+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Capillari fragili: rimedi e consigli

di Romina Rossi 11 mesi fa


Capillari fragili: rimedi e consigli

Come alleviare un inestetismo che portare a complicazioni della salute

Ora che arriva il caldo, noi donne indossiamo abiti che lasciano scoperte le gambe. Per molte però, la bella stagione diventa il momento in cui dover fare i conti con capillari e in evidenza, che spesso possono creare imbarazzo o non farci sentire a nostro agio. Al di là del problema estetico (interessa prevalentemente le donne, ma anche gli uomini ne possono soffrire), quando i capillari sono fragili possono insorgere problemi di circolazione. Alleviare i segni sulle gambe e prevenirne la formazione è d’aiuto anche per la nostra salute, non solo per la nostra bellezza.

Vediamo quali rimedi possono aiutare.

In questo articolo ti consigliamo...

Indice dei contenuti:

Quegli odiosi segni sulle gambe

La fragilità capillare è visibile a occhio nudo, perché si manifesta con:

  • segni rosso-bluastri, che ricordano il disegno di una ragnatela,
  • capillari in rilievo,
  • edemi (gonfiori),
  • prurito.

Non rappresenta un pericolo in sé, ma se non vengono corrette le cause che la favoriscono o non si alleviano i segni già esistenti, potrebbero peggiorare la microcircolazione, con conseguenze sulla salute.

Da cosa dipende la fragilità capillare

I vasi percorrono interamente il nostro corpo: quelle più grandi sono chiamati vene, quelle più piccole sono i capillari. Il loro compito è quello di portare i nutrienti al resto del corpo e facilitare l’eliminazione dei materiali di scarto, insieme al sistema linfatico.

Sono questi che possono indebolirsi a tal punto da spezzarsi e diventare visibili a occhio: le zone in cui sono maggiormente visibili sono le gambe, le cosce, le caviglie.

Diversi sono i fattori che possono portare a un indebolimento dei capillari e alla loro rottura. Fra questi ci sono:

  • problemi di circolazione: in molti casi la fragilità capillare dipende da una insufficienza venosa, che oltre a minare la salute dei capillari, favorisce anche la comparsa delle vene varicose o varici (se vuoi approfondire l’argomento sulle vene varicose e come trattarle naturalmente, leggi l’articolo che trovi qui). A causa di uno stile di vita errato, spesso troppo sedentario, ma anche per consumo di alcol e fumo, le pareti si indeboliscono, ostacolando in questo modo la naturale risalita del sangue verso il cuore. Questa difficoltà favorisce un ristagno nelle gambe, che porta a gonfiori (edema), senso di pesantezza, dolori e formicolii;
  • squilibri ormonali: entrano in gioco soprattutto quando i capillari diventano visibili sulle cosce. Possono essere legati a periodi particolari della vita, come gravidanza o menopausa oppure essere più comuni nelle donne che assumono contraccettivi orali; gli squilibri ormonali favoriscono anch’essi un indebolimento delle pareti dei vasi, contribuendo alla loro fragilità;
  • traumi, che favoriscono la comparsa di un livido sulla pelle circostante dato dalla rottura di capillari,
  • gravidanza: durante i nove mesi i capillari possono subire uno stress sia causato dalla variazione ormonale sia perché si verifica un aumento di flusso sanguigno, necessario per permettere la crescita di mamma e bambino;
  • sovrappeso: il peso in eccesso favorisce problemi di circolazione, con le conseguenze descritte;
  • età: con l’avanzare dell’età, i capillari si indeboliscono, perdendo la propria elasticità, mentre la pelle tende ad assottigliarsi. Questo mix favorisce la comparsa di segni sulle gambe, rendendoli molto più visibili;
  • ereditarietà: se in casa c’è qualcuno che soffre di fragilità capillare, è più facile esserne soggetti;
  • stress.

Il rimedio preferito dai clienti per alleviare la fragilità capillare

Vitamina C 500 - Integratore a base di Vitamina C, Acerola e Rosa Canina

Utile per il sostegno alle normali difese dell'organismo, con azione antiossidante e ricostituente

(131)

Integratore alimentare a base di Vitamina C utile per colmare le carenze alimentari o gli aumentati fabbisogni organici di tale nutriente. Ideale perché Senza lattosio Senza glutine Rinforza le difese Descrizione La vitamina C è una delle più...

€ 15,50 € 13,18 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Migliora il tuo stile di vita

Adottare delle sane abitudini che possano aiutare ad alleviare la fragilità capillare, prevenendo un peggioramento della salute del microcircolo è fondamentale per poter alleviare questo disturbo.

Diminuire o, meglio sarebbe, evitare alcolici e fumo è importante, così come lo è fare dell’attività fisica che possa aiutare sia a restare in forma, ed eventualmente a perdere i chili di troppo, sia a riattivare la microcircolazione. Camminare e andare in bicicletta sono l’ideale per le nostre gambe, l’importante è praticarli con costanza.

Anche indossare abiti comodi, che non siano attillati, che ostacolano la circolazione, è d’aiuto per limitare i disagi del capillari fragili. Allo stesso modo privilegia scarpe comode: se stai in piedi per tanto tempo, evita i tacchi.

La sera cerca di tenere alzate le gambe, sollevandole con l’aiuto di un cuscino. Anche mentre dormi è utile tenere le gambe rialzate per favorire la circolazione.

Evita anche di fare bagni o docce con acqua troppo calda che favorisce la dilatazione, ma prendi l’abitudine di fare delle frizioni con getti di acqua fredda che puoi alternare a quella calda. Anche la vicinanza a fonti di calore è controproducente.

3 rimedi naturali per rinforzare i capillari

Ci sono diverse piante che possono aiutare a rinforzare le pareti dei capillari, migliorando così anche la salute delle gambe. Eccone alcune:

1. Ippocastano

Ricco di escina l’ippocastano favorisce l’attività antiossidante, antinfiammatoria e vasoprotettrice. Agisce, infatti, ostacolando l’attività degli enzimi che attaccano i tessuti che compongono i vasi sanguigni e che ne provocano indebolimento.

Agisce anche migliorando i capillari e favorendo la microcircolazione, grazie alle proprietà decongestionanti, che riducono la permeabilità dei capillari e la stasi linfatica, che favorisce gonfiori, ritenzione idrica e cellulite.

L’ippocastano favorisce anche un maggiore flusso sanguigno, andando a sbloccare eventuali stasi che possono favorire disfunzioni del microcircolo.

Infine, può essere utile anche per guarire più in fretta i traumatismi, grazie alle proprietà antiemorragiche e riparatrici.

2. Mirtillo nero

Questa pianta è nota per le sue proprietà antinfiammatorie, vasodilatatrici e antiossidanti utili per migliorare il sistema circolatorio.

Fra le sue proprietà vi sono le vitamine A, B e C, gli antociani, che danno il colore, ma agiscono anche sulle vene, rinforzandone le pareti e riducendo la loro fragilità e permeabilità. Il mirtillo è considerato una pianta capillaroprotettrice, non solo delle gambe ma anche degli occhi: migliora l’elasticità e il tono venoso.

Le proprietà antiossidanti aiutano ad ostacolare l’azione dannosa dei radicali liberi, che possono favorire la formazione delle placche atorosclerotiche favorendo l’ossidazione del colesterolo LDL (o cattivo), offrendo quindi una protezione in più alla circolazione sanguigna.

3. Vite rossa

Considerato un vasoprotettore l'estratto della vite rossa è utile sia per prevenire la rottura dei capillari, sia per alleviare quelli già evidenti, migliorando anche eventuali edemi e gonfiori.

Contiene flavonoidi, antocianine e vitamina P, utili per migliorare la funzionalità in caso di insufficienza venosa e linfatica e di disturbi circolatori. Aiuta anche nei casi di vene varicose, couperose, flebiti e ritenzione idrica con stasi degli arti inferiori.

La naturopata consiglia: la vitamina C

Fra le vitamine benefiche per vene e capillari c’è la vitamina C che è indicata per contrastare la fragilità capillare. Uno dei segni che indica una carenza di questa preziosa vitamina è proprio data dai capillari che tendono indebolirsi e a rompersi.

Può essere utile unirla all’assunzione dei bioflavonoidi, che lavorano in sinergia con la vitamina C.

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).

Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire la manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.


Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi novità, sconti, promozioni speciali riservate e un premio di 50 punti spendibili sul sito.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Capillari fragili: rimedi e consigli

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.