+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Dolcificanti naturali: quali sono e come usarli

di Francesca Rifici 11 mesi fa


Dolcificanti naturali: quali sono e come usarli

Vita dolce, vita sana

Quante volte abbiamo sentito dire che lo zucchero fa male? Per nostra fortuna, esistono zuccheri e zuccheri, alcuni dei quali hanno effetti benefici sull’organismo e diventano alimenti con qualità nutrizionali notevoli per il nostro organismo: i dolcificanti naturali.

In questo articolo ti consigliamo...

Indice dei contenuti:

Cosa sono i dolcificanti naturali?

Mettiamo da parte zucchero bianco, zucchero di canna trattato (che di naturale non ha nulla), aspartame o edulcoranti vari che non sono salutari per il corpo umano e dedichiamo invece agli zuccheri che fanno bene, che addolciscono la vita senza effetti collaterali.

Si tratta dei dolcificanti naturali, estratti da piante o da vegetali presenti in natura e che hanno un sapore dolce e gustoso. Parliamo di dolcificanti naturali quando anche l’estrazione dello zucchero dalla pianta non subisce processi di raffinamento o utilizzo di sostanze chimiche che alterano la sua natura.

Tra i dolcificanti naturali troviamo quelli con indice glicemico più basso e altri che mantengono comunque un indice glicemico alto ma sono sempre più salutare di uno zucchero sintetico o raffinato.

Quali sono i dolcificanti naturali e come usarli?

Impariamo a conoscerli insieme e impariamo a sceglierli in base alle occasioni. Ecco i principali:

Anche il miele viene considerato un dolcificante naturale anche se rientra in una categoria diversa perché si tratta di un alimento più complesso, predigerito dalle api.

Ognuno di questi dolcificanti ha una sua caratteristica e possono impiegati a crudo o nelle cotture, a seconda del loro indice glicemico che può variare.

Se vogliamo tenere sotto controllo la glicemia i più consigliato sono la stevia, lo xilitolo, lo zucchero di cocco integrale e l’eritritolo. Mantengono l’indice glicemico basso anche in cottura e sono ideali per la preparazione di dolci.

Malto di riso e malto d’orzo sono meno dolci rispetto ad altri dolcificanti naturali e possono alterare il loro valore glicemico in cottura. Ideali per preparazioni a freddo o dolci che non richiedono la cottura in forno.

Sciroppo d’acero e d’agave sono al contrario particolarmente dolci, non possono essere usati con troppa frequenza ma diventano un gustoso break da concedersi ogni tanto.

Rimane lo zucchero di canna, il più conosciuto: attenzione a sceglierlo grezzo, non trattato. Lo si riconosce perché è molto scuro e non ha niente a che vedere con quello che troviamo nelle bustine da bar. Quest’ultimo può essere utilizzato per qualsiasi preparazione, grazie al suo gusto sobrio ma dolce allo stesso tempo.

Perché scegliere un dolcificante naturale?

I benefici sono moltissimi per la salute. Primo fra tutti è l’eliminazione di zuccheri sintetici o trattati che contengono sostanze tossiche per il nostro organismo.

Riduciamo così l’ingestione di sostanze chimiche e preveniamo l’infiammazione che inevitabilmente si crea a carico dei tessuti.

In più, i dolcificanti naturali portano con sé tutti i benefici della pianta da cui provengono, come vitamine, sali minerali e sostanze nutritive benefiche per il nostro organismo.

La nostra selezione di dolcificanti naturali:


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Dolcificanti naturali: quali sono e come usarli

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.