+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Le diverse gradazioni del cioccolato

di Roberta Favazzo 1 anno fa


Le diverse gradazioni del cioccolato

Non solo fondente: ecco tutte le varianti del cioccolato e qualche ricetta per utilizzarle al meglio in cucina

Fondente, bianco, al latte ma non solo: del cioccolato esistono tante gradazioni – anche le ultime mode in fatto di tinte per capelli lo confermano - più o meno amare e perfette per accontentare i diversi possibili gusti. Da mangiare al naturale o da utilizzare nelle più disparate ricette dolci (e salate), il cioccolato coincide da sempre con il più autentico dei peccati di gola: resistere ad un cubetto di cioccolato è praticamente impossibile. Curiosi di scoprire caratteristiche e usi in cucina delle diverse tipologie di cioccolato?

Il cioccolato preferito dai clienti di Macrolibrarsi:

Indice dei contenuti:

Cioccolato fondente: ingredienti, calorie e benefici

Per molti il cioccolato è solo fondente. Fa bene? Gli esperti sostengono di sì, tanto da consigliarlo anche durante la dieta. Quanto mangiarne per poter godere dei suoi benefici è difficile dirlo: in via generale, trattandosi pur sempre di un alimento particolarmente grasso e ricco di calorie – anche se amaro – se ne consiglia un quadratino. Così facendo, è consentito anche mangiare cioccolato fondente tutti i giorni.

A chi si stia chiedendo, invece, quando mangiarlo, anche questo è a discrezione di chi lo consuma: c’è chi lo inserisce nella colazione e chi, invece, ama associarlo al caffè del dopo pranzo. Dopo cena, invece, può rappresentare la soluzione ideale per placare la voglia di dolce.

Gli ingredienti di base del cioccolato fondente sono il cioccolato, appunto, che può variare dal 43 % al 99 % a seconda che si tratti di cioccolato fondente, extra fondente, amaro ed extra amaro (quest’ultima gradazione è riservata solo ai veri estimatori), ed il burro di cacao. La sua percentuale minima è del 28%.

Tra i benefici del cioccolato fondente, l’azione antiossidante dovuta ai composti polifenolici in esso contenuti, l’apporto di sali minerali (ferro in primis) e di fibre. Aiuta a combattere il colesterolo cattivo riducendone i livelli nel sangue ed agisce sull’apparato cardio-vascolare regolandone l’attività. Migliora, infine, anche la circolazione sanguigna. Da non dimenticare l’azione positiva esercitata sull’umore grazie alla stimolazione della serotonina. Il cioccolato fondente non contiene lattosio ed è a prova di intolleranza.

Il nostro cioccolato fondente biologico:

Cioccolato al latte: calorie, valori nutrizionali e proprietà

Iniziamo dalle calorie: il cioccolato al latte ne contiene circa 535 (più o meno, a seconda della percentuale di cacao) per 100 gr. Passiamo ai valori nutrizionali: ricco di grassi – circa 35 gr su 100 – contiene la metà del suo peso di carboidrati e 9 gr circa di proteine.
Gli ingredienti del cioccolato al latte sono – in percentuali variabili - zucchero, burro di cacao, latte intero in polvere, pasta di cacao.
Nonostante i benefici rispetto al fondente puro siano minori, si presta in maniera ideale a delle ricette con il cioccolato al latte – anche avanzato dalle varie feste - da leccarsi i baffi. Alcuni recenti studi confermano come tra le proprietà di tale golosa gradazione del cioccolato ci sia quella di migliorare le capacità cognitive.

Il nostro cioccolato al latte biologico:

Gli ingredienti e le calorie del cioccolato bianco

Il cioccolato bianco rappresenta la tipologia sicuramente più dolce, quella che accontenta sia i bambini che gli adulti meno propensi nei confronti dei sapori amari.
Forse non tutti lo sanno ma, tecnicamente, quello bianco non è cioccolato in quanto non contiene cacao. Le calorie del cioccolato bianco ammontano a circa 540 per 100 gr. Burro di cacao, zucchero, latte in polvere e lecitina di soia sono tra i suoi ingredienti base, anche se in commercio è possibile, oramai, reperirne versioni senza lattosio come quello di soia (c’è perfino il cioccolato bianco vegano).
Tra i diversi abbinamenti con il cioccolato bianco suggeriti c’è quello con la marmellata di arance amare, con il limone e, in genere, con ingredienti amari in grado di contrastarne ed esaltarne allo stesso tempo la dolcezza.

Il nostro cioccolato bianco biologico:

Torta al cioccolato fondente senza burro, la ricetta per colazione

Senza burro e latte, questa torta è una coccola per il palato. Soffice e profumata, è perfetta per una colazione da campioni.

Ingredienti

Preparazione

Lavorate i tuorli con lo zucchero di canna con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto omogeneo e chiaro. A parte, invece, montate gli albumi a neve e teneteli da parte.
Fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria quindi, una volta intiepidito, unitelo al composto di tuorli. Aggiungete anche il latte di riso, l’olio di semi, poi le farine setacciate con il lievito ed il sale.
Incorporate queste, aggiungete gli albumi montati a neve mescolando dal basso verso l’alto. Trasferite in una teglia rivestita di carta forno e fate cuocere a 180 °C per circa 30-35 minuti.

Biscotti integrali al cioccolato bianco e nocciole, ottimi per merenda

Ingredienti

  • 100 g di cioccolato bianco
  • 2 cucchiai di olio di oliva leggero
  • 1 uovo
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 60 gr di farina integrale
  • 50 gr di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 40 gr di nocciole tritate grossolanamente
  • 1 pizzico di bicarbonato

Preparazione

Fate sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria e fatelo raffreddare. In una ciotola lavorate l’uovo con lo zucchero di canna, l’olio di oliva, le farine, il bicarbonato ed il sale.
Incorporate anche il cioccolato bianco oramai freddo e mescolate bene. Fate riposare l’impasto in frigo per mezz’ora. Tiratelo fuori, unite le nocciole ed impastate velocemente.
Ricavate delle palline delle stesse dimensioni ed appiattitele leggermente su una teglia rivestita di carta forno. Fate cuocere in forno caldo a 180°C per 10 minuti circa.

La ricetta delle barrette di riso soffiato e cioccolato a latte

Ingredienti

Preparazione delle barrette di riso soffiato e cioccolato a latte

Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato al latte insieme al burro di arachidi ed allo sciroppo d’acero. Ottenuta una crema, unite sia il riso soffiato che la granella di mandorle.
Mescolate bene e trasferite su una teglia rivestita di carta forno. Livellate bene il tutto ad un’altezza di 1,5-2 cm. Trasferite in frigo per circa 5 ore, quindi tirate fuori e ritagliate ottenendo delle barrette delle stesse dimensioni.

Le nostre novità di cioccolato fondente:

 


<< SCELTA CONSIGLIATA

Si, voglio accedere anche io agli sconti e alle promozioni speciali disponibili solo per gli iscritti alla newsletter.

Spunta ora la casella sopra e ricevi subito 50 punti premio in omaggio spendibili sul sito.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Le diverse gradazioni del cioccolato

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.