+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Kefir Maker: il nuovo strumento per autoprodurre il kefir di acqua/latte e il kombucha

di Rachele Giorgetti 2 mesi fa


Kefir Maker: il nuovo strumento per autoprodurre il kefir di acqua/latte e il kombucha

Scopri il kit completo per preparare a casa la tua bevanda probiotica preferita

Questo speciale nasce a seguito del recente arrivo di un prodotto che sta piacendo davvero tanto, il Kefir Maker di Kefirko, lo conoscete? Si tratta dello strumento per autoprodurre una famosissima bevanda probiotica, il kefir di latte (o bevanda vegetale) e di acqua!

Ma partiamo dalle basi...

Le due tipologie di granuli (riutilizzabili): per il kefir di latte e per il kefir d'acqua:

Indice dei contenuti:

Che cos'è il kefir?

Il kefir è una bevanda fermentata, ricca di probiotici che si ottiene lasciando fermentare per circa 24 ore delle colture vive speciali e riutilizzabili, chiamate granuli di kefir, in un liquido come latte o acqua dolcificata.

I granuli di kefir sono costituiti da proteine, polisaccaridi e un misto di diversi tipi di microorganismi, quali lieviti e batteri che formano aromi e acido lattico e che hanno un’azione benefica sul corpo umano.

Il kefir di latte è il risultato di una fermentazione ottenuta da latte con i granuli da kefir per latte.

Il kefir d’acqua è il risultato di una fermentazione ottenuta da acqua zuccherata con granuli da kefir per acqua (conosciuti anche come tibicos).

I benefici del kefir: 

  • Contiene proteine facilmente digeribili;
  • È ricco di batteri buoni che facilitano la digestione;
  • Aiuta il sistema immunitario;
  • Aiuta la disintossicazione;
  • Reintegra i batteri distrutti dagli antibiotici;
  • Guarisce le infiammazioni intestinali;
  • Rinforza le ossa;
  • Uccide la candida;
  • Può aiutare a combattere l’anemia.

Perchè scegliere il Kefir Maker di Kefirko

Innanzitutto perché svolge 4 funzionalità:

  1. Produrre il KEFIR di ACQUA;
  2. produce il KEFIR di LATTE;
  3. produce il KOMBUCHA;
  4. si può usare come un GERMOGLIATORE/ VASO per attivare la tua frutta secca.

Il kit è completo, l’unica cosa che dovrete acquistare separatamente sono gli appositi granuli per kefir d’acqua o di latte: i granuli non si devono ricompare, si moltiplicano (anzi probabilmente vi troverete a regalarli!)

Due versioni di Kefir Maker a seconda del tuo consumo: 848 ml e 1,4 l

In questo primo speciale sulla fermentazione affrontiamo l’autoproduzione del kefir di latte.

Come si prepara  il kefir di latte con il Kefir Maker?

STEP 1- Mettere i granuli nel contenitore e aggiungete il latte (o la bevanda vegetale per una versione veg) fino al segno di 300 ml (circa una porzione).

STEP 2- Aprire leggermente il coperchio del contenitore in modo da permettere la circolazione dell’aria necessaria alla fermentazione. Lasciare a temperatura ambiente per circa 24 ore. La fermentazione primaria è terminata quando il latte è diventato più denso e ha assunto un gusto acidulo.

STEP 3- Una volta terminata la fermentazione primaria (circa 24 ore) togliere il colino e utilizzare il bastoncino per mescolare delicatamente il kefir prodotto. Questo aiuterà a farlo colare. Rimettere il colino sul contenitore.

STEP 4- Mettere il raschietto nel colino e con un movimento a semicerchio fare colare il kefir nel contenitore. I granuli rimarranno nel vaso di vetro e il kefir colato sarà pronto per la seconda fermentazione o per essere consumato immediatamente.

Scopri le due versione della bottiglia per la seconda fermentazione: 848 ml e 1,4l

Kefir: la quantità consigliata

E' consigliato iniziare gradualmente bevendo circa 100 ml di kefir al giorno, gli effetti si noteranno velocemente.  Quando l'organismo si sarà abituato alla dose giornaliera di kefir potete aumentare, sempre gradualmente, la quantità.

La dose raccomandata giornaliera è di una tazza (circa 200-300 ml) per il kefir di latte fresco e di 350ml (una tazza e mezza) per il kefir di acqua.

Per ottenere il massimo degli effetti desiderati sul vostro benessere il consiglio è di bere il kefir per almeno 3 mesi consecutivi

Per un'alternativa vegetale al kefir di latte:

Oltre al già menzionato kefir d’acqua si possono utilizzare altri tipi di latte come il latte di cocco o il latte di mandorle o di nocciole.

I granuli di kefir di latte avranno bisogno in questo caso di un po’ più tempo per adattarsi e le prime due porzioni di kefir potrebbero non essere gustose come le altre in quanto i granuli vengono utilizzati in un ambiente nuovo.

Un periodo di adattamento potrebbe essere necessario per qualsiasi piccolo cambiamento dell’ambiente in cui avviene la fermentazione (anche passando dal latte di negozio al latte fresco crudo).

Sappiate che ogni tanto potrebbe essere necessario rivitalizzare i granuli di kefir di latte nel latte tradizionale per dar loro nuovo nutrimento, soprattutto se notate dei problemi nella fermentazione dopo un periodo di buoni risultati.


Rachele Giorgetti

Rachele Giorgetti ha 30 anni ed è di Forlì. E' naturopata, esperta di cucina naturale, macrobiotica e di alimentazione ed integrazione in campo sportivo. Fra le sue passioni troviamo la fitoterapia, i fiori di Bach, lo yoga e le tecniche di rilassamento corporeo.
Leggi di più...

Dello stesso autore


L’idea del Kefirko è nata dalla consapevolezza che fare il kefir a casa talvolta è complicato: poche sono le persone che riescono a dedicarvisi ogni giorno. Ecco il perché di questo strumento unico, facile da usare e che rende il procedimento semplice ed efficiente.Alla...
Leggi di più...

Dello stesso editore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Kefir Maker: il nuovo strumento per autoprodurre il kefir di acqua/latte e il kombucha

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.