+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Un aiuto per prevenire i danni

di Frank Laporte-Adamski 20 giorni fa


Un aiuto per prevenire i danni

Leggi un estratto dal libro "Digerisco" di Frank Laporte-Adamski

Tanto per cominciare, mi presento: sono Frank Adamski e lavoro come docente di Naturopatia, Referente Esperto di Disciplina «T.R.A. - Tecnica Riequilibrante dell’Addome®», iscritto all’albo nazionale ASI N*20196613 (esercitata ai sensi della legge 14/01/2013 n.4) e ho inventato un metodo alimentare ormai diffuso in molti Paesi. I miei libri sono stati stampati in italiano, francese, spagnolo, portoghese e giapponese!

Come naturopata e operatore olistico, fasciapulsologo e heilpraktiker, da trent’anni aiuto le persone a ripristinare le giuste funzioni del transito intestinale con consigli e trattamenti riequilibranti ed energetici.

E sono qui per dirvi: non andate bene di corpo? Avete la pancia gonfia?

Da oggi le cose possono cambiare in meglio, modificando il vostro stile di vita e variando abitudini per ritornare a uno stato di armonia, equilibrio e benessere psicofisico ed energetico.

Stai leggendo un estratto da questo libro:

Digerisco

Il metodo per un intestino felice e un giro vita perfetto

Frank Laporte-Adamski

Il nuovo libro dei uno del maggiori specialisti di digestione da oltre 30 anni per ritrovare armonia, equilibrio e benessere psicofisico. Il metodo Adamski dell’intestino amico si concentra su due elementi fondamentali: spiegare qual è il modo...

€ 14,90 € 14,16 -5%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Quali sono i punti chiave del mio metodo?

L'attenzione alla velocità di discesa degli alimenti nel tubo digerente. Il Metodo Adamski è un’igiene di vita, non una dieta, e si basa sul principio secondo il quale tutti gli scarti del cibo che ingeriamo debbano percorrere l’intero tubo digerente e finire... nel water! La velocità di discesa degli alimenti dipende dal modo in cui i cibi vengono abbinati: non bisogna mai mischiare i cibi a discesa lenta (che impiegano cioè 4 o 5 ore a percorrere il tubo digerente) con i cibi a discesa veloce (che impiegano invece mezz’ora a compiere il loro percorso). Potete trovare un elenco completo dei cibi lenti, veloci e neutri nei miei precedenti libri, La rivoluzione alimentare e La dieta Adamski.

La prevenzione dell’invecchiamento tramite la naturopatia. Invecchiare è normale, ma ognuno lo fa in modo diverso; la naturopatia ci aiuta a preservare la salute e a migliorarla, favorendo l’autoguarigione con metodi naturali. Come? Evitando i sovraccarichi di tossine che non troverebbero una corretta via di uscita da reni, intestino, pelle e polmoni e risolvendo le carenze di aminoacidi, minerali, enzimi, fibre, vitamine, lipidi e acqua. Solo così si favorisce la fluidificazione del sangue e della linfa, e quindi una nutrizione ottimale dei tessuti e un corretto drenaggio dei rifiuti.

La manipolazione dell’addome. Si tratta di una tecnica riequilibrante che origina dalla fasciapulsologia, distante cugina dell’osteopatia, e consiste in una manovra in cinque punti effettuata tramite leggere pressioni in grado di ristabilire il corretto flusso circolatorio ed energetico. Solo gli operatori formati e certificati possono eseguirla.

Ma cos'è la fasciapulsologia? Le fasce alle quali questa disciplina fa riferimento sono sottili membrane di tessuto connettivo che avvolgono, sostengono, proteggono e mettono in comunicazione ossa e muscoli, viscere, nervi e vasi sanguigni... immaginatele un po’ come un’immensa tela di ragno! Molto sensibili a qualsiasi forma di stress, fisico o psicologico, a ogni minima aggressione questi tessuti tendono a contrarsi. Tali contrazioni, di solito, passano inosservate; almeno fino a quando, diventate troppe, non danno origine a malattie più o meno gravi.

Faccio un esempio: se queste contrazioni ostacolano la circolazione, il sangue non potrà alimentare in modo soddisfacente le cellule, e il corpo ne soffrirà. Riequilibrare i tessuti connettivi tramite la fasciapulsologia, in quel caso, significa lavorare per armonizzare la circolazione arteriovenosa e, indirettamente, il flusso linfatico, e facilitare gli scambi cellulari. Liberando le fasce, il fasciapulsologo ristabilisce il sistema neurovegetativo, e quindi il metabolismo!

Di solito servono circa quattro sedute per ripristinare il buon funzionamento fisiologico dell’addome, abbinate naturalmente a una corretta alimentazione. Per tutte le informazioni sugli operatori e sulle operatrici formati al mio metodo e sui centri abilitati a fornire i loro servizi potete consultare il mio sito.

Cosa differenzia il mio metodo dalle centinaia di diete solitamente consigliate? Beh, ogni dieta vi promette un risultato: drenare, disintossicare, rimanere giovani, prevenire la menopausa, liberarvi dalle allergie... e i consigli alimentari, nei migliori dei casi argomentati da ricerche scientifiche (e nei peggiori no), variano da una dieta all’altra. C’è chi ordina di non mangiare la frutta perché contiene troppi zuccheri; chi suggerisce di mangiare la verdura cotta e non cruda se si soffre di gastrite; chi impone di non mangiare più di due uova a settimana se non si vuole far schizzare il colesterolo alle stelle.

Insomma, ognuno ne ha una. Ora, tutte queste diete hanno come obiettivo quello di curare il corpo. Ma le malattie le curano solo i medici, non i giornalisti o gli appassionati di alimentazione! Non ve lo dimenticate mai.

Il mio metodo non pretende di curarvi, ma di aiutarvi a prevenire i danni che porterebbero il vostro organismo a delle criticità. È quello che fanno i naturopati, gli insegnanti di yoga, i coach sportiva: favorire uno stato di armonia, equilibrio e benessere fisico, psicologico ed energetico. Una condizione, questa, che il volume che avete tra le mani vi consentirà di raggiungere, aiutandovi a imparare non solo come mangiare per una corretta evacuazione, ma anche come prendervi cura della dimensione fisica, mentale e spirituale che condiziona la vostra vita quotidiana. Apprenderete modi tutti nuovi di vivere, abitare, allenarvi, arredare e pulire la casa, meditare... e persino di fare la doccia. Tutto con l’obiettivo di raggiungere il benessere... e non perderlo mai più!

Non l'ennesima dieta, no!

Ho ragionato a lungo sull’opportunità di tornare in libreria con un nuovo libro dopo La rivoluzione alimentare (pubblicato nel 2003 da Verdechiaro Edizioni) e La dieta Adamski (edito da Vallardi nel 2017). Perché vedete, io di mestiere faccio il naturopata, sono un operatore del benessere, mica uno scrittore. E non ho quindi la pretesa di sfornare un libro all’anno nonostante, a quanto veda, la tendenza generale tra nutrizionisti, naturopati, medici, più o meno generici influencer e persino chef prestati al mondo della salute sia esattamente questa.

No, non mi interessava. Ultimamente le librerie e le edicole sono sovraffollate di titoli che promettono dimagrimenti miracolosi, irrealistici rimodellamenti, magiche trasformazioni del pH, tutti accomunati da un unico obiettivo: speculare sul bisogno di salute che tutti noi proviamo, sui danni che le abitudini della vita moderna - e non solo dal punto di vista alimentare - procurano all’organismo, sul desiderio di tanti di essere all’altezza degli inarrivabili modelli imposti dal media.

È un vero e proprio fenomeno sociale, e ha un nome: si chiama diet culture. Ma la cultura che interessa a me non è una cultura basata sulle apparenze prive di sostanza, sugli slogan urlati, che si nutre delle insicurezze e delle sofferenze del prossimo.

La mia non è diet culture; la mia è health culture, una cultura della salute.

E ho voluto che questo libro fosse esattamente così; un inno alla cultura della salute a 360 gradi, che utilizza il mio metodo alimentare come punto di partenza ma non si limita affatto a quello. Perché prima ancora che attraverso ciò che mangiamo, la salute arriva dalla cura che riusciamo a dedicare al nostro corpo, alla nostra anima e all’ambiente in cui essi vivono.

Non sono quindi qui per farvi inaspettate rivelazioni su come perdere tre chili in una settimana, su come trasformarvi in Brad Pitt o Angelina Jolie, o a inventarmi che se mangiate tre cachi al giorno vi verranno gli occhi blu. Per quello, esistono molti altri libri. Io sono qui per ricordarvi che dovete volervi bene; e a provare a spiegarvi come.

Vi auguro una meravigliosa lettura,

Frank Adamski

Digerisco

Il metodo per un intestino felice e un giro vita perfetto

Frank Laporte-Adamski

Il nuovo libro dei uno del maggiori specialisti di digestione da oltre 30 anni per ritrovare armonia, equilibrio e benessere psicofisico. Il metodo Adamski dell’intestino amico si concentra su due elementi fondamentali: spiegare qual è il modo...

€ 14,90 € 14,16 -5%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Frank Laporte-Adamski

Frank Laporte-Adamski

Frank Laporte-Adamski, Heilpraktiker francese, vive in Italia da oltre vent’anni ed è naturopata e osteopata di fama internazionale. Iscritto all’Association of Naturopathic Practitioners e all’Association Professionelle des Heilpraktiker, ha insegnato presso la scuola...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Un aiuto per prevenire i danni

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.