+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Ashwagandha: aiuta a dimagrire?

di Romina Rossi 11 mesi fa


Ashwagandha: aiuta a dimagrire?

In che modo la pianta usata in Ayurveda aiuta a perdere i chili di troppo

Fra le piante adattogene più apprezzate c’è l’Ashwagandha, o Whitania somnifera, nota e utilizzata da migliaia di anni in Ayurveda. Il suo uso è citato in testi antichissimi di medicina ayurvedica, come ad esempio il Sushruta Samhita, che è uno dei testi medici ayurvedici in sanscrito più antichi.

Chiamata anche ginseng indiano, questa pianta ha diverse proprietà benefiche per il nostro organismo: ma aiuta anche a dimagrire? Vediamo insieme in che modo può dare una mano a quanti devono perdere i chili di troppo, grazie alle proprietà benefiche che vanta.

In questo articolo ti consigliamo...

 

Indice dei contenuti:

Controlla il cortisolo gestendo lo stress cronico

Secondo gli studi l’Ashwagandha può essere d’aiuto in coloro che devono perdere peso, in modi diversi.

Agisce infatti abbassando il livello di cortisolo, l’ormone dello stress che quando viene prodotto in quantità eccessive contribuisce a far salire l’ago della bilancia, favorendo la fame nervosa e la perdita del tono muscolare.

Quando viene prodotto durante un episodio di stress acuto, il cortisolo stimola la produzione di glucosio, che è la forma di energia immediata che viene utilizzata dai muscoli impegnati nella risposta "attacco o fuga" che si innesca come meccanismo ancestrale quando che ci troviamo in una possibile situazione di pericolo di vita.

Tale meccanismo si avvia anche in condizione di stress cronico che, però, rappresenta un falso allarme, che l’organismo non è in grado di distinguere: sentendosi in pericolo costante, continua a produrre cortisolo. Se le quantità di cortisolo rimangono costantemente alte, l'organismo non riesce più a smaltirlo correttamente e lo trasforma in un accumulo di grasso soprattutto intorno alla pancia, che diventa difficile da smaltire.

Uno studio del 2017 ha messo in evidenza che l’Ashwagandha può aiutare a gestire meglio lo stress, contribuendo quindi anche a contenere i livelli di cortisolo e di conseguenza a perdere i chili in eccesso, migliorando anche la massa muscolare. L’assunzione di questa pianta ha permesso ai partecipanti di riuscire a gestire meglio anche lo stimolo della fame nervosa (e quindi di limitare la ricerca del confort food a cui si ricorre quando c’è qualcosa che non va), poiché le proprietà adattogene agiscono anche su un miglioramento dell’umore generale, per cui contribuisce a far sentire meglio.

Controlla i livelli troppo alti di glicemia

Livelli troppo alti di glicemia stimolano il pancreas a una maggior produzione di insulina, l’ormone che gestisce il metabolismo del glucosio. Il suo ruolo è infatti quello di permettere che il glucosio venga assorbito dalle cellule, che lo usano come fonte di energia. Quando però gli zuccheri nell’organismo sono presenti in quantità eccessiva, e le cellule non riescono a utilizzarlo tutto, viene trasformato anch'esso in grasso, come deposito per le situazioni di necessità.

Inoltre, livelli elevati di insulina contribuiscono a sviluppare:

  • obesità,
  • insulino-resistenza,
  • sindrome metabolica
  • diabete. 

Come aiuta l’Ashwagandha? Secondo diversi studi, permette di tenere sotto controllo i livelli degli zuccheri nel sangue, così che non contribuiscano all’aumento di peso e alle altre conseguenze che mettono in pericolo la salute.

L'integratore di Ashwagandha preferito dai nostri clienti

Ashwagandha in Polvere

Per diminuire gli effetti dello stress e promuovere un senso di benessere generale

(132)

Tra tutti i supercibi, la radice di ashwagandha in polvere viene presa per diminuire gli effetti dello stress e promuovere un senso di benessere generale. Nota anche come "ginseng indiano" è una delle più importanti erbe nella medicina ayurvedica...

€ 15,80

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Aiuta anche a risvegliare il metabolismo lento

Il peso in eccesso o la facilità a metter su chili può essere dovuta a un metabolismo più lento che quindi non riesce a bruciare correttamente le calorie che gli forniamo. Tale difficoltà può essere aumentata anche dalla scarsa attività della tiroide, che è la ghiandola che regola il metabolismo.

Pur non essendo un attivatore metabolico, l’estratto della Withania può aiutare anche coloro che hanno necessità di risvegliare il metabolismo, in tre modi: 

  1. sostiene e supporta la tiroide, migliorandone la funzionalità,
  2. contenendo antiossidanti, aiuta a bruciare i grassi in eccesso, migliorando sia il metabolismo che la vitalità della persona,
  3. migliora anche la digestione permette un miglioramento del metabolismo come conseguenza.

Riduce le infiammazioni

Cosa c’entrano le infiammazioni con i chili di troppo? Le infiammazioni, che sono date da un accumulo di tossine che il nostro organismo non riesce a smaltire, rallentano il metabolismo, contribuendo a un aumento di peso. Le tossine in eccesso vengono infatti imprigionate nel tessuto adiposo, per far in modo che non possano creare danni agli organi.

Quando si tenta di dimagrire, però, queste tossine vengono rilasciate mano a mano che diminuisce il grasso corporeo: rientrando in circolo, mettono sotto stress il metabolismo e il sistema ormonale che vengono rallentati.

Le proprietà antiossidanti sono utili anche per spegnere le infiammazioni, evitando quindi che l’organismo debba gestire un carico di tossine eccessivo, che può avere conseguenze anche sul peso.

Migliora la resistenza fisica

Le persone con un metabolismo più lento possono soffrire anche di maggiore stanchezza e avere livelli di energia più bassi di chi ha un metabolismo più reattivo.


Come pianta tonico adattogena uno dei benefici che ha il ginseng indiano è quello di migliorare i livelli di energia, contrastando la fatica.


Inoltre, migliora la resistenza fisica durante l’attività sportiva, aumentando anche la resistenza cardiorespiratoria, supportando in questo modo la funzionalità di cuore, polmoni e muscoli durante gli esercizi.

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).

Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire la manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.


Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi novità, sconti, promozioni speciali riservate e un premio di 50 punti spendibili sul sito.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Ashwagandha: aiuta a dimagrire?

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.