+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Stress: come combatterlo naturalmente

di Romina Rossi 18 giorni fa


Stress: come combatterlo naturalmente

15 idee per la tua routine antistress quotidiana

Lo stress non è una malattia ma è causa, a sua volta, di malattie anche gravi, fra cui anche l’infarto.

Le statistiche dicono che ne soffrono sempre più persone a partire da età sempre più giovane, anche se è fatica quantificare i danni che può causare direttamente, perché ha talmente tanti risvolti e implicazioni che spesso non vengono messi in relazione con una condizione di stress cronico.

Eppure lo stress non nasce come un meccanismo negativo, anzi.

Scopriamo insieme che cos’è e che cosa si può fare per alleviarlo.

In questo articolo ti suggeriamo...

Indice dei contenuti:

Stress: il salvavita

Sai che lo stress nasce come un meccanismo difensivo, salvavita?

Proprio così: questo meccanismo innato si innesca – fin dall'età primitiva – quando l'organismo percepisce un pericolo: immagina di essere nell'era preistorica e di trovarti davanti una famelica tigre dai denti a sciabola, che all’epoca era uno dei pericoli mortali in cui si potesse incorrere.

Di fronte a questo pericolo, l'obiettivo primario dell'organismo diventa salvarci la vita, per cui interrompe le normali attività, innescando una serie di risposte ormonali che ci mettono in condizione di "attacco o fuga" a seconda di quello che ci conviene per non finire in mezzo ai denti a sciabola della tigre.

Una volta seminata la tigre poco amichevole, piano piano anche l'attività ormonale rientra nella normalità.

Questo è chiamato eustress, o stress buono, e ben venga, perché ci permette di raccontare di quella volta che ci siamo trovati davanti una tigre in carne e ossa.

Ora immagina di essere seduto in auto, in mezzo al traffico del mattino: sei nervoso, perché il gatto ha vomitato in salotto, tuo figlio ha fatto i capricci e ci si è messo pure il tuo partner a farti venire i cinque minuti. Come se non bastasse, hai una riunione importante e sei pure in ritardo.

In quel momento, per l'organismo la nostra reazione equivale a un segnale di pericolo e il nostro cervello, che non distingue la differenza che c'è fra avere davanti una tigre con i denti a sciabola e arrivare in ritardo alla riunione, per far fronte a quella che noi stessi avvertiamo come una pesante situazione, secerne gli ormoni dello stress. In altre parole, mandiamo all'organismo segnali che siamo in pericolo, anche se in realtà siamo al sicuro dentro alla nostra auto.

La reazione che si innesca è quella della risposta "attacco o fuga", la stessa che si manifesta di fronte alla tigre: il cuore accelera il proprio battito, il respiro diventa più veloce e i muscoli sono tesi, pronti all'azione. Il nostro organismo scatena una risposta ormonale anomala, mettendo in circolo maggiori quantità di adrenalina, noradrenalina e cortisolo (che sono quelli che più degli innescano la risposta attacco o fuga).

Il rimedio antistress preferito dai nostri clienti

Magnesio Supremo - 300 gr

Stress psico-fisico

Magnesio Supremo® è una formula di magnesio carbonato e di acido citrico che in acqua diventa magnesio citrato. Quando assumere Magnesio Supremo® Sintomi che denunciano una carenza di Magnesio: crampi, agitazione, difficoltà ad addormentarsi,...

€ 25,70 € 21,85 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Le conseguenze sull’organismo

Se ogni giorno diventa fonte di stress – cioè abbiamo una reazione esagerata e inadeguata agli eventi esterni – l'organismo reagisce come se la tigre fosse sempre lì a un passo dall'azzannarci. E questo distress, stress negativo, non è per niente benefico, perché se prolungato, crea danni al nostro organismo. Fra gli effetti provocati dallo stress quelli più immediati sono:

  • irritabilità,
  • ansia,
  • depressione,
  • mancanza di concentrazione,
  • mal di testa,
  • caduta dei capelli,
  • problemi del sonno.

Ma non finisce qui, purtroppo, perché vengono coinvolti anche i nostri principali organi e apparati. Vediamo come:

  • sistema respiratorio: lo stress cronico provoca una respirazione più veloce, in modo che l'ossigeno sia distribuito ai distretti che ne hanno bisogno, come i muscoli, a scapito di quelli che invece non lo necessitano (come i capelli. Ecco perché si perdono i capelli in caso di stress). Ma se ci sono già problemi respiratori, come in caso di asma, la respirazione può diventare difficoltosa. Inoltre, in situazione di stress il battito cardiaco tende ad accelerare, i vasi sanguigni si restringono, favorendo l’aumento della pressione arteriosa. Sul lungo periodo si sviluppa una condizione che può compromettere la salute del cuore, provocando addirittura un infarto;
  • apparato digerente: quando siamo sotto stress l'organismo tende a produrre più glucosio in modo da disporre di energia extra; tali livelli tornano normali passato il pericolo. In una condizione di distress il glucosio viene prodotto costantemente, ma questo porta a insorgenza di diabete di tipo 2. La produzione ormonale anomala ha inoltre effetti anche sul nostro apparato digerente, perché tende, ad esempio, ad aumentare il reflusso gastrico, a causa di un aumento di produzione degli acidi gastrici, contribuendo anche a facilitare la comparsa di eventuali ulcere gastriche. Anche il transito intestinale può subire influenze, non certo positive, perché possono manifestarsi più facilmente diarrea e stitichezza;
  • sistema immunitario: l'eustress stimola il sistema immunitario, in modo che durante una situazione di pericolo resti reattivo. Ma quando diventa distress, la produzione di ormoni continua crea la situazione opposta, indebolendo il nostro sistema difensivo, che a poco a poco sarà sempre meno responsivo agli attacchi dei patogeni. Ti è mai capitato, sotto stress eccessivo, di ammalarti? Può essere influenza, o raffreddore, oppure qualcosa di più serio, e spesso si verifica un malanno dietro l'altro dal quale è difficile recuperare;
  • sistema muscolare: se lo stress si verifica e poi passa, i muscoli si contraggono e si irrigidiscono per poi rilassarsi e tornare al loro stato naturale. Ma avrai capito che se è cronico la tensione ai muscoli è continua e crea, a sua volta, altri problemi, come dolori muscolo-scheletrici, ma anche mal di testa e cefalea, fino al bruxismo;
  • sistema riproduttivo: una delle conseguenze dello stress cronico è il calo del desiderio e la mancanza di libido. Negli uomini, inoltre, sul lungo periodo, può essere causa di disfunzione erettile e impotenza, perché i livelli di testosterone si riducono drasticamente. Pare che lo stress faciliti anche le infiammazioni alla prostata. Non va meglio per le donne, che possono vedere una sensibile alterazione del ciclo mestruale, con anche cicli dolorosi, più abbondanti e irregolari. Se stai entrando in menopausa, è facile che senta accentuarsi i sintomi.

La routine antistress: 15 consigli

Dunque, che fare? Integratori che possono aiutare a gestire lo stress ce ne sono tanti, però il primo passo da fare è quello di arginare questa condizione, cercando di adottare delle strategie o fare delle attività che ti possano tenere impegnato e ti permettano di alleggerire un po' il carico.

Qui di seguito te ne propongo 15: si tratta di piccoli gesti che probabilmente ti faranno sorridere o storcere il naso, ma che possono aiutarti a rilassarti, lasciando andare il peso della zavorra. Ognuno di noi dovrebbe prendere l’abitudine di creare una routine antistress quotidiana, così da alleviare giorno per giorno la tensione e ritrovare la propria serenità. Puoi adottarli come più ti piace: o uno diverso ogni giorno o, se riesci, puoi combinarne due o tre insieme.

  1. Trova un hobby che ti impegni mente e corpo.
  2. Ridi.
  3. Impara a dire no quando è necessario.
  4. Balla.
  5. Fai una passeggiata nella natura, meglio se a piedi nudi.
  6. Fai un bagno caldo, con qualche goccia di oli essenziali di Lavanda, Neroli o Camomilla e sali di Epsom.
  7. Trova 5 cose positive per cui essere grato, e ringrazia.
  8. Ascolta della musica che ti piace.
  9. Medita.
  10. Assumi del magnesio.
  11. Siediti al sole per almeno 10 minuti.
  12. Fai un sonnellino.
  13. Evita le persone che ti stressano.
  14. Passa del tempo con le persone che ami.
  15. Fatti un regalo.

Ci possono essere tanti altri suggerimenti, ma mi limito a consigliarti il sedicesimo: trova del tempo per prenderti cura di te stesso, non è mai tempo sprecato! Non dare occasione allo stress di indebolire la tua salute.

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun modo il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).

Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire in manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Stress: come combatterlo naturalmente

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.