800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

I gemmoderivati e gli oligoelementi per le malattie esantematiche dei bambini

di Romina Rossi 3 mesi fa


I gemmoderivati e gli oligoelementi per le malattie esantematiche dei bambini

Morbillo, varicella, rosolia e scarlattina possono essere affrontate con rimedi naturali: ecco i consigli della naturopata

Le malattie esantematiche sono molto comuni nei bambini. Parecchio contagiose, è difficile che vi siano bambini che non sviluppano almeno alcune di queste malattie nel corso dell’infanzia.

Le malattie esantematiche si caratterizzano per manifestarsi con una eruzione cutanea e comprendono malattie come morbillo, varicella, rosolia e scarlattina.

In maggior parte di origine virale, il rash cutaneo in genere scompare da solo in pochi giorni. La manifestazione cutanea può però essere importante e si può manifestare con eritemi, pustole, vesciche, desquamazione, punti rossi, prurito e bolle, fino a formare piccole cicatrici. Lo sfogo sulla pelle è spesso accompagnato anche da altri sintomi, come febbre, perdita di appetito, irritabilità e stato generale di malessere.

Indice dei contenuti:

Come riconoscere le malattie esantematiche

Di solito l’eritema che accompagna le malattie esantematiche si manifesta sulla pelle. Le chiazze sono di diversa grandezza, possono presentarsi a forma di piccole macchie, provocare prurito. Possono anche esserci pustole o bolle.

La parte in cui compare l’eritema non è uguale per tutte le malattie: morbillo, scarlattina e rosolia tendono a manifestarsi con rash iniziale sul volto. La varicella invece si manifesta con un eritema che colpisce inizialmente il tronco. Da queste regioni, in poche ore, l’esantema di diffonde a tutto il corpo.

Per le malattie di origine virale o batterica di solito viene usato l’antibiotico. Si tratta di un trattamento sintomatico, che tende in molti casi a sopprimere il sintomo.

Sebbene si tratti di malattie comuni in tutti i bambini alcune possono creare delle complicazioni, come l’otite o la congiuntivite nel caso del morbillo. È bene quindi non sottovalutare né i sintomi né la malattia in corso.

Gli oligoelementi per le malattie esantematiche

Gli oligoelementi impiegati per le malattie esantematiche aiutano a rafforzare il terreno, rendendo l’organismo più reattivo. In questo modo diventa più facile combattere i sintomi evitando complicazioni. E diventano anche più veloci la ripresa e la scomparsa dei sintomi, senza che vengano soppressi.

Rame Oro Argento è l’oligoelemento di elezione per le malattie esantematiche. Indicato sopratutto per morbillo e rosolia, aiuta a rafforzare il terreno, rendendo il sistema immunitario più attivo.

A questo si può aggiungere Magnesio oligoelemento che stimola anch’esso le difese ed è quindi indicato negli stati infettivi. Aiuta anche ad aumentare l’energia vitale. Va bene quindi nei casi in cui la malattia esantematica provochi mancanza di vitalità o di azione nel bambino.

Gli oligoelementi diatesici rafforzano il terreno personale. Questi oligoelementi contribuiscono a migliorare la capacità reattiva del bambino agli stimoli ambientali che scatenano la malattia.

Manganese Rame è indicato per i bambini che sono calmi e riflessivi, introversi e che parlano poco o non si mescolano volentieri con altri bambini.

Manganese è invece più adatto per i bambini attivi, che non stanno mai fermi e che sono irruenti. Sono i bambini che possono essere emotivi ma allo stesso tempo hanno fiducia nelle proprie capacità e si possono arrabbiare facilmente.

I gemmoderivati per le malattie esantematiche

Agli oligoelementi possiamo aggiungere alcuni gemmoderivati che potenziano e velocizzano la risposta e l’azione dei primi.

Ribes nigrum è uno dei gemmoderivati più indicati in caso si verifichino malattie esantematiche. Noto per le sue proprietà antidolorifiche e antiallergiche, il Ribes nigrum è un antinfiammatorio naturale molto potente. Non a caso è considerato un cortison-like, dato che possiede proprietà simili al cortisone e che agisce a livello del cortico-surrrene.

Alnus glutinosa è indicato per tutte le forme di infiammazioni respiratorie. Particolarmente indicato per i tessuti infiammati è adatto nei casi di morbillo. Va bene anche nel caso in cui la malattia esantematica si manifesti con febbre.

Tilia tomentosa ha azione sedativa. È indicato quando il bambino è nervoso a causa del prurito o del fastidio derivante dal rash cutaneo. Aiuta a sopportare meglio il decorso naturale della malattia.

Le gemme di Betula pubescens sono indicate invece per le sue proprietà drenanti, antinfiammatorie, immunostimolanti e depurative.

Juglans regia è indicato per le manifestazioni cutanee più gravi che possono portare a pustole e cicatrici, come nel caso della varicella. Le gemme facilitano la cicatrizzazione e hanno azione antibatterica.

A questo si può aggiungere anche Populus nigra che ha azioni antisettiche, antinfiammatorie e toniche.


Romina Rossi, giornalista pubblicista, fa parte della redazione della rivista “Vivi Consapevole”. L’amore per la Natura e la curiosità di capire i complicati e delicati meccanismi di funzionamento dell’uomo, la portano a intraprendere studi di Naturopatia all’Istituto di Medicina...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su I gemmoderivati e gli oligoelementi per le malattie esantematiche dei bambini

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste