+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Migliora lo studio con i fiori australiani

di Romina Rossi 3 anni fa


Migliora lo studio con i fiori australiani

Tutti i rimedi indicati per chi ha difficoltà a scuola o nello studio e per gli studenti che faticano a preparare esami

Il ritorno a scuola dopo mesi di vacanze estive, passati a divertirsi e all'aria aperta, può non essere sempre facile. Molti bambini e ragazzi faticano a restare intere mattinate sui banchi di scuola attenti, senza potersi muovere. E come se non bastasse, spesso a casa, la scuola deve continuare con compiti e studio mnemonico.

Anche da più grandi, all'università, ci possono essere problemi legati allo studio: ti è mai capitato, nonostante ore e ore passate sopra ai libri, di avere la mente come una lavagna su cui tutto quello che provi a scrivere viene automaticamente cancellato? Non ti rimane impresso niente di quello che studi e ciò ti demoralizza e ti fa venire voglia di gettare la spugna.

Un valido aiuto quando la scuola proprio non va giù o quando ciò che si studia diventa difficile da assimilare e ricordare viene dalla floriterapia australiana: i rimedi aiutano infatti a sviluppare maggiore concentrazione, forza di volontà e un'attitudine più positiva allo studio.

Vediamo nello specifico quali sono i rimedi indicati per gli studenti di tutte le età, cominciando da quelli del bush, con i quali puoi preparare la formula per il super-apprendimento, a cui puoi, eventualmente, aggiungere altri fiori per personalizzare la miscela.

Indice dei contenuti:

Il fiore per l'apprendimento…

Bush Fuchsia è uno dei rimedi per eccellenza per le difficoltà di apprendimento che derivano da uno squilibrio fra l'emisfero cerebrale destro, che governa l'intuizione e la creatività, e l'emisfero cerebrale sinistro che invece presiede alle funzioni logiche e razionali. Il rimedio interviene armonizzando proprio le due funzioni ed è talmente potente che già dopo la prima somministrazione si vedono gli effetti.

Tutti abbiamo una materia che è la nostra bestia nera, quella che proprio non ci piace, non riusciamo a capire e tendiamo a trascurare. Ma niente paura, Bush Fuchsia agisce anche in questo ambito, rendendo la scuola più interessante. Come? Facendo sì che l'apprendimento, che diviene più semplice e immediato, diventi divertente.

Buoni riscontri con questo fiore si sono avuti con studenti che soffrono di dislessia, di difficoltà di apprendimento e di balbuzie, oltre che con chi ha difficoltà a esprimersi in pubblico. A tutti loro, il fiore dona la chiarezza e la sicurezza verbale.

…e quello che sviluppa la memoria

Isopogon è un altro rimedio da aggiungere alla formula del super-apprendimento: è il fiore che sviluppa la memoria, utile quindi agli studenti che devono fare affidamento sulle proprie capacità mnemoniche.

Il fiore aiuta a rispolverare le conoscenze acquisite – come per esempio una lingua straniera – ma che per qualche motivo sono state “dimenticate” in qualche cassetto della mente. Isopongon permette infatti di imparare dalle esperienze vissute, di recuperare le doti che si credeva di aver perso e di ricordare il passato.

Il rimedio dei secchioni

Paw paw, il fiore della papaya australiana, è il rimedio usato sia dai “secchioni” che da quelli un po' più svogliati: aiuta infatti ad assimilare e apprendere nuove conoscenze, proprio come quando si studia per un esame e le informazioni da elaborare sono tante e a volte poco comprensibili.

Dato che è uno dei fiori più veloci del bush, è un ottimo rimedio per chi ha poco tempo per preparare un esame e concentra gli studi in un'unica settimana: agisce infatti donando la calma e la chiarezza necessari per poter affrontare la mole di studio con la calma e la chiarezza necessari, senza farsi scoraggiare.

È indicato anche nei casi in cui si debba seguire un corso, una lezione o un seminario impegnativi, perché aiuta ad assimilare le conoscenze.

Aumentare la concentrazione e l'attenzione

Sundew è il delicato fiore della Drosera spathulata, una pianta carnivora, indicato per la mancanza di attenzione e concentrazione. Attraverso un solido ancoraggio alla realtà, al qui ed ora, gli studenti che sono distratti o sonnolenti o che faticano a mettere in pratica un progetto possono avere grandi benefici.

Il rimedio aiuta ad avere maggiore attenzione per i dettagli e una maggiore precisione.

Le essenze combinate già pronte

Se invece preferisci ricorrere a un'essenza combinata già pronta, può fare al caso tuo Concentration indicato per gli studenti o per coloro che hanno un indebolimento delle funzioni cerebrali: rafforzandole, si possono acquisire ed elaborare nuove informazioni.

Oltre ai quattro rimedi già citati, Concentration contiene anche Jacaranda che diminuisce il nervosismo tipico di chi deve sostenere un esame o un'interrogazione.

Via la confusione, largo alla concentrazione

Fra i rimedi australiani che non fanno parte del repertorio dei fiori del bush troviamo il Yellow Boronia, indicato proprio per quegli studenti che non riescono a concentrarsi e a studiare perché sono deconcentrati e irrequieti e hanno così tanta confusione mentale che spesso non sanno cosa stanno facendo. Il rimedio aiuta ad acquisire maggiore calma e focalizzazione.

Imparare ad ascoltare

Yellow Leschenaultia è adatto per chi in classe non ascolta per disinteresse e a coloro che invece faticano a ricordare le informazioni immagazzinate. Il rimedio aiuta a sviluppare la calma mentale per ascoltare gli altri.

Come si prendono i fiori australiani

Se vuoi farti una miscela di fiori personalizzata, ti serve una bottiglietta da 30 ml da riempire per 2/3 con acqua pura e 1/3 con brandy o altro conservante alcolico. Aggiungi 7 gocce di ogni rimedio scelto: in questo modo avrai la tua boccetta personalizzata di fiori. Da questa boccetta prendi 4 gocce per 2 volte al giorno (mattina e sera). Il mio suggerimento è di non mettere più di 6-7 fiori alla volta, in modo da focalizzare i fiori su uno squilibrio ben definito.

Se invece decidi di utilizzare le essenze combinate già pronte, ti basta prendere 7 gocce da mettere in un bicchiere d'acqua 2 volte al giorno.

Per i fiori australiani non del bush, come Yellow Leschenaultia e Yellow Boronia, si mettono invece 3 gocce per ogni rimedio in una boccetta da 25 ml riempita con 2/3 di acqua pura e 1/3 di brandy. Si prende 1 goccia dalla boccetta 6 volte al giorno oppure 6 gocce diluite in un bicchiere d'acqua al mattino e alla sera.


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Migliora lo studio con i fiori australiani

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.