+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Candidosi: 5 step per trattarla in maniera naturale

di Romina Rossi 16 giorni fa


Candidosi: 5 step per trattarla in maniera naturale

Scopri cosa fare per ritrovare il benessere

Secondo i dati del Ministero della Salute i 2/3 delle donne in età fertile ha sofferto almeno una volta di un episodio di candida, mentre il 4-5% di questi si tramuta in vaginite cronica.

Quando non opportunamente trattata, la candida può interessare diverse aree del nostro organismo, dando vita a una infezione che può riguardare: vagina, cavo orale e pelle.

Vediamo cosa si può fare per cercare di limitare la proliferazione della candida e riportare l’organismo al suo naturale stato di omeostasi.

In questo articolo ti consigliamo...

Indice dei contenuti:

Candidosi: come si presenta

La candida è un lievito che vive comunemente nel nostro organismo, e viene considerata un microrganismo benefico: partecipa infatti ad alcune attività espletate dai microrganismi che colonizzano il nostro colon e che formano la flora batterica intestinale. Il genere più presente è la Candida Albicans, anche se possono esserci anche altri tipi che appartengono a questa famiglia.

Quando però, a causa dell’alimentazione troppo ricca di zuccheri, di latticini e stress, il lievito ha una crescita squilibrata, altera le sue normali attività andando a interferire anche con quelle del microbiota.

Il lievito diventa infatti un fungo, che se non trattato adeguatamente può espandersi anche al di fuori dell’intestino, riuscendo a radicarsi e a danneggiare i tessuti circostanti: vescica, uretra, polmoni e nei casi più gravi può entrare nel circolo sanguigno, arrivando al cervello.

Si parla in questo caso di candidosi, una vera e propria infezione che si manifesta, a livello vaginale, con presenza di:

  • secrezioni vaginali biancastre,
  • prurito rettale e vaginale,
  • cistiti croniche,
  • infiammazioni locali,
  • dolori durante il rapporto sessuale.

Ma non sono gli unici segnali inviati da questa proliferazione anomala: i sintomi, anzi, si possono manifestare in tutto l’organismo. Fra i più comuni:

  • rallentamento della digestione,
  • gonfiore addominale, con presenza di gas addominale,
  • intolleranze alimentari e allergie,
  • sovrappeso,
  • ritenzione idrica,
  • fatica cronica,
  • sbalzi dell’umore,
  • presenza di pustole biancastre sulle mucose di bocca, inguine e apparato sessuale e sotto al seno,
  • congiuntiviti,
  • sinusiti,
  • otiti,
  • dolori muscoloscheletrici,
  • problemi della pelle.

Il rimedio per alleviare la candida preferito dai nostri clienti

Albero del Tè Bio - Olio Essenziale Puro - 10 ml

Melaleuca alternifolia - Tea tree oil

(71)

Albero del Tè (Melaleuca alternifolia) Ottenuto per: distillazione delle foglie. Nota: alta Chemotipo caratterizzante: terpineolo-4 (>30%), 1,8-cineolo (

€ 12,50 € 10,62 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Cosa succede nell’organismo quando si sviluppa la candidosi

Ma come ci arriva la candida dall’intestino alla vagina o ancora alla bocca? Secondo alcuni studi, fatti nel lontano 1978, quando ancora il microbiota non era tenuto così in considerazione come oggi, quando il nostro microbiota intestinale non è in equilibrio, il nostro sistema immunitario subisce un collasso e la candida ne approfitta, potendo agire incontrastata, creando infiammazione.

Danneggia le mucose che di solito hanno il compito di tenerla a bada: disgrega il muco protettivo delle mucose e lo rimpiazza con un biofilm che la rende immune agli attacchi del sistema immunitario e anche ad alcuni farmaci usati per attenuare l’infezione. Non riuscendo più a fungere da barriera, la parete intestinale lascia passare tutto ciò con cui viene in contatto, comprese tossine e altro materiale che possono infettare anche altri distretti corporei.

Le spore della candida sono fra questi materiali che passano la barriera intestinale e che contaminano gli altri distretti: laddove si installa provoca una alterazione del microbiota locale (come quello vaginae o del cavo orale) che, non riesce più a contrastare la proliferazione del fungo. L’infiammazione creata dalla candida altera infatti il suo pH, rendendolo più ospitale per la candida e inospitale per i l resto dei batteri buoni.

5 step per alleviare la candidosi in maniera naturale

Per contenere la proliferazione della candida non si può pensare di agire solo a livello genitale, ma bisogna intervenire con una strategia che permetta di riequilibrare l’organismo in generale. Ecco allora 5 passi da mettere in atto per tenere la candida sotto controllo.

1. Non alimentare la candida: il fungo si nutre principalmente di zuccheri semplici e carboidrati raffinati, latticini, alcol, alimenti contenenti lievito e alimenti industriali. Il primo passo da fare, quindi è cercare di correggere l’alimentazione, evitando, appunto, quegli alimenti che la possono nutrire e ingrassare. Quando la candida ha fame, lo fa capire, perché manda al cervello dei segnali che si traducono in voglia di dolce, soprattutto a fine pasto. In realtà l’organismo non ha necessità di zucchero, perché abbiamo appena mangiato: è la candida che ne ha bisogno per non morire. Se avvertite spesso la necessità di qualcosa di dolce a fine pasto potrebbe essere un segno che c'è una proliferazione di questo fungo. Cercate di aggiustare la vostra alimentazione con l'aiuto di un nutrizionista.

2. Azione anti-fungina: nel controllo della candida è necessario supportare l’organismo e migliorare la risposta anti-fungina, così da ridimensionare la proliferazione della candida. Fra i rimedi naturali utili per le proprietà antifungine c’è l’olio di cocco, che essendo ricco di acido caprilico, un potente anti-fungino e antibatterico, riesce a distruggere la membrana cellulare della candida. Ripristina l'equilibrio della flora batterica nutrendo i batteri “amici” dell’intestino e limitando la proliferazione dei batteri “nocivi”. Si può mangiare tal quale oppure sciolto in tisane e bevande naturali. La candida viene ostacolata anche da un ambiente a pH alcalino: può essere utile ricorrere a un basificante che possa aiutare a ripristinare il corretto pH e a spegnere le infiammazioni dei tessuti. 

3. Sostieni il fegato: dovendo “ripulire” l’organismo da infiammazioni e tossine create dalla candida, è bene sostenere il fegato nel suo lavoro, per far in modo che non si inceppi e riesca a detossinare adeguatamente il corpo. Gli integratori che aiutano a supportare e migliorare la funzionalità del fegato sono le piante amare, come il carciofo, la fumaria, il boldo e il cardo mariano.

4. Rinforza il sistema immunitario: poiché la candida si sviluppa quando le barriere difensive non sono funzionali, è bene agire anche su questo fronte, supportando il sistema immunitario. Può andare bene un integratore a base di estratti e superfood che contengono naturalmente vitamina C.

5. Riequilibra l’intestino: poiché l’infezione della candida si sviluppa partendo dall’intestino, non possiamo pensare di non coinvolgerlo nelle strategie anti-candida. È fondamentale aiutare l’organismo a ricostruire la barriera di muco, così che la parete possa ritrovare la propria funzionalità difensiva e, allo stesso tempo, migliorare anche l'efficienza della flora batterica intestinale.

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun modo il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).

Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire in manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Candidosi: 5 step per trattarla in maniera naturale

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.