idea semplicissima e gustosa per mangiare più frutta e verdura crude (e quindi piene di micronutrienti, vitamine, sali minerali ed oligoelementi!).

Ok, non vi riesco a vedere dall'altro capo dello schermo ma siete in tanti, lo sento! 

In queste proposte settimanali vi lancio delle idee "ultra easy" che potrete attuare in questi sette giorni per incrementare la vostra dose di cibo crudo giornaliero, che può essere anche semplicemente una di queste proposte prima del vostro classico pasto, o in sostituzione ad uno di essi - nel caso non abbiate timore ad aumentare le dosi! (e più la rubrica proseguirà, più proposte avrete da alternare!) 

Oltre ai pasti crudisti dolci e salati troverete un'acqua aromatizzata (perché è sempre l'ora di idratarsi!), un estratto a base di verdura e frutta di stagione (mi raccomando, più verdura che frutta!), ed una versione sana, integrale e casalinga di qualcosa che siamo abituati a comprare in negozio senza pensarci troppo (e che magari non ci fa nemmeno così bene!)

Ma entriamo nel vivo della nostra rubrica. L'autunno sta già lasciando il posto all'inverno?

Mentre il clima ci confonde e giriamo con il classico multistrato a cipolla, le proposte per questa settimana scaldano il cuore e nutrono lo spirito! (ma anche la nostra pancia ringrazierà, ne sono certa!)

Siete pronti?

Indice dei contenuti:

L'acqua aromatizzata della settimana: Melagrana, arancia e rosmarino

Ingredienti (per 2 litri d'acqua):

  • Chicchi di 1 melagrana media/grande
  • 1 arancia
  • 2 rametti di rosmarino
  • Una brocca o altro contenitore in vetro o plastica BPA free 

Procedimento

  • Sbucciate bene l'arancia e tagliate gli spicchi d'arancia a tocchetti (mi raccomando, la buccia potrebbe rivelarsi molto amara quando infusa nell'acqua! Ma non buttatela via: essiccatela ed utilizzatela polverizzata nei dolci, o - se li avete già accesi - mettete le bucce nel termosifone e sprigionate un meraviglioso aroma di arancia per tutta la casa)
  • Posizionate i cubetti di arancia con i chicchi di melagrana in una brocca o altro contenitore, pressando il tutto leggermente con una forchetta assieme ai rametti di rosmarino.
  • Aggiungete l'acqua fresca, mescolate e lasciate riposare per almeno 4 ore (se si fa la sera prima si mette in frigorifero o fuori casa - data l'escursione termica di questo periodo è ottimale! -, se fatta in mattinata va bene anche a temperatura ambiente ma l'acqua aggiunta deve essere molto fresca).
  • Filtrate successivamente gli ingredienti con un colino, e l'acqua è pronta! (Non buttate gli ingredienti, riutilizzateli per un estratto o mangiateli a morsi!)

Il piatto crudista della settimana: Cavolfiore barbecue

Se non vi piace il cavolfiore, provate questo!

Ingredienti:

Procedimento:

  • Spezzettare con le mani in piccoli pezzi il cavolfiore (ci si può aiutare anche con il coltello).
  • Posizionare il cavolfiore in una boule abbastanza capiente, dove aggiungerete olio e sale, cominciando a massaggiare bene per alcuni minuti sino a che il cavolfiore non si ammorbidisce. L'energia che metterete nel massaggiare andrà tutta nel cibo, quindi fatelo con Presenza e Amore.
  • Lasciare a marinare qualche altro minuto e, quando molto morbido, risciacquare bene il cavolfiore dal liquido di ammollo posizionandolo in un colino.
  • Una volta risciacquato è pronto per essere condito alla "Barbecue".
  • Aggiungete il curry, la paprika affumicata, il sale di sedano, il lievito alimentare (o gli anacardi/mandorle tritati con gomasio o sale di sedano), e mischiate bene.

Potete mangiarlo così com'è, oppure posizionare un po' di cavolfiore in una foglia di lattuga e farvi dei "wrap" che più buoni e sani non si può! 

Il dolce crudista della settimana: Budino di cachi cioccofrutta

Ottobre non è ottobre senza cachi!

Ingredienti:

Procedimento:

  • ... Frullate tutto! Otterrete istantaneamente un budino meraviglioso, che si "addenserà" se posizionato in frigorifero per qualche ora.. provare per credere!

L'estratto della settimana: Iron Boost alla barbabietola, spinaci, prezzemolo e limone

Aiutiamo l'assorbimento del ferro con questa potenza della Natura!

Ingredienti:

  • 1 barbabietola
  • 1 bella manciata di spinaci freschi
  • una manciata di foglioline di prezzemolo
  • 1 mela piccola (annurca o pink lady)
  • 1 limone piccolo

Attrezzatura:

Procedimento:

  • Estrarre il tutto, oppure frullare gli ingredienti in un frullatore con acqua e successivamente filtrare con un colino.

L'autoproduzione della settimana: Sale di sedano (ovvero il "sale senza sale")

Impariamo dagli antichi.. Il sale di sedano si produce dal Medioevo!

In passato il sale (usato soprattutto come conservante) costava più dell’oro e potevano permetterselo solo i nobili. Noi abbiamo invece il problema contrario e abusarne non fa bene.

Il sale di sedano è facilissimo da preparare, saporito e “salato” quanto basta.. e non è necessario limitarne la quantità essendo senza effetti collaterali. È anche ricchissimo di sali minerali, sodio e potassio.

Ingredienti:

  • Un sedano grande

Procedimento:

  • Tagliate i gambi di un sedano grande a pezzettini, escludendo le foglie, che potete conservare per farvi un buonissimo pesto.
  • Frullateli in un tritatutto o frullatore fino ad ottenere un trito di sedano.
  • Stendete il composto ottenuto in un paio di vassoi con la carta forno, è importante che siano ben stesi in uno strato piuttosto sottile, il sedano è ricco d’acqua!
  • Essiccateli in essiccatore, sul termosifone, sopra il tepore del camino o a forno leggermente aperto ventilato, alla minima temperatura.
  • Una volta che il sedano si è seccato (prendendo anche una colorazione più scura) è pronto per essere polverizzato in un macinapepe/macinacaffè, o in un piccolo tritatutto.. o semplicemente sbriciolato con le mani!

P.S.: Questo metodo illustrato è quello crudista, che mantiene i micronutrienti inalterati e la Vita pulsante, ma per qualsiasi problema o necessità, si possono eventualmente ovviare i passaggi ed essiccare il sedano tritato in forno per 3 ore a 100°. Anche in questa maniera rimane un’egregia alternativa al sale da cucina!!!

Buone alchimie, alla prossima settimana!

Ti consigliamo...


Francesca Più

Francesca Più è ricercatrice indipendente di alimentazione e salute, "easy" chef vegana & crudista, autrice, scrittrice, articolista e musicista. Collabora con professionisti del settore medico-nutrizionale ed organizza eventi e gruppi atti alla sensibilizzazione, informazione e sostegno...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su EASY & RAW di Francesca Più

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste