800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Un cosmetico a scelta in omaggio per tutti gli ordini superiori a € 59,00. Hai solo giorni ore min sec Scoprilo qui >

Ashwaganda: i benefici del ginseng indiano

di Romina Rossi 3 settimane fa


Ashwaganda: i benefici del ginseng indiano

Ricavata dalla radice della Withania somnifera, questa pianta vanta proprietà benefiche da sempre usate in Ayurveda

La Withania sominifera è una pianta comune in India che appartiene alla famiglia delle solanacee, chiamata anche “ginseng indiano” o “ciliegia invernale”.

È una delle piante adattogene più usate in Ayurveda, tanto che le prime testimonianze del suo uso risalgono a 2500 anni fa.

I suoi benefici per la salute sono dati dalla presenza dei withanolidi, un gruppo di lattoni steroidei.

Vediamo in cosa può dare una mano.

Indice dei contenuti:

Ashwagandha: le proprietà

In Sanscrito la parola ashwagandha significa “odore di cavallo”: fa riferimento all’odore della pianta molto caratteristico, e anche alla sua capacità di aumentare le forze.

La pianta da cui si ricava la polvere è un piccolo arbusto con i fiori gialli e frutti di colore rosso, nativa di nord Africa e India.

È nota come pianta adattogena, che significa che è in grado di prevenire l’ansia e combattere lo stress. E allo stesso tempo migliora le prestazioni personali, adatta quindi anche a chi fa sport.

La medicina Ayurvedica la usa da sempre come adattogeno, afrodisiaco, antinfiammatorio, tonico per il fegato e immunomodulatore.

In Oriente è comunemente usata per i dolori reumatici, mentre in Africa il succo è un aiuto contro mal di stomaco e ulcere gastriche.

L'integratore di ashwaganda preferito dai nostri clienti

Ashwagandha in Polvere

Per diminuire gli effetti dello stress e promuovere un senso di benessere generale

Tra tutti i supercibi, la radice di ashwagandha in polvere viene presa per diminuire gli effetti dello stress e promuovere un senso di benessere generale. Nota anche come "ginseng indiano" è una delle più importanti erbe...

€ 14,90

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Ashwagandha: i benefici per la salute

Diversi studi confermano i benefici della withania sulla salute. Ecco i principali.

1. Aiuta a ridurre stress e ansia

Essendo un adattogeno, l’ashwaganda è consigliata per combattere lo stress. Alcune ricerche dimostrano che la pianta è in grado di bloccare i recettori dello stress all’interno del sistema nervoso.

Secondo alcuni studi l’assunzione di withania può ridurre di quasi il 90% i sintomi dello stress.

In uno studio condotto su 64 persone con stress cronico, coloro ai quali era stata somministrata ashwaganda hanno visto una riduzione del 69% dei sintomi di ansia e insonnia, rispetto al’11% di miglioramenti ottenuti da chi aveva assunto un placebo.

2. Aumenta la produzione di testosterone e la fertilità negli uomini

La polvere di ashwaganda ha effetti benefici sulla fertilità maschile. In uno studio condotto su 75 uomini con problemi di fertilità, coloro che hanno assunto l’integratore hanno avuto un miglioramento della motilità e della conta spermatica.

Inoltre, dallo stesso studio emerge che l’assunzione di ashwaganda migliora e aumenta anche la produzione di testosterone.

Secondo un secondo studio, la somministrazione della pianta data ad alcuni uomini per alleviare il loro problema di stress, ha prodotto un miglioramento anche nella qualità dello sperma. Dopo un trattamento di 3 mesi, il 14% di loro è riuscito a concepire un bambino.

3. Migliora la memoria e le funzioni cognitive

Secondo diversi studi i withanolidi eserciterebbero un’azione protettiva nei confronti dell’attività neuronale. È di aiuto nella concentrazione e migliora l'attenzione oltre che le capacità mnemoniche. In uno studio clinico che ha coinvolto 50 adulti, coloro che hanno assunto l’integratore estratto dalla withania hanno avuto un miglioramento generale della memoria e durante alcuni test mnemonici, di sostituzione e di vigilanza la loro performance è risultata migliore.

Secondo alcuni ricercatori, l’ashwaganda sarebbe anche in grado di proteggere le cellule cerebrali dalla degenerazione, responsabile di malattie come Parkinson e Alzheimer. Ciò che la rende così efficace è la presenza di potenti sostanze antiossidanti che distruggono i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento.

4. È un aiuto naturale per la tiroide

Come adattogeno l’ashwaganda è molto utile per chi ha problemi di tiroide. Può dare anche un valido supporto a coloro che sono affetti da tiroidite di Hashimoto e da ipotiroidismo.

In un recente studio è stata somministrata ashwaganda a 50 persone con problemi di tiroide senza che però mostrassero segni clinici di disfunzione.

Durante le 8 settimane di sperimentazione, le persone trattate con withania hanno avuto un aumento della produzione dell’ormone tiroideo TSH e della tiroxina. I ricercatori hanno concluso affermando che l’ashwaganda potrebbe contribuire a migliorare i livelli ormonali tiroidei in chi soffre di ipotiroidismo.

Migliorando le prestazioni e la funzionalità tiroidea, potrebbe non essere indicata in chi soffre di ipertiroidismo.

5. Aiuta a tenere il livello degli zuccheri sotto controllo

Diversi studi hanno dimostrato che l’ashwaganda aiuta a tenere sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue. Aumenta inoltre la sensibilità delle cellule muscolari all'insulina.

Sarebbe efficace sia nelle persone sane che in quelle già con diabete, grazie agli effetti dei flavonoidi che hanno proprietà ipoglicemizzanti.

In uno studio di laboratorio, la pianta si è dimostrata in grado di inibire l’insulino-resistenza e l’infiammazione che essa crea all'interno dell'organismo.

6. Aiuta a combattere la depressione

Oltre ad essere un grosso aiuto per quanti devono fare i conti con stress cronico e ansia, l’ashwaganda può venire in aiuto di coloro che soffrono di depressione.

Stress e squilibri ormonali sono fra i responsabili dell’insorgenza della depressione: aiutando a migliorare questi aspetti, l’ashwaganda potrebbe quindi migliorarne i sintomi.

In uno studio su alcuni topi, i ricercatori affermano che questa pianta avrebbe gli stessi effetti di un antidepressivo e permetterebbe una maggiore stabilità dell’umore.

7. Aiuta gli sportivi ad aumentare la massa muscolare

Secondo alcuni studi l’ashwaganda è utile anche per gli sportivi, poiché aumenta la resistenza fisica alla fatica, migliorando le funzioni cerebrali e riducendo la sensibilità al dolore. Gli effetti tonici ma anche calmanti sul cervello e la capacità di attenuare gli squilibri ormonali la rendono in grado di agire sulle prestazioni fisiche.

Uno studio del 2015 mostra in che modo questa pianta sia in grado di migliorare la capacità cardio-respiratoria in 50 atleti. Nello studio è stato misurato il loro consumo di ossigeno durante l’allenamento. Ed è stato fatto compilare anche un questionario sulla loro salute fisica e psicologica oltre che sulla qualità della vita dopo il trattamento con ashwaganda. Non solo la sua assunzione migliorò la resistenza cardiocircolatoria, ma migliorò anche la qualità della vita.

Le proprietà antistress di questa pianta contribuirebbero a migliorare la resistenza bilanciando anche l’attività ormonale coinvolta durante l’attività fisica, attuando un miglioramento generalizzato, sia fisico che psichico.

La naturopata consiglia: la bevanda energetica all’ashwaganda

Se siete particolarmente stressati e avete bisogno di un rimedio naturale per tirarvi su, potete preparare una bevanda a base di ashwaganda. Il suo sapore non è sempre gradito a tutti, dato che tende all’amaro. Ma si risolve aggiungendo un pochino di miele o dolcificante naturale. 

Ecco come preparare una bevanda benefica e con un gusto più delicato, che mitiga anche l’odore particolare di questa pianta.

Vi servono:

Sciogliete l’ashwaganda nella bevanda vegetale, mettete il pentolino sul fuoco e lasciate bollire lentamente per 15 minuti. Aggiungete lo zucchero o il dolcificante e il cardamomo o la cannella. Mescolate bene. Togliete dal fuoco e bevete tiepido. Potete bere 1 o 2 tazze al giorno per un effetto energizzante.

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun modo il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).

Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire in manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.


Non ci sono ancora commenti su Ashwaganda: i benefici del ginseng indiano

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste