Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Tutti i benefici del miglio

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 3 mesi fa



Scopri i benefici di questo speciale alimento!

Indice dei contenuti:

Il miglio

La Natura ci ha fornito alimenti ricchi di sostanze nutritive che fanno molto bene alla nostra salute. Purtroppo la nostra alimentazione odierna si è impoverita e ci riduciamo a consumare sempre le stesse cose. La mancanza di tempo ci rende frettolosi e spesso sacrifichiamo la qualità dei nostri pasti perché il tempo che ci rimane da dedicargli è veramente poco.

Il miglio, come la quinoa o ancora l’amaranto sono cereali poco conosciuti, soprattutto dalla grande distribuzione e di conseguenza le persone non conoscono i loro benefici.

Il miglio rientra in quelle categorie dei cereali-non-cereali che possiedono molte sostanze nutrienti al loro interno e sono dei veri toccasana per la nostra salute! È facile da preparare e si presta per ricette salate e dolci. In cucina può essere utilizzato come sostituto della pasta e la preparazione è molto simile. Può essere usato per preparare minestre, creme, piatti a base di verdure o crocchette.

I benefici del miglio

Il miglio è un cereale molto piccolo e rotondo, di colore giallo.

È un cereale ricco di sostante minerali come ferro, magnesio, fosforo e silicio. Svolge un’azione rinforzante su unghie e capelli e sostiene la salute di ossa e smalto dentario.

Il miglio è un cereale con molteplici proprietà e che dona molta benefici: contiene vitamina A e soprattutto molte tipologie di vitamina B.

Viene consigliato e utilizzato per chi soffre di disturbi allo stomaco, all’apparato digerente in generale. Per la Medicina Tradizionale Cinese e secondo la logica dei cinque elementi, il miglio è un tonico della loggia Terra, governata dallo stomaco e dalla Milza. È un alimento ideale per il periodo autunnale, quando il freddo non è ancora diventato pungente, stagione tipica della loggia Terra.

Ciò che rende ancora più prezioso il miglio, è l’assenza di glutine: il miglio è un cereale gluten-free! Questo significa che può essere consumato dalle persone che soffrono di celiachia e in generale può essere consumato a cuor leggero, perché non presenta gli effetti collaterali dei cereali con glutine. 

Come usare il miglio in cucina

Preparare il miglio è molto semplice, si può cucinare come cucineremmo un piatto di pasta. Si porta a bollore l’acqua, si aggiunge la quantità di miglio desiderato e si lascia bollire per il tempo necessario, indicato sulla confezione che solitamente non supera mai i 15-20 minuti. Ecco un’idea per utilizzare il miglio! 

Miglio al forno

Una volta cotto il miglio, come indicato nella spiegazione sopra, si scola l’acqua rimasta e si lascia raffreddare su un foglio di carta da forno. Per questa ricetta, è consigliato cuocere molto bene il miglio, anche un pochino oltre al limite di cottura. Una volta intiepidito, si taglia il miglio compatto a riquadri della dimensione preferita e si cosparge con una salsina preparata con: 

  • tahin
  • miso
  • cipollotto tagliato fine
  • acqua

Si infornano quindi i quadrati di miglio così preparati e si lasciano cuocere per circa 20 minuti, finché non diventano dorati.

Dal miglio si può anche ricavare un gustoso latte vegetale senza glutine. Scopri come autoprodurlo.

Ti consigliamo...


Non ci sono ancora commenti su Tutti i benefici del miglio

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste