+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Farina semintegrale tipo 2: tre ricette base tutte da personalizzare

di Rachele Giorgetti 7 mesi fa


Farina semintegrale tipo 2: tre ricette base tutte da personalizzare

Per limitare l’utilizzo di prodotti raffinati nelle mie preparazioni da forno sia dolci che salate, utilizzo sempre farine integrali o semintegrali.

Questo perché il processo di lavorazione della farina 0 o 00 elimina tutte le parti più nutritive e benefiche del cereale, come ad esempio il germe, ricco di vitamine, sali minerali e amminoacidi essenziali, e la crusca, costituita principalmente da fibre.

Ciò che rimane non è altro che amido, cioè zucchero puro e semplice, causa di spiacevoli picchi glicemici (che dovremmo invece tenere sempre a bada).

Per chi non è abituato ai sapori più rustici ed integrali, trovo che la farina di tipo 2 rappresenti un buon compromesso fra le due alternative, un fondamentale punto di partenza prima di “convertirvi” del tutto!

Indice dei contenuti:

Pasta frolla semintegrale senza burro e senza uova

Pasta frolla semintegrale senza burro e senza uova

Se siete in cerca della ricetta perfetta di una pasta frolla all’olio a ridotto contenuto di zucchero, vi suggerisco di provare questa più che soddisfacente variante.

Ingredienti:

Acquista tutti gli ingredienti della ricetta

Ricetta:

In una ciotola capiente sciogliete lo zucchero nell’acqua. Aggiungete l’olio, la farina, il lievito setacciato e la scorza del limone. Lavorate l’impasto con le mani fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo.

Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Trascorso il tempo necessario, stendete la vostra frolla su un foglio di carta forno leggermente infarinato, create i vostri biscotti con gli appositi stampini ed infornate a 180° per circa 35 minuti.

Questa ricetta sarà la base perfetta anche per le vostre crostate!

Banana Bread alle mandorle al Miele, senza zucchero

Banana Bread alle mandorle al Miele, senza zucchero

Ecco una ricetta che ultimamente va un sacco di moda: il banana bread. La mia versione è del tutto priva di zuccheri, dolcificata con miele e senza derivati animali. Ho inoltre aggiunto le mandorle per un migliorare l’apporto lipidico e proteico del prodotto finale. Il risultato mi è piaciuto tantissimo.

Ingredienti:

Acquista tutti gli ingredienti della ricetta

Ricetta:

Tritate le mandorle grossolanamente a coltello.

In una ciotola capiente setacciate la farina, il lievito e la fecola di patate.

In un’altra ciotola schiacciate la polpa delle banane fino a ridurle completamente in purea, aggiungete il miele, la bevanda di mandorla, l’olio e lavorate il composto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi, aggiungete le mandorle tritate e mescolate nuovamente. Trasferite il vostro impasto in uno stampo da plumcake lungo circa 24 cm e rivestito da carta forno poi decorate con qualche manciata di nocciole tritate.

Infornate a 180° per circa 40 minuti. Raccomando la prova stecchino!

Decorate con una spennellata di miele e gustate tiepido.

Crackers semintegrali ai semi e olio di oliva

Crackers semintegrali ai semi e olio di oliva

Un’altra ricetta base che potrete personalizzare a vostro piacimento, quella dei crackers. Croccanti e saporiti, imparerete a farli voi, con pochi e sani ingredienti.

Ingredienti:

Acquista tutti gli ingredienti della ricetta

Ricetta:

Mescolate la farina insieme al sale e al lievito. Un po' alla volta, aggiungete gli ingredienti liquidi (l’olio e l’acqua) ed iniziate ad impastare, prima con un cucchiaio, poi con le mani. Dovrete ottenere un impasto elastico ma non appiccicoso.

Aggiungete acqua se necessario: il grado di assorbimento potrebbe variare a seconda della qualità della farina utilizzata.

A questo punto, potete decidere se inserire erbe aromatiche o spezie, come curcuma o zafferano. Personalmente, vi consiglio di dividere l’impasto in due parti in modo tale da provare gusti differenti.

Stendete i vostri crackers direttamente su un foglio di carta forno con l’aiuto di un mattarello infarinato (lo spessore dovrà essere il più sottile possibile ma comunque omogeneo, altrimenti rischierete di bruciare le parti più sottili) poi trasferiteli su una classica teglia da forno rettangolare 35x40 cm.

Tagliate l’impasto con un coltello o una rotella dentellata ed infornate a 190° per circa 15 minuti.

Farina di Grano Tenero Tipo 2 Macinata a Pietra - 2.5 kg

Farina biologica semi-integrale di grani antichi con germe di grano - Coltivato e confezionato in Italia

La Farina di grano tenero tipo 2 di Biofilia® è una miscela di grani biologici locali e antichi, fra cui: Rieti, Gentilrosso, Inalletabile, Abbondanza, Marzotto, Centauro e Mec. Si tratta di farine a basso contenuto di...

€ 5,80 € 4,93 -15%

Non disponibile

Vai alla scheda


Non ci sono ancora commenti su Farina semintegrale tipo 2: tre ricette base tutte da personalizzare

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.