+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Shiatsu: storia di un trattamento antico

di Valentina Sofia 11 mesi fa


Shiatsu: storia di un trattamento antico

L'efficacia dello shiatsu: scopri benefici e controindicazioni

Non tutti sanno cosa sia lo Shiatsu. Molti lo confondono con una tecnica di massaggio dolorosa ma utile a favorire un rilassamento muscolare; in realtà è molto, molto di più.

Il termine Shiatsu (指圧) vuol dire letteralmente “pressione effettuata con il dito”, dalla traslitterazione di SHI-dito e ATSU-pressione.

In questo articolo parliamo di...

Zen shiatsu — Libro

(4)

€ 18,53 € 19,50 (5%)

Indice dei contenuti:

Storia dello Shiatsu

Le sue radici affondano nell'antica Cina e nel Tuina, massaggio cinese risalente al 3000 A.C, basato sui principi della Medicina Tradizionale Cinese.

Intorno al VII secolo circa, è stato importato in Giappone dai monaci Buddhisti e, solo nel 1919, è stato decodificato e definito come Shiatsu.

Questa decodificazione ed unione di tecniche antiche quali il Tuina, l'Anma (massaggio tradizionale giapponese), l'Anpuku (massaggio addominale giapponese), il Do-In (esercizi di coltivazione dell'energia) e le più moderne conoscenze anatomiche e fisiologiche, la dobbiamo al M° Tamai Tempaku.

Fu proprio lui a definire, per la prima volta, questa tecnica mista come Shiatsu Ryoho o “metodo di guarigione attraverso le dita” e, successivamente, Shiatsu-Ho o “metodo di pressione con le dita”.

Le due principali scuole

L'offerta formativa delle scuole di Shiatsu odierne, spazia fra tantissimi filoni e derivazioni, ma è importante fare una principale distinzione fra due stili base: lo stile Namokoshi e lo stile Masunaga.

Questi due filoni prendono il nome proprio dai loro fondatori...approfondiamo insieme la loro storia!

Tokujiro Namikoshi (1905-2000), è stato un fisiatra giapponese che, per primo, ha coniugato il suo profondo sapere anatomico-fisiologico con il contatto Shiatsu, fondando lo Shiatsu Japan College; questo istituto è stato di fondamentale importanza per il riconoscimento dello Shiatsu come terapia manuale da parte del ministero della sanità Giapponese (1964).

Lo stile Namikoshi si fonda su una diagnosi basata sull'analisi e sul trattamento del sintomo tramite elementi di anatomia, fisiologia e Medicina Tradizionale Cinese. Il trattamento stile Namikoshi è spesso doloroso, ma apporta enormi benefici.

Shizuto Masunaga (1925-1981), è stato uno psicologo giapponese, allievo di Namokoshi, che scelse di approfondire non solo l'aspetto psicologico della persona, ma anche una visione taoista e zen del mondo che la circonda. I suoi studi, hanno permesso di sviluppare i Makko-Ho, o “stretching dei Meridiani” e di ampliare il tradizionale percorso dei Meridiani, tramite le loro estensioni in tutto il corpo.

Il trattamento stile Masunaga è delicato, spesso indolore e presenta una diagnosi basata sulla valutazione energetica di Hara, la zona compresa fra la parte bassa delle costole e le creste iliache.

Per approfondire puoi leggere i manuali di shiatsu

Punti in comune

Entrambi gli stili hanno punti in comune, che sono imprescindibili per definire la differenza fra un qualsiasi altro massaggio ed il trattamento Shiatsu.

Lo Shiatsu viene, infatti, definito come trattamento e non massaggio, in quanto va a sostenere l'energia (Ki) sana del ricevente (Ukè), tramite digitopressioni costanti e continue che vengono effettuate dall'operatore (Torì) sui Meridiani presenti in tutto il corpo, dalla testa ai piedi.

Questi, sono gli stessi Meridiani che il medico agopuntore va a stimolare tramite gli aghi.

È di fondamentale importanza, chiarire che l'operatore non va a guarire il ricevente da una malattia, ma va a sostenere il libero fluire dell'energia, senza giudizio e tramite digitopressioni effettuate con il peso del proprio corpo rilassato e perpendicolare sul corpo del ricevente.

Non si definisce, pertanto, il ricevente come paziente, né si effettua una diagnosi che porti ad una terapia di cura medica, ma, semmai, si effettua una diagnosi energetica che porti ad un sostegno di ciò che di sano ci concedono oggi il corpo e la mente.

Da chi e come ricevere shiatsu

Prima di ricevere un trattamento Shiatsu, valutate attentamente la formazione dell'operatore.

La formazione, infatti, prevede un percorso-studi almeno triennale, presso una scuola riconosciuta dalla federazione italiana FISIEO (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti E Operatori) e che la persona sia un operatore o uno studente regolarmente registrato.

Non affidatevi a persone che affermino di aver frequentato un corso di qualche mese o settimana. Del resto, vi affidereste mai ad un fisioterapista o ad un osteopata senza che egli abbia mai effettuato un tirocinio formativo o frequentato un percorso-studi almeno triennale? Io no.

Dopo aver scelto un operatore con la dovuta formazione, potete recarvi allo studio e andare a dedicarvi un'ora di benessere.

Il trattamento Shiatsu è molto rispettoso e sostiene la persona a tuttotondo. La sua durata è di un'ora circa e si riceve completamente vestiti in abiti comodi.

L'operatore può lavorare su un futon, su lettino o su sedia, nel caso di riceventi con ridotta mobilità.

Fra i benefici che si possono provare, troviamo:

  • miglioramento della qualità del sonno;
  • maggiore mobilità articolare;
  • miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica;
  • rilascio di tensioni fisico-emotive;
  • diminuzione delle emicranie;
  • miglioramento dello stato ansioso;
  • incremento dell'attività digestiva e della peristalsi intestinale.

Non ci sono casi particolari nei quali non ricevere questo trattamento, fatta eccezione per queste situazioni delicate:

  • primi tre mesi di gravidanza;
  • flebiti o tromboflebiti;
  • osteoporosi avanzata;
  • recenti operazioni chirurgiche;
  • recenti traumi;
  • febbre;
  • pazienti in terapia farmacologica psichiatrica (da valutare insieme al medico psichiatra).

Il trattamento è un vero e proprio incontro fra due mondi, ricco di sostegno e privo di giudizio.

Perché non provare a dedicarsi un'ora di benessere? 

Per approfondire puoi leggere...

Zen shiatsu — Libro

(4)

€ 18,53 € 19,50 (5%)

Atlante di Shiatsu — Libro

(2)

€ 27,55 € 29,00 (5%)

I 5 Elementi e i 12 Meridiani — Libro

(7)

€ 14,73 € 15,50 (5%)

Diagnosi shiatsu — Libro

(5)

€ 19,00 € 20,00 (5%)

Manuale di Stretching Shiatsu — Libro

(2)

€ 23,28 € 24,50 (5%)

Shiatsu & Bimbi — Libro

€ 21,85 € 23,00 (5%)


Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi novità, sconti, promozioni speciali riservate e un premio di 50 punti spendibili sul sito.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Valentina Sofia

Valentina Sofia

Valentina Sofia, Torinese di origini e Romana di adozione, è cresciuta nel mondo delle arti marziali ed ha spaziato da pratiche più intense e recenti a pratiche più antiche, quali Aikido, Kick Boxing, Viet Vo Dao e Karate. È Operatrice Shiatsu stile Masunaga,...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Shiatsu: storia di un trattamento antico

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.