Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Autoproduzione: come fare il Ghee in casa

di Margherita Gradassi 2 anni fa



Le proprietà del ghee e la ricetta per la preparazione in casa

Il burro chiarificato della medicina Ayurvedica chiamato Ghee, è privo di acqua di lattosio e di caseina, per questo si conserva molto a lungo, inoltre è un ottimo alleato della digestione.

E' il miglior tipo di grasso per tutto il corpo, in particolare per il Fegato,risana le ulcere gastriche, ed è indicato per le coliti.

È puro grasso al 100%.
Ricchissimo di grassi saturi e per questo fondamentale per la nostra salute cellulare.

Il cuore in particolar modo ama questi grassi di cui si nutre, l’acido stearico contenuto naturalmente nel Ghee è il suo preferito in particolare quando è sotto stress.

Secondo la medicina Ayurvedica questo burro centenario ha tantissime proprietà terapeutiche tra cui:

  • Tonico, emolliente, ringiovanente e antiacido.
  • Adatto negli stati di debilitazione e convalescenza.
  • Facilita la digestione, l’assorbimento e l’assimilazione del cibo
  • E' nutritivo anche per l’apparato riproduttore maschile e femminile.

Per approfondire leggi il nostro speciale: > Ghee: il Burro Chiarificato tra proprietà e ricette!

Autoprodursi il Ghee non è così difficile come sembra, inoltre durando a lungo non sarà necessario farlo così spesso.

Inizieremo con mettere in una pentola dal fondo alto 500 gr di burro Bio non salato e lo lasceremo sciogliere completamente a fuoco lento.

Dopo che si sarà completamente sciolto il burro passerà a creare sulla superficie delle bolle prima più grosse e dense come prima fase, poi sempre più “leggere” e piccole nelle 2 fasi successive. Il nostro compito è togliere con un cucchiaio tutte le fasi di schiuma dalla superficie del burro, fino a quando non smetterà di schiumare.

PRIMA FASE

SECONDA FASE

TERZA FASE

A questo punto il Ghee inizierà leggermente ad imbrunire. E' il momento di spegnere il fuoco e filtrarlo attraverso una garza sottile, mettendolo in un vasetto di vetro pulito e asciutto.

Ecco qua il vostro Ghee! Quando sarà raffreddato si presenterà di un colore simile al burro. Potete conservarlo anche fuori dal frigorifero.

Buon Ghee a tutti!

Margherita Gradassi Naturopata

Ti consigliamo...


Margherita Gradassi si laurea in ISF università di Farmacia, Diploma in Naturopatia presso Istituto Rudy Lanza con specializzazione in Iridologia Naturopatica e psicosomatica, Floriterapia di Bach e Australiana e Tecniche di massaggio Orientali. Formazione in bio-feedback “Life-System” col...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Ultimi 2 commenti su Autoproduzione: come fare il Ghee in casa

icona

daniela
Acquisto verificato

Che buono il ghee!!

Buonissimo! Molto più digeribile del burro normale... Quando hai problemi con i latticini come me, riprendere a utilizzare il burro (nei biscotti, nelle preparazioni salate, ecc) è un grande traguardo! Oramai non potevo mangiare nulla di particolare perché il burro classico è ovunque! Questa è una valida alternativa.

(0 )

icona

Antoinette

Grazie infinite per aver descritto come...

Grazie infinite per aver descritto come autoprodurre il ghee. E' tanto tempo che volevo provare a farlo ma non capivo bene le fasi, e grazie alle foto ora ci proverò senza il timore di rovinare tutto e sprecare burro!

(0 )

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste