800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Uva: un solo frutto tanti benefici

di Margherita Gradassi 3 anni fa


Uva: un solo frutto tanti benefici

L'uva riesce ad alleviare e contrastare numerose malattie: dall'asma e dall'emicrania alla stipsi, fino ad alzheimer, malattie cardiache. Scoprile qui!

Siamo ufficialmente entrati in autunno e quale frutto se non l’uva porta con sé l’immagine di questo periodo dell’anno? Bacco e i suoi avventori saranno contenti di spremerne il succo che porta gioia e letizia, ma le proprietà dell’uva sono innumerevoli.

L'uva porta numerosi benefici per la salute: tratta la costipazione, l’indigestione, la stanchezza, i disturbi renali, la degenerazione maculare e la prevenzione della cataratta.

L’uva è ricca di vitamine A, C, B6 e folati oltre a minerali essenziali come potassio, calcio, ferro, fosforo, magnesio e selenio. Nell'uva sono presenti i flavonoidi, che sono antiossidanti molto potenti: possono ridurre i danni causati dai radicali liberi e rallentare l’invecchiamento cellulare.

Quindi è vero che un bicchiere di vino rosso a tavola può sostenere la nostra salute, ma i modi di assumere l’uva e i suoi nutrienti sono svariati: dal succo, alla centrifuga fino alla semplice uva da tavola.

Vediamo nello specifico in quali disturbi può essere veramente di aiuto.

Asma

L'uva può essere utilizzata come sostegno alla cura per l'asma, in quanto possiede un elevato potere idratante, che aumenta l'umidità presente nei polmoni e riduce le manifestazioni asmatiche.

Salute delle ossa

L’uva è una meravigliosa fonte di micronutrienti come rame, ferro e manganese, che sono importanti per la formazione e la forza delle ossa. L'aggiunta di uva nella vostra dieta su base regolare può prevenire l'insorgenza di condizioni legate all'età come l'osteoporosi.

Il manganese è un elemento estremamente importante nel corpo, che aiuta il metabolismo delle proteine, la formazione di collagene, e il funzionamento del sistema nervoso.

Malattie cardiache

L’uva aumenta i livelli di ossido nitrico nel sangue, e ciò impedisce la formazione di coaguli. Pertanto, il vino o il succo di uva sono un modo efficace per ridurre le probabilità di attacchi di cuore.

Inoltre gli antiossidanti presenti nell'uva prevengono l'ossidazione del colesterolo LDL, che blocca i vasi sanguigni ed è un collaboratore principale per varie problematiche coronariche.

Il colore dell’uva è dettato dall’elevata presenza di flavonoidi. I due tipi principali sono resveratrolo e quercetina: due composti che eliminano gli effetti dei radicali liberi che minacciano il corpo. Inoltre questi due flavonoidi antiossidanti agiscono come una squadra di pulizia per ridurre la formazione piastrinica di grumi e filtrare le tossine dal sangue.

Emicrania

Il succo d'uva matura è un importante rimedio casalingo per curare l'emicrania. Va bevuto la mattina presto, senza aggiungere acqua.

Ironia della sorte, bere vino rosso è spesso considerato una causa di emicrania, ma l’estratto di succo d'uva e semi d'uva è in realtà una soluzione per il problema. Ci sono molte cause dietro l'emicrania, e può essere difficile individuare il colpevole, poiché possono comprendere squilibri chimici, mancanza di sonno, cambiamenti nel tempo, o carenze dietetiche.

Stipsi

L'uva è molto efficace per superare ed eliminare la costipazione. Viene classificata come alimento lassativo, perché contiene acidi organici, zuccheri e cellulosa. E’ anche in grado di alleviare la costipazione cronica tonificando i muscoli intestinali e dello stomaco.

L'uva è ricca di fibre insolubili, il che significa che rimane intatta mentre si muove attraverso il tratto digestivo. Si accumula massa, che promuove la formazione e l'escrezione delle feci in maniera sana.

Tuttavia, se si soffre di diarrea, l'uva non deve essere usata.

Anemia

Il succo d'uva bianca in forma di integratori contiene una buona quantità di ferro e previene l'affaticamento. L'anemia è un vero problema per molte persone, e l’uva da tavola può aiutare a mantenere i livelli di ferro e minerali ben bilanciati nel corpo.

Tuttavia, il succo d'uva scura non ha la stessa capacità.

Disturbi renali

L'uva può ridurre sensibilmente l’acidità dell’organismo (in particolare l'acido urico) e anche aiutare a eliminare l'acido dal sistema, riducendo lo stress e la pressione sui reni. Infatti contenendo un elevato quantitativo di acqua, l'uva induce la minzione, ed aiuta ad eliminare l'acido urico presente nel corpo e ridurne l’acidità.

Attività antibatterica

L’uva rossa ha forti proprietà antibatteriche e antivirali in grado di proteggere dalle infezioni in particolare contro il virus della polio e il virus dell'herpes simplex. Gli studi hanno anche dimostrato che il succo d'uva può affrontare le infezioni batteriche nell'intestino e in altri sistemi.

Alzheimer

Il resveratrolo, un polifenolo benefico presente nell'uva, riduce i livelli di amiloide-beta peptidi nei pazienti con Alzheimer.

Gli studi suggeriscono che l'uva può migliorare la salute del cervello e ritardare l'insorgenza di malattie degenerative neuronali. Uno studio pubblicato sul British Journal of Nutrition afferma che il succo d'uva può anche migliorare la funzione del cervello delle persone anziane che hanno già un decadimento cognitivo lieve.

Ulteriori studi sono in corso per determinare l'esatta interazione tra i componenti dell'uva e i sistemi neurali.

Degenerazione maculare

L’uva previene la perdita della vista relativa all'età e la degenerazione maculare.

Sistema immunitario

L’uva non è solo ricca di flavonoidi e minerali, ma anche di vitamine.
In particolare gli alti livelli di vitamina C, K, e A, sostengono il sistema immunitario.

Prevenzione del cancro

L'uva ha proprietà antitumorali grazie all'effetto anti-infiammatorio del resveratrolo.
E' particolarmente efficace nel ridurre le probabilità di cancro del colon-retto e della mammella.

In conclusione, l'uva gioca un ruolo fondamentale nella prevenzione di un gran numero di disturbi di salute e può essere utilizzata come un rimedio base per diversi problemi.

Margherita Gradassi

Vai ai VINI BIOLOGICI >

Ti consigliamo...


Margherita Gradassi si laurea in ISF università di Farmacia, Diploma in Naturopatia presso Istituto Rudy Lanza con specializzazione in Iridologia Naturopatica e psicosomatica, Floriterapia di Bach e Australiana e Tecniche di massaggio Orientali. Formazione in bio-feedback “Life-System” col...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Uva: un solo frutto tanti benefici

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste