800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Gli oli essenziali da viaggio

di Romina Rossi 2 mesi fa


Gli oli essenziali da viaggio

Si avvicina l’estate e con essa anche le vacanze o le prime gite fuori porta durante il week end. Mentre prepari la borsa o la valigia, scegliendo cosa mettere, il pensiero inevitabilmente va a cosa puoi portare in caso di inconvenienti che riguardano la salute.

Quando ci si sposta, per lavoro o per vacanza, non sempre va tutto liscio. A volte capita di star male durante il viaggio: se soffri di mal d’auto o mal d’aereo spostarsi può diventare un’impresa non tanto piacevole.

Oppure potresti star male dopo aver mangiato qualche cibo tipico. Per non parlare degli inconvenienti che possono nascere se visiti un Paese in via di sviluppo.

A volte poi capita che ci sia bisogno di avere un kit di pronto soccorso anche per la gita domenicale fuori porta: se hai bambini, può essere capitato che almeno una volta si sia verificato un piccolo incidente. Perché magari sono caduti, si sono sbucciati un ginocchio, è venuta loro la febbre... Oppure hai avuto un inconveniente tu o il tuo partner.

In questi casi poter contare su una cassetta del pronto soccorso con rimedi naturali è l’ottimale.

Indice dei contenuti:

Gli oli essenziali: indispensabili compagni di viaggio

Fra i rimedi migliori che possiamo portarci dietro quando siamo in viaggio ci sono sicuramente gli oli essenziali.

Per tanti motivi. Prima di tutto perché possiamo scegliere fra tante essenze profumate che hanno un uso trasversale e adatto a più situazioni o emergenze.

Non hanno bisogno di tanti altri rimedi di accompagnamento: funzionano bene da soli oppure in sinergia fra di loro. E in genere non devi portarti dietro altro: bastano le boccette e un olio vegetale che faccia da vettore se li usi per massaggio.

Le boccette di oli essenziali non occupano troppo posto: puoi avere una discreta cassetta di pronto soccorso e non dover rubare posto dentro la valigia. E puoi portarli nel bagaglio a mano se devi viaggiare in aereo. 

Infine, una boccetta di olio essenziale basta e avanza per tutta la durata del viaggio e per più componenti della famiglia. Sono così potenti ed efficaci che ne basta qualche goccia per avere benefici.

Vediamo, quindi, quali sono gli oli essenziali da tenere in valigia per il viaggio.

Olio essenziale di menta piperita

Se sei fra coloro che durante il viaggio si sentono nel bel mezzo di un girone dantesco, potresti provare l’olio essenziale di menta piperita. Quest’olio fresco e balsamico permette di calmare lo stomaco.

Se soffri di mal d’auto, d’aria o di mare, prova a metterne 1 goccia in una tazza d’acqua calda con un pochino di miele. Sorseggiala lentamente prima di partire. Vedrai che il viaggio sarà meno traumatico.

L’olio di menta piperita va bene anche se durante il viaggio qualcosa non va secondo i piani e i nervi salgono a fior di pelle. Aiuta infatti a distendere l’umore e a calmare i nervi.

Un buon rimedio per non soffrire di mal d’auto o per avere un’atmosfera distesa e rilassata durante il viaggio è mettere qualche goccia di olio essenziale di menta piperita su 1-2 batuffoli di cotone idrofilo. Metti il cotone ai lati del vetro anteriore dell’auto.

Il fresco profumo della menta piperita è ottimo anche per tenere sveglio il guidatore, che sarà presente e rilassato.

Olio essenziale di lavanda

L’olio essenziale di lavanda non dovrebbe mancare mai, né in casa né in valigia. Si tratta di un tuttofare dalle molteplici qualità. Ad esempio puoi usarlo se hai paura di volare.

Mettine 1-2 gocce in un fazzoletto insieme a 1 goccia di olio essenziale di geranio. Conservalo in un sacchettino di plastica, in modo che non perda il suo profumo. E quando non ti senti a tuo agio o ti senti preda di paura e tensione, annusalo, tenendolo sotto al naso per qualche minuto. Ti aiuterà a ritrovare la calma e ad affrontare il volo senza paura.

L’olio essenziale di lavanda è ottimo anche nel caso di gambe e caviglie gonfie. Un problema non da poco soprattutto se devi affrontare voli lunghi.

Per sgonfiare le caviglie e attenuare il disagio che si può creare, prepara un olio da massaggio con dell’olio vegetale (ne basta una boccettina) a cui puoi aggiungere 5 gocce di olio essenziale di lavanda. Fai un massaggio con l’olio così ottenuto a piedi e caviglie dal basso verso l’alto. Funziona a meraviglia e gambe e piedi torneranno alla loro forma.

Da solo, inoltre, l’olio essenziale di lavanda è in grado di attenuare le scottature. Anche in questo caso diluiscilo in un olio, come quello di mandorle, e massaggia delicatamente sulla parte ustionata o arrossata dal sole. Agisce in poco tempo proteggendo la pelle e impedendo il formarsi di cicatrici

Olio essenziale di timo

Uno dei problemi di quando siamo in viaggio, soprattutto per noi donne, sono i servizi igienici. Quante volte arrivando in albergo ti sei chiesta se i servizi siano stati puliti a dovere? Ma anche se sembrano puliti, non significa che siano stati disinfettati.

Un buon metodo per stare tranquilli ed essere sicuri di avere servizi igienici disinfettati è usare l’olio essenziale di timo. Basta versarne 1 goccia in un panno e pulire il water.

Se poi ti rechi in un posto dove l’igiene è carente, puoi mettere sul panno qualche goccia di olio essenziale di timo, lavanda ed eucalipto. Insieme questi oli hanno un effetto battericida molto potente, in grado di debellare anche i batteri più resistenti o pericolosi.

L’olio essenziale di timo è un valido aiuto anche per sbarazzarsi di fastidiosi insetti. Puoi preparare una miscela con 4 gocce di timo, 4 gocce di lavanda, 4 gocce di menta piperita e 8 gocce di lemongrass. Metti le gocce in un olio da massaggio e usalo su tutto il corpo. In questo modo gli insetti staranno alla larga e la tua vacanza sarà priva di morsi o punture.

Olio essenziale di camomilla

L’olio essenziale di camomilla è utile per combattere i colpi di calore e i problemi legati all’esposizione solare. Per prevenire le scottature puoi usare una miscela formata da olio essenziale di camomilla, di geranio e di lavanda. Metti le gocce (in pari quantità di ognuno) nell’olio di jojoba insieme all’olio di vinaccioli. Massaggia sulla pelle.

L’olio essenziale di camomilla è utile anche per vincere l’insonnia. Usane qualche goccia insieme all’olio essenziale di lavanda e di gelsomino in un fazzolettino da annusare. Morfeo arriverà in men che non si dica.

Ed è indicato per combattere il mal di denti. In questo caso aggiungine qualche goccia all’olio essenziale di eucalipto. Metti le gocce in un olio vegetale e massaggia sulla guancia, dalla parte del dente dolorante.

Olio essenziale di zenzero e di limone

La diarrea del viaggiatore può essere un’esperienza in grado di rovinare un viaggio o una vacanza. Quando la nostra flora batterica entra in contatto con una realtà popolata da germi, parassiti e batteri nuovi, reagisce violentemente. La diarrea del viaggiatore non è altro che il tentativo del nostro organismo di difendersi dal nemico.

Per prevenire questa spiacevole conseguenza  della battaglia fra germi nel tuo intestino, e per problemi intestinali in genere, puoi ricorrere all’olio essenziale di zenzero. In questo caso unisci qualche goccia di olio essenziale di zenzero a pari gocce di oli essenziali di camomilla, lavanda e menta piperita. Mescolale a un olio vegetale e massaggia su pancia e addome.

L’olio essenziale di zenzero è ottimo anche per contrastare episodi di vomito o nausea che possono capitare in viaggio o in vacanza. Metti 10 gocce di olio essenziale di zenzero, limone, menta piperita e dragoncello in un contenitore. Versa 2 gocce di questa miscela su una zolletta di zucchero e fai sciogliere in bocca.

Se la diarrea del viaggiatore e la nausea continuano, è bene consultare un medico.

Attenzione: questa miscela non è indicata per le nausee della gravidanza.

Olio essenziale di ravintsara e di eucalipto

La febbre è il segno che l’organismo si sta difendendo da invasioni virali o batteriche. L’innalzamento della temperatura è infatti utile per distruggere i microbi indesiderati. Quando però c’è bisogno di far scendere la temperatura si può intervenire in modo naturale, senza andare a compromettere il delicato e indispensabile lavoro del nostro sistema immunitario.

A questo proposito possiamo ricorrere all’olio essenziale di ravintsara. Mescola qualche goccia di quest’olio essenziale con qualche goccia di olio essenziale di eucalipto. Aggiungi a un olio vegetale e usalo per massaggiare il torace e la schiena 3 volte al giorno.

L’olio essenziale di ravintsara è considerato un vaccino naturale. Basta massaggiare qualche goccia sulle piante dei piedi tutti i giorni per rinforzare le difese naturali.

> Scopri la nostra selezione di oli essenziali naturali

Ti consigliamo...


Gli Oli Essenziali Oggi - Libro

(1)

€ 32,30 € 38,00 (15%)

Lavanda Vera Demeter - Olio Essenziale

(9)

€ 13,35 € 15,70 (15%)

Olio di Mandorla

(4)

€ 10,00

Olio di Jojoba

(76)

€ 8,00

Olio di Jojoba

(18)

€ 8,00

Olio di Jojoba

(18)

€ 7,00

Guida Completa agli Oli Essenziali - Libro

(6)

€ 18,62 € 21,90 (15%)

Massaggio Sonoro Con Gli Oli Essenziali

(3)

€ 19,13 € 22,50 (15%)

Oli Essenziali - Libro

(6)

€ 6,72 € 7,90 (15%)

Il Potere Curativo degli Oli Essenziali

(2)

€ 11,05 € 13,00 (15%)

Oli Essenziali - Libro

(1)

€ 5,87 € 6,90 (15%)

Olio di Cocco Biologico

(327)

€ 9,90


Non ci sono ancora commenti su Gli oli essenziali da viaggio

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste