800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Buddha bowl: molto più di una semplice insalata

di Rachele Giorgetti 29 giorni fa


Buddha bowl: molto più di una semplice insalata

Come costruire una Buddha Bowl: proporzioni, estetica e stagionalità

Lo ammetto, ho una vera e propria ossessione per le ciotole. Le tengo tutte esposte su una grande mensola una sopra l’altra, di dimensioni e colori differenti. 

E’ incredibile ma ciascuna mi parla di sé, quasi a raccontarmi il cibo che vorrebbe contenere.

Mangiare in una ciotola ha veramente qualcosa di speciale: i bordi alti racchiudono il cibo che sembra magicamente aumentare di volume, la dimensione rotondeggiante stabilisce le giuste porzioni e proporzioni creando un perfetto piatto unico, equilibrato e confortante.

Quello che ci vuole in pausa pranzo!

Indice dei contenuti:

La chiamano Buddha Bowl, letteralmente la “ciotola di Buddha”, un pasto completo, che nasce vegetariano, al quale si può aggiungere una porzione di carne o pesce. E fino a qui niente di nuovo, la Buddha Bowl sembra insomma nascondere la solita insalata mista.

Sbagliato! Perché per essere chiamate tali, queste ciotole rispettano 3 criteri ben precisi: proporzione, estetica e stagionalità. Non si tratta solo di mettere insieme le prime cose trovate in frigorifero senza criterio: la ciotola va pensata, costruita e poi realizzata. 

Proporzioni

La Buddha Bowl è un mix perfetto di tutti i macro e micronutrienti necessari (carboidrati, proteine, grassi, fibre e vitamine) che assicura un pasto sano, salutare e senza eccessi. Vi sentirete sazi, carichi di energia, pronti per affrontare un pomeriggio indaffarato.

Perché non è un'insalata? Provate a pensare alla famosa insalatona “light” composta da mais, pomodori, tonno, mozzarella e/o uova. Dite la verità, almeno una volta nella vita avete pensato: "non ci sono carboidrati, questa insalata è dietetica". Nei fatti state associando tre fonti di grassi differenti (molto più caloriche dei carboidrati), senza contare il generoso condimento. 

La ciotola di Buddha, invece, prevede 3 ingredienti base: il 50% è costituita da uno o più ortaggi di stagione, crudi o cotti, il 30%-25% da un cereale (o pseudocereale come la quinoa), il 20%-25% da una proteina vegetale o animale.

Personalizzate anche il vostro condimento o aggiungete la vostra fonte di grassi vegetali preferita: olio extravergine di oliva, avocado, tahin, frutta secca, semi oleosi.

Estetica

Non va tutto mischiato insieme! Posizionate alla base il vostro cereale preferito, poi sistemate separatamente gli altri ingredienti. Il risultato sarà una piccola opera d’arte che vi sazierà solo alla vista. Ricordatevi che variare le fonti e i colori degli alimenti garantirà una maggiore varietà di principi nutritivi. 

Stagionalità

Il mais in scatola è bandito! Ci vogliono prodotti freschi, di stagione e il più possibile locali.

La mia proposta di Buddha Bowl Vegan

Ingredienti per una persona:

Acquista tutti gli ingredienti della Buddha Bowl

Scatenate la fantasia!


Non ci sono ancora commenti su Buddha bowl: molto più di una semplice insalata

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.