Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

La tabella degli indici glicemici degli alimenti

di Marco Rho 1 anno fa



Cos'è l'indice glicemico? Quali conseguenze ha? e quali sono gli alimenti a basso indice glicemico? Scoprilo qui

Chi si nutre seguendo i “principi glicemici” è più allegro, più sveglio, più equilibrato, più sano e pieno di energia.

EFFETTI COLLATERALI POSITIVI: dimagrirete senza fare sforzi.

Combinando gli alimenti in maniera intelligente, potrete nutrirvi in modo sano e gustoso e allo stesso tempo sciogliere i grassi senza rinunce, digiuni e misurazione delle calorie.

I “principi glicemici” sono semplicissimi: è sufficiente attenersi al principio del semaforo rosso-giallo-verde della tabella degli alimenti.

L’Indice Glicemico influenza l'Insulina

L’indice glicemico rileva l’influenza di un alimento sul tasso di zucchero nel sangue e sull’ormone insulinico. 

Se un alimento fa aumentare di poco il tasso di zucchero, chiamando quindi in causa poca insulina, anche il suo indice glicemico sarà basso e viceversa.

Dietro all’indice glicemico si nasconde una strategia semplice ma estremamente efficace.

Infatti, l’insulina è il motivo per cui: “Mangio poco eppure ingrasso”.

È vero! Molte persone mangiano poco ma male, mangiano cioè alimenti con un alto tasso glicemico.

Troppa insulina fa ingrassare

Se un alimento fa alzare troppo e in fretta gli zuccheri nel sangue, chiama in circolo una grossa quantità di insulina.

Questo ci rende grassi, perché l’insulina è il più importante ormone di incameramento: immagazzina il grasso nelle cellule lipidiche e fa in modo che non ne esca più. Contemporaneamente è l’insulina l’ormone che scatena gli attacchi di fame repentini. Più il nostro organismo produce insulina, più fame abbiamo.

Indice glicemico basso: garanzia di salute

Un basso indice glicemico garantisce:

  • la riduzione del grasso superfluo,
  • un tasso costante di zucchero nel sangue,
  • un rischio ridotto di ammalarsi di diabete.

Anche il grasso nel sangue si normalizza, contribuendo a difenderci dagli infarti e dall’ictus. Un basso indice glicemico rinforza le difese immunitarie ed evita l’artrite urica (gotta).

Questo articolo è tratto dal libro "La soluzione totale per i disturbi cronici e acuti" di Marco Rho

Ti consigliamo...


Non ci sono ancora commenti su La tabella degli indici glicemici degli alimenti

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste