800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Reishi, chaga e shiitake: i benefici dei funghi medicinali

di Romina Rossi 8 giorni fa


Reishi, chaga e shiitake: i benefici dei funghi medicinali

Le proprietà curative di questi superfood utili per migliorare il nostro benessere

I funghi medicinali o curativi sono usati nella Medicina Cinese da secoli. Da noi in Occidente sono più recenti, ma grazie ai loro effetti benefici stanno diventando molto popolari. Vediamo le loro caratteristiche principali e in che modo utilizzarli. 

Indice dei contenuti:

La micoterapia si basa sull’uso di funghi medicinali o curativi per aumentare le difese e migliorare il benessere del nostro organismo. In Oriente sono comunemente usati sia nell’alimentazione sia come integratori alimentari. I funghi, sono stati fra gli alimenti più consumati fin dal passato, apprezzati oltre che per il sapore anche per le capacità curative.

In Occidente sono una scoperta molto più recente, utilizzati da quando negli anni Settanta gli scienziati hanno associato il loro consumo a uno dei segreti della longevità di alcuni popoli.

Come mai i funghi medicinali sono così straordinari? Scopriamo insieme le loro proprietà.

Funghi curativi: proprietà e benefici

Se ci pensiamo, i funghi sono sempre stati usati dalla medicina: la cefalosporina C, un antibiotico ad azione antibatterica, è stato ricavato proprio dal Cephalosporium acremonium.

Quello che però è più nuovo per noi occidentali è che ve ne siano dei tipi che hanno effetti talmente potenti da essere considerati, appunto, terapeutici.

Si tratta di funghi edibili che per le loro proprietà curative sono a tutti gli effetti dei superfood. Alcuni di questi, come il reishi, il chaga e il maitake, sono talmente potenti che sono studiati come rimedi contro il cancro, tanto che spesso si parla di funghi antitumorali. Per ora, però, le ricerche non hanno ancora chiarito se siano davvero efficaci in questo senso. Ma hanno messo in evidenza che la loro assunzione può contribuire a ridurre gli effetti collaterali dovuti a chemioterapia e radioterapia.

Un altro aspetto che gli studi scientifici hanno evidenziato è la capacità di questi funghi di interagire con il nostro organismo e di migliorare le sue funzioni complessive.

Tutte le specie che rientrano nella micoterapia, infatti, sono considerate adattogene. Quindi permettono al corpo di rispondere in maniera ottimale allo stress della vita quotidiana. Riescono ad aumentare la resistenza dell’organismo ai traumi, all’ansia e alla fatica. Allo stesso modo, hanno effetti protettivi contro l’inquinamento ambientale e le tossine. 

Questi superfood sono anche un toccasana per il sistema immunitario. Contengono polisaccaridi (soprattutto betaglucani), antiossidanti e nutrienti – fra cui triterpeni, glicoproteine e flavonoidi, che insieme contribuiscono ad innalzare le naturali difese immunitarie in modi diversi. L’organismo diventa più resistente a malattie, tossine e virus. Non a caso sono considerati dei potenziatori delle difese dell’ospite: i funghi curativi agiscono con effetto immuno-modulatore, andando ad aumentare le difese naturali piuttosto che uccidere i patogeni con cui veniamo in contatto.

Le loro proprietà benefiche non si limitano di certo qui. Ma vantano anche:

  • proprietà antiossidanti;
  • capacità di abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna;
  • attività epatoprotettrice;
  • capacità di combattere il diabete e la glicemia;
  • proprietà antinfiammatorie;
  • capacità antivirali e antibatteriche.

L'integratore di fungo medicinale preferito dai nostri clienti

Reishi Bio - 90 Capsule

Agisce favorevolmente sulla naturali difese dell'organismo

Reishi Bio è un integratore alimentare, che agisce favorevolmente sulla capacità dell'organismo di conservare il livello delle difese immunitarie. Le capsule organiche Reishi possono lenire e proteggere il corpo contro gli...

€ 22,00

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

I funghi medicinali per l’estate

Di solito i funghi curativi sono più usati nella stagione fredda o durante l’inverno proprio per rafforzare le difese immunitarie. Molti li assumono quando l’organismo mostra già segni di cedimento: raffreddori, primi malanni di stagione ecc.

In realtà per rinforzare il sistema immunitario, dovresti cominciare a fare un’integrazione alimentare a partire dalla fine dell’estate. In questo modo, hai il tempo necessario per preparare l’organismo e renderlo più forte e corazzato per affrontare la stagione fredda e tenere alla larga virus e batteri che cominciano a proliferare con il freddo.

Ma i funghi medicinali si possono usare anche in estate. Come hai appena letto, hanno talmente tante proprietà che sono ottimi anche per combattere i disturbi tipici della stagione estiva.

Vediamo nello specifico quali sono più indicati e perché.

1. Ritenzione idrica: il Polyporus elimina i liquidi in eccesso in maniera naturale

Uno dei problemi dell’estate è la ritenzione idrica. I liquidi vengono trattenuti dall’organismo e come conseguenza gli arti inferiori, soprattutto gambe e caviglie, tendono a gonfiarsi e a far male. Si possono verificare anche sbalzi di pressione.

Spesso si corre ai ripari usando un diuretico, nell’errata convinzione che fare più pipì risolva il problema. In realtà, il rischio è di andare incontro a una perdita eccessiva di sali minerali e nutrienti, difficilmente immagazzinati dal nostro organismo. In particolar modo, la perdita eccessiva di potassio può creare problemi di carenze e malassorbimento, oltre che problemi al cuore. Il potassio è infatti essenziale per questo organo e per il benessere delle cellule in generale. La perdita di questi preziosi nutrienti è aumentata anche dal sudore nei mesi caldi, motivo per cui i diuretici andrebbero evitati in estate o per lo meno assunti sotto il controllo di un professionista. 

Un aiuto contro la ritenzione, che però evita la dispersione dei sali minerali, è il fungo Polyporus umbellatus. Ha la capacità di drenare i liquidi in eccesso e di attenuare gli sbalzi di pressione. Valido depurativo del sistema linfatico, aiuta a eliminare le tossine, in modo che anche la ritenzione si possa ridurre.

Nonostante la forte azione diuretica, il Polyporus non causa perdita di potassio, ma agisce positivamente sui reni, aiutandoli a eliminare il sodio in eccesso. L'uso di sale in cucina (soprattutto a crudo) aumenta la ritenzione idrica. Il Polyporus è particolarmente utile per il tratto uro-genitale, tanto che è in grado di prevenire le cistiti, le infezioni renali e la formazione di calcoli renali.

2. Stanchezza psicofisica: il Cordyceps aumenta l’energia

Il caldo, l’umidità, il sudore e tanti altri fattori contribuiscono a disperdere le energie. Non è raro, in estate, sentirsi continuamente stanchi e spossati. Il livello di energia è più basso, al mattino alzarsi dal letto diventa un’impresa e la debolezza diventa costante. Per non parlare poi della stanchezza mentale: sei fra coloro che hanno la mente annebbiata, non trova le parole giuste e tende a dimenticare le cose?

Se è il tuo caso, potresti provare il Cordyceps sinensis, che migliora il livello di energia ed è in grado di eliminare stanchezza e spossatezza.

Questo fungo agisce in maniera completa, perché abbassa i livelli di cortisolo. L’ormone dello stress viene secreto in dosi massicce durante le situazioni di stress psico-fisico (in caso di forte paura, pericolo, ma anche dopo un’intensa attività fisica). Dosi elevate di cortisolo inibiscono la risposta immunitaria e alzano i livelli di glicemia, per citare solo alcuni dei suoi effetti collaterali.

Oltre a regolare i livelli di cortisolo, il Cordyceps migliora l’ossigenazione dell’organismo, che è importante per innalzare il livelli di energia generale. Migliora anche la concentrazione, la memoria e le prestazioni cerebrali, poiché apporta miglior ossigenazione anche al cervello.

3. Insonnia: il Reishi aiuta a conciliare il sonno

L’insonnia è un problema che si presenta tutto l’anno, ma durante l’estate alcune persone lamentano un sonno più scarso e di peggiore qualità dovuto al caldo intenso. Anche le vacanze, paradossalmente, possono peggiorarlo per motivi diversi. 

In questi casi è utile il Reishi. Probabilmente il più famoso fra i funghi medicinali, il Ganoderma lucidum è noto per le sue proprietà straordinarie. Non a caso è anche chiamato fungo miracoloso. Già da qualche decennio l'assunzione di Reishi è stata messa in correlazione con una maggiore longevità e una migliore condizione di salute. 

Pochi forse sanno che il Reishi è il più adatto per chi ha problemi di insonnia. Migliora la qualità del sonno e calma la mente. Contiene infatti dei nutrienti – calcio, magnesio e antiossidanti – che agiscono positivamente sul sistema nervoso e proteggono le cellule dallo stress ossidativo. Se questo diventa eccessivo, infatti, ha come conseguenza un abbassamento delle difese immunitarie e l’invecchiamento precoce.

4. Infiammazioni sistemica: il Chaga aiuta a eliminarle

Secondo alcune ricerche il Chaga ha proprietà antinfiammatorie molto spiccate. Per questo motivo è particolarmente utile per ridurre le infiammazioni sistemiche causate dallo stress cronico. E intervenire prima possibile su questo tipo di infiammazione è particolarmente importante. Gli studi dimostrano che essa è fra le cause principali dell’aumento delle malattie moderne, come quelle cardiovascolari, l’obesità, le malattie autoimmuni e il diabete di tipo 2.

Il Chaga (Inonotus obliquus) riduce l’infiammazione sistemica abbassando i livelli di cortisolo. Secondo alcuni studi sarebbe anche in grado di abbassare anche le infiammazioni a livello gastrointestinali. In questo modo, potrebbe essere utile nella sindrome del colon irritabile, una patologia spesso scatenata e peggiorata dalla presenza di stress cronico.

5. Chili di troppo: lo Shiitake aiuta a tenere il peso sotto controllo

Facciamo subito chiarezza: i funghi medicinali non aiutano a perdere peso e non sostituiscono uno stile di vita con un'adeguata attività fisica e un’alimentazione sana.

Lo Shiitake o Lentinula edodes può però essere usato come ausilio nei casi in cui ci sia bisogno di perdere peso. Grazie al suo contenuto di polisaccaridi questo fungo agisce positivamente sulla flora batterica intestinale. Il peso di troppo è sempre più associato a un’infiammazione cronica di basso grado e a disbiosi intestinale. Ciò significa che in queste persone la flora batterica intestinale potrebbe essere non in perfetto equilibrio.

Da studi condotti su topi (la sperimentazione umana è ancora insufficiente in questo caso) è risultato che lo Shiitake, così come il Reishi, agisce proprio come prebiotico, quindi in grado di influenzare positivamente la flora batterica intestinale. Con la crescita dei giusti batteri, il grasso corporeo viene assimilato con maggiore difficoltà. In particolar modo, lo Shiitake permette di ridurre la presenza di quelli che convertono gli zuccheri complessi in grasso, favorendo l’aumento di peso.

Il consumo di Shiitake e Reishi, sempre secondo questa ricerca, è in grado di agire anche sull’insulino resistenza.

La combinazione di questi due fattori permette di tenere il peso corporeo più sotto controllo.

Prova i funghi medicinali a tavola

Tartufi di cioccolato al Reishi

Reishi: i benefici dei funghi medicinali

Ingredienti

Se necessario, sciogli l’olio di cocco fino a farlo diventare liquido. Mettilo in una ciotola e aggiungi gli altri ingredienti. Mescola in modo da amalgamarli bene.

Metti la ciotola in freezer fino a che il composto non diventa solido per lavorarlo con le mani. Con l’aiuto di un cucchiaio prelevane un po’ alla volta e crea delle palline arrotolandole fra le mani.
Versa la curcuma in un piatto piano e rotolaci le palline di cioccolato e Reishi fino a che non sono completamente ricoperte. 

Tienile nel frigorifero fino al momento di servire.

La naturopata ti consiglia 

Cordyceps Plus - 90 Compresse

Il fungo Cordyceps sinensis un aiuto alla fisiologica funzionalità respiratoria.

Durante il periodo invernale le prime vie aeree è sono spesso messe a dura prova dalle condizioni climatiche. Il fungo Cordyceps sinensis può venirci in aiuto coadiuvando la fisiologica funzionalità respiratoria. Il fungo...

€ 44,99

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).

Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire la manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.

Ti potrebbero interessare anche: 

Scegli i funghi medicinali giusti! › 

Scopri 3 mushroom speciali: Reishi, Shiitake e Maitake sono funghi dalle incredibili proprietà ›

Libri per approfondire l'argomento

I Funghi Medicinali - Libro

(4)

€ 16,15 € 19,00 (15%)

Guarire con i Funghi Medicinali - Libro

(6)

€ 8,50 € 10,00 (15%)

Micoterapia Per Tutti - Libro

(5)

€ 24,65 € 29,00 (15%)

Ganoderma Lucidum - Reishi o Ling Zhi - Libro

(2)

€ 12,75 € 15,00 (15%)

La Salute dalla Farmacia del Signore

(59)

€ 12,67 € 14,90 (15%)

Grande Manuale di Erboristeria. Vol. 1

(2)

€ 29,33 € 34,50 (15%)

Enciclopedia dell'Omeopatia

(5)

€ 29,67 € 34,90 (15%)


Non ci sono ancora commenti su Reishi, chaga e shiitake: i benefici dei funghi medicinali

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste