+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Allergie di stagione: è il momento di cominciare la prevenzione

di Romina Rossi 6 mesi fa


Allergie di stagione: è il momento di cominciare la prevenzione

Raffreddore, occhi gonfi, mal di testa, stanchezza sono sintomi tipici dell'allergia primaverile: ecco alcuni rimedi naturali per prevenirla e contrastarla!

Le allergie stagionali colpiscono il 20% della popolazione. L’arrivo della bella stagione per molti coincide con l’inizio di sintomi più o meno gravi che creano problemi grandi e piccoli.

La medicina naturale offre un valido aiuto in caso di allergie. Lavorando sul terreno personale, riesce infatti a correggere lo stato di falso allarme a cui il corpo è sottomesso.

Questo è il periodo ideale per fare prevenzione, in modo che in primavera l'organismo sia pronto per impedire agli agenti allergici di scatenare reazioni indesiderate.

Indice dei contenuti:

Cos'è l'allergia e come si manifesta

Una reazione allergica si manifesta quando il sistema immunitario identifica erroneamente una sostanza, solitamente innocua, come un dannoso aggressore. Si possono quindi avere reazioni a polline, erba, detergenti o determinati alimenti, che sono definiti allergeni. Questi vengono percepiti dall'organismo come una minaccia.

In risposta il corpo produce istamina nel tentativo di debellare l'agente pericoloso. L'istamina rilasciata, a sua volta, produce una serie di eventi “traumatici”: difficoltà respiratorie, ipersecrezione di muco, congestione nasale, rush e lesioni cutanee e cefalea.

In una condizione di reale allarme, come per esempio con un virus influenzale, queste reazioni sono un eccellente meccanismo di difesa. Con questa sintomatologia traumatica il virus viene ben presto isolato, intrappolato ed espulso, favorendo la guarigione.

La reazione allergica, però, è un falso allarme che si scatena contro un agente innocuo. Di conseguenza mette in atto una risposta esagerata da parte dell'organismo.

Le cause dell'allergia

Non è ancora del tutto chiaro quali sono le cause che portano all'insorgenza delle allergie. Di sicuro alla base c'è un indebolimento del sistema immunitario dovuto a stress.

Quando l'organismo si trova a dover fronteggiare eventi imprevisti e di allarme, si mette in condizione di “attacco o fuga”. Passato il pericolo, il corpo riprende le normali funzioni.

Se però il pericolo continua o si ripete spesso, alla lunga ciò provoca un forte stress all'organismo che, indebolito, non è più in grado di fronteggiare i pericoli reali. È come se si trovasse davanti a un pericolo costante e non fosse più efficiente e in grado di superarlo.

La stessa cosa avviene con l'allergia cronica. Quando gli allergeni vengono rimossi o scompaiono con cadenza stagionale, l'organismo ritorna alla normalità. Se ciò non accade il sistema immunitario rimane in stato di allerta. E la reazione si trasforma in una rinite allergica cronica, con le fosse nasali irritate tutto l'anno.

Anche l'alimentazione gioca un ruolo importante nell'insorgenza delle allergie. Se è sbilanciata a base di cibi farinacei, glutinosi e latticini provoca un aumento di muco che va a sommarsi a quello \provocato dall'allergia.

In caso di allergie, l'intestino andrebbe tenuto sotto controllo. Carenze nutrizionali (date da una dieta poco variata), malassorbimento intestinale e intestino infiammato contribuiscono a favorire reazioni allergiche e a indebolire il sistema immunitario.

Allo stesso tempo, un sistema immunitario indebolito grava sull'apparato digerente. Quindi è bene non appesantirlo con cibi grassi e preconfezionati.

Combatti l'allergia in modo naturale

Per intervenire in maniera efficace contro le allergie è bene modificare il terreno personale e rafforzare il sistema immunitario.

Si dovrebbe intervenire almeno una volta l'anno in maniera preventiva almeno due mesi prima della comparsa dei pollini. Il primo anno si può già notare una diminuzione delle crisi e della loro intensità.

Il trattamento va comunque ripetuto l'anno successivo per poter consolidare e migliorare il risultato ottenuto.

Si può, tuttavia, intervenire durante la manifestazione allergica in atto, per alleggerire i sintomi in maniera naturale. Va detto che l'intervento sintomatico è meno efficace rispetto a quello preventivo e non risolve il problema. Per un risultato duraturo e definitivo è bene sottoporsi all'approccio preventivo.

L'integratore per le allergie preferito dai nostri clienti

Reishi Bio - 90 Capsule

Agisce favorevolmente sulla naturali difese dell'organismo

(83)

Ideale perché rinforza il sistema immunitario aiuta a combattere le allergie di stagione Riduce stress e stanchezza Descrizione Reishi Bio è un integratore alimentare, che agisce favorevolmente rinforzando le difese...

€ 22,00

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

I rimedi per la fase preventiva delle allergie

1. Oligoelementi

Un buon modo per fare prevenzione e rafforzare il terreno è usando gli oligoelementi. Trovi qui maggiori informazioni su cosa e quali sono e su come impiegarli.

Secondo l'oligoterapia, le persone si distinguono in diatesi, o costituzioni. Per poter agire con l'oligoelemento più efficace, detto "di terreno", bisogna quindi individuare la propria costituzione.

  • Manganese, comunemente indicata per la diatesi allergica. Va bene per le persone dinamiche, energiche, con grande necessità di azione e attività costante. Sono persone che possono arrabbiarsi facilmente e nervose e al mattino si sveglia stanco, per poi recuperare le energie;
  • Manganese-Rame, è indicato per persone calme, tranquille, introverse, che si muovono lentamente e si stancano facilmente;
  • Manganese-Cobalto che è indicato per persone creative  ma ansiose e malinconiche, che hanno difficoltà a dormire e dimenticano facilmente e hanno poca concentrazione.

A questi si possono aggiungere anche questi oligoelementi:

  • lo Zolfo che rafforza l'azione dell'oligoelemento di terreno e agisce come desensibilizzatore;
  • il Fosforo per combattere gli episodi spasmodici. 

Con l'allergia si dovrebbe sempre aggiungere un drenaggio connettivale che serve per ripulire il tessuto mesenchimale. In questo modo si mette l'organismo in grado di lavorare meglio e di eliminare scorie e agenti esterni. (Leggi l'approfondimento: > Il drenaggio con i gemmoderivati)

Chi soffre di allergie in genere ha anche il fegato debole, più rallentato e meno efficiente. È bene, quindi, intervenire anche con un drenaggio epatico. Così il fegato è in grado di lavorare meglio e andare in supporto dell'organismo per debellare l'agente patogeno.

A sostegno all'attività degli oligoelementi, si aggiunge anche questo gemmoderivato:

  • Ribes Nigrum, gemme, che offre sostegno per le situazioni allergico-infiammatorie sia acute che cronicizzate. Ha azione immuno-stimolante.

2. Piante ad azione antiallergica 

Un altro rimedio efficace per preparare l'organismo è usare degli integratori a base di piante, in genere gemmoderivati o tinture madri, che calmano l'infiammazione e rinforzano l'organismo. 

Questi possono contenere anche vitamina C, che agisce anch'essa sul sistema immunitario e si è dimostrata in grado di alleviare le reazioni allergiche, o super food che hanno ugualmente una attività benefica sull'organismo. 

Queste piante hanno azione antinfiammatoria, antiallergica e antispasmodica e svolgono un'azione completa. 

3. Funghi medicinali

Anche i funghi medicinali possono essere impiegati per dare sostegno al sistema immunitario e agire in profondità. Sono molte le specie che agiscono in maniera positiva, ma particolarmente utile in questo caso è l'associazione di: Reishi, Shiitake e Agaricus. Questi infatti agiscono sul sistema immunitario, ripristinando e rinforzando la flora batterica intestinale, notoriamente sede del nostro sistema immunitario. 

Il Reishi, inoltre, ha potenti proprietà antinfiammatorie e antistaminiche ed è in grado, in sinergia con gli altri due, di eliminare la produzione degli anticorpi patogeni. 

In caso di asma si può aggiungere anche il Cordyceps, che agisce specificatamente su questo aspetto. 

Anche in questo caso, la prevenzione va fatta per almeno 3 mesi, da ripetere eventualmente a fine estate. 

4. Uova di coturnice 

Forse sono poco conosciute come rimedio per l'asma, i benefici delle uova di coturnice erano noti già a Plinio il Vecchio. La coturnice è un uccello della stessa famiglia dei fagiani: cibandosi di semi velenosi, l'assunzione delle sue uova sarebbe in grado di favorire nell'organismo umano proprietà antiallergiche

Le uova sono particolarmente indicate per trattare l'asma allergica: negli anni Cinquanta il dottor Tournier le sperimentò su malati d'asma notando che le uova agiscono in due modi: da un lato aumentano la produzione di anticorpi e, dall'altro, la presenza di una speciale proteina, è in grado di inattivare l'allergene che causa l'asma. 

La loro attività antistaminica naturale è utile contro asma allergica, pollinosi e raffreddore da fieno. 

Oeufs De Cailles - Uova di Coturnice

Uova di coturnice liofilizzate utili contro le allergie da polline ed altre sostanze

(3)

Le uova di coturnice costituiscono un valido aiuto nelle "pollinosi" (termine che designa l'insieme delle manifestazioni reattive, provocate dal contatto con pollini) e nelle reazioni allergiche di varia natura come:...

€ 45,10

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

I rimedi per la fase acuta delle allergie

Se l'allergia è già in atto e non è stato fatto l'intervento preventivo, si può intervenire con questi gemmoderivati:

  • Viburnum Lantana, le gemme offrono un sostegno funzionale alla manifestazione spasmofila delle manifestazioni allergiche. Fluidifica i catarri, impedendo che si crei una stasi. È indicato anche per chi soffre di asma;
  • Carpinus Betulus, gemme, è indicato per le infiammazioni delle medie e alte vie respiratorie. Indicato per le allergie respiratorie, favorisce l'ottimizzazione delle mucose irritate delle congiuntive;
  • Rosa Canina, gemme, associata a Ribes Nigrum regola la risposta immunitaria.

La naturopata consiglia: gli oli essenziali spagirici

Anche gli oli essenziali possono essere indicati per fare prevenzione e, soprattutto per lenire gli effetti allergici causati da pollini e animali.

I più indicati sono quelli di pino, eucalipto, elicriso, melissa, che insieme esplicano un effetto cortison-like, quindi simile a quello del cortisone, ma senza gli effetti collaterali, e antistaminico.

Antietchù - Soluzione Spagyrica

Lenisce i problemi provocati da pollini o animali

(2)

Ideale perché è a base di oli essenziali puri al 100% lenisce le allergie a pollini o pelo di animali è in soluzione spagirica Descrizione Antietchù è una formula di tradizione Spargyca-aromaterapeutica, in grado di...

€ 19,00

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun modo il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).

Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire in manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.

Ti consigliamo...



Non ci sono ancora commenti su Allergie di stagione: è il momento di cominciare la prevenzione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.