+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Zinco: i benefici

di Romina Rossi 26 giorni fa


Zinco: i benefici

A cosa serve, le proprietà e per chi è indicato

Il nostro organismo necessita di vitamine, nutrienti e anche minerali per il suo buon funzionamento. Fra questi ultimi, quelli più noti sono il ferro e il magnesio. Ma sai che anche lo zinco è indispensabile per mantenere la nostra naturale omeostasi? Vediamo perché è così importante e come riconoscere la sua carenza.

In questo articolo ti proponiamo... 

Indice dei contenuti:

Un minerale molto importante

Lo zinco è considerato un nutriente essenziale ed è uno dei più presenti all’interno del nostro organismo (si trova all’interno delle cellule), utile per sostenere il sistema immunitario: la sua carenza può infatti favorire una maggiore facilità ad ammalarsi.

Le sue funzioni all’interno del nostro organismo sono diverse:

  • stimola la produzione di enzimi,
  • permette il buon funzionamento degli ormoni (soprattutto quelli sessuali e della crescita),
  • aiuta il corretto funzionamento del metabolismo corporeo,
  • permette la sintesi delle proteine,
  • permette la sintesi del DNA,
  • stimola il sistema immunitario,
  • stimola il corretto funzionamento degli stimoli sensoriali (vista, udito, tatto),
  • permette la corretta formazione dello sperma.

Il nostro organismo però non lo produce autonomamente quindi abbiamo bisogno di inserirlo con l’alimentazione e gli integratori alimentari.

Carenza di zinco: i segni

Se l'assunzione di zinco è poca e il nostro organismo è in carenza si possono manifestare:

  • perdita di capelli,
  • diarrea,
  • difficoltà delle ferite di guarire,
  • diminuzione di senso e olfatto,
  • infezioni frequenti,
  • mancanza di lucidità mentale,
  • eruzioni cutanee.

L'integratore di zinco preferito dai nostri clienti

Complesso di Zinco

Per migliorare la resistenza dell'organismo, la fertilità maschile e la salute di pelle, unghie e capelli

(8)

Lo Zinco è presente in tutti gli organi, nei tessuti e nei liquidi corporei. È necessario per il corretto funzionamento di più di 70 enzimi di tutte le classi enzimatiche, e la forma di bisglicinato garantisce un assorbimento ottimale che...

€ 16,00

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

I benefici dello zinco

Vediamo quali sono le attività più importanti dello zinco per il nostro organismo e per che cosa può essere utile la sua assunzione.

1. Regola le funzioni del sistema immunitario

Lo zinco è un alleato prezioso per il sistema immunitario: le ricerche hanno infatti dimostrato che attiva i linfociti T, che sono responsabili della risposta immunitaria e attaccano le cellule infette.

Quando le scorte di zinco diminuiscono è più facile che si verifichino infezioni anche ripetute.

Secondo uno studio un corretto apporto di zinco aiuta a ridurre la durata del raffreddore comune.

Aiuta inoltre anche a ridurre lo stress ossidativo, responsabile di aumentare le infiammazioni all’interno dell’organismo, che sono alla base di molte malattie croniche.

2. Riduce il rischio di malattie croniche legate all’età

Gli studi condotti dalla Oregon State University dimostrano che lo zinco aiuta a prevenire le malattie su base infiammatoria. La carenza è stata messa in relazione con una maggiore infiammazione, responsabile delle malattie croniche.

Altri studi hanno messo in evidenza che questo minerale può ridurre il rischio di malattie legate all’età, come ad esempio le maculopatie dell’occhio.

Secondo alcuni studi lo zinco contribuisce anche a regolare i livelli di trigliceridi e colesterolo, soprattutto quello cattivo. In questo modo aiuta a prevenire molte malattie cardiovascolari, proteggendo il cuore.

3. Accelera la guarigione delle ferite e delle cicatrici

Lo zinco viene usato come medicamento naturale per alleviare le ustioni, alcuni tipi di ulcera e altre ferite, dato che partecipa alla formazione del collagene, oltre a migliorare la risposta del sistema immunitario e ad alleviare le infiammazioni: si tratta di fattori indispensabili per la corretta guarigione di una ferita o di una cicatrice.

Uno studio su 60 persone diabetiche affette da ulcera al piede, ha mostrato che coloro a cui è stato somministrato il minerale hanno visto una sensibile riduzione dell’ulcera rispetto a coloro che avevano assunto un placebo.

4. Può alleviare l’acne

Alcuni studi dimostrano che lo zinco assunto sia per uso orale che usato localmente è efficace contro i brufoli, riducendo l’infiammazione e inibendo la produzione del batterio responsabile della loro comparsa.

Aiuta inoltre anche a controllare la produzione delle ghiandole sebacee. Sulla pelle agisce come antibiotico naturale, aiutandola a ritrovare il suo naturale equilibrio.

5. Migliora la produzione dello sperma

Secondo gli studi gli uomini con basse quantità o carenza di zinco hanno una scarsa qualità di sperma, favorendo così eventuali problemi legati all’infertilità, perché impedisce la spermatogenesi.

Uno studio condotto su 2900 uomini ha messo in evidenza che coloro che avevano problemi di fertilità avevano anche quantità ridotte di questo minerale nel plasma seminale.

La carenza si trova inoltre più facilmente negli uomini che soffrono di ipertrofia prostatica benigna.

6. Migliora la memoria

Questo minerale è indispensabile per il buon funzionamento delle nostre facoltà sensoriali, soprattutto olfatto e vista. Ma è importante anche per quelle cognitive, soprattutto per la memoria.

Uno studio ha infatti messo in evidenza che è indispensabile per la corretta regolazione della comunicazione fra i neuroni del cervello. Quando manca, può contribuire a scarsa memoria e perdita di lucidità mentale.

7. Riduce la degenerazione maculare

La degenerazione maculare è una malattia degli occhi che interessa soprattutto le persone anziane e che, se non trattata tempestivamente, può portare a perdita della vista fino a cecità.

Integrazioni di zinco possono essere usate per rallentare l’avanzamento di questa malattia, prevenendo la cecità.

Uno studio condotto su oltre 4000 persone ha dimostrato anche che l’integrazione quotidiana con zinco, betacarotene e vitamine C ed E ha permesso di diminuire la perdita della vista nelle persone affette da degenerazione maculare.

Controindicazioni

Alle dosi consigliate lo zinco non ha particolari controindicazioni.

Le persone più sensibili possono manifestare sensazione di vomito, diarrea e mal di stomaco.

Se state assumendo farmaci, consultate il vostro medico prima dell’assunzione perché può interferire con l’assunzione di alcuni farmaci.

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun modo il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).

Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire in manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Romina Rossi

Romina Rossi

Romina Rossi, giornalista pubblicista e naturopata, fa parte della redazione della rivista “Vivi Consapevole”. L’amore per la Natura e la curiosità di capire i complicati e delicati meccanismi di funzionamento dell’uomo, la portano a intraprendere studi di...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Zinco: i benefici

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.