Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Autunno: la stagione dell’intestino

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 6 mesi fa



La medicina energetica ci indica come affrontare l’autunno

Indice dei contenuti:

Autunno e intestino: qual è il legame?

La medicina energetica ci spiega come l’organismo sia un tutto uno e collegato e ogni parte sia interconnessa con l’altra. Questo significa che non è possibile trattare singolarmente le parti del nostro corpo. C’è sempre un legame che intercorre l’una con le altre. Le diverse medicine energetiche nel mondo (tradizionale cinese, ayurvedica, tibetana, mediterranea) lo spiegano. Se un disturbo si manifesta in una certa zona del corpo, certamente anche altri distretti sono implicati. Nessun dolore o disturbo si manifesta in maniera isolata e senza collegamento alcuno.

Seconda la medicina energetica, ad ogni stagione che viviamo, i nostri organi subiscono un cambiamento. Per cambiamento si intende in realtà una rigenerazione dell’organo stesso ed è proprio in quella stagione che ci si può maggiormente prendere cura.

L’autunno in particolare è associato all’intestino e a tutte le sue funzionalità. Questo significa che l’autunno diventa la stagione migliore in cui iniziare una terapia a beneficio del nostro intestino e la stagione giusta per prestarci maggiore attenzione.

Anche gli alimenti che la natura offre in autunno vanno a sostenere questo viscere così importante per noi. Sappiamo che l’intestino è vitale per la nostra esistenza, è il grande trasformatore che produce il nutrimento. Nel caso dell’autunno, una maggiore attenzione viene posta all’intestino crasso, che gestisce invece i rifiuti dell’organismo e le scorie.

Cosa fare in autunno per l’intestino?

Sapendo che in autunno, il nostro intestino è meglio disposto nel ricevere trattamenti e desidera maggiori attenzioni, ecco che possiamo mettere in atto tutta una serie di strategie volte alla tutela e alla salvaguardia del nostro intestino.

Per prima cosa, è consigliata una pulizia dell’intestino che può essere svolta in molti modi. Un breve digiuno permette al corpo di portare via molte scorie che si accumulano: accompagnato da tisane benefiche per l’intestino come la malva o la camomilla, il risultato è maggiore. Si regala una pausa all’intestino non fornendo cibo e allo stesso lo si aiuta ad eliminare le scorie in eccesso.

È sufficiente un digiuno di tre giorni per iniziare! Ovviamente, non ci vogliono grossi sforzi mentre si fa la depurazione.

Un altro efficace metodo, molto utilizzato in passato dai nostri bisnonni, è la pulizia dell’intestino con l’acqua calda che può essere iniettata mediante l’utilizzo di un kit da enteroclisma. Si trova nei negozi che si occupano di salute e nelle farmacie.

Un lavaggio con acqua la mattina a digiuno per una settimana, aiuta a eliminare moltissime scorie accumulate negli anni. Se lo si accompagna ad un breve digiuno, allora il risultato è davvero strepitoso.

L’intestino, l’autunno e le emozioni correlate

L’autunno porta con sé emozioni come la malinconia e il desiderio di introspezione. Accompagnare la pulizia dell’intestino con un ritiro emotivo produce grandi risultati. Come fare? Basta ritagliarsi un po’ più di tempo per se stessi, a seconda delle possibilità. L’importante è farlo ogni giorno, con costanza.

La pulizia è tale e completa se avviene sia nel corpo che nella mente.

 

Ti consigliamo...


Non ci sono ancora commenti su Autunno: la stagione dell’intestino

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste