+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Trova il tuo posto tranquillo

di Mallika Chopra 1 mese fa


Trova il tuo posto tranquillo

Leggi un estratto dal libro "Chiudi gli Occhi e Respira" di Mallika Chopra

Esiste un luogo in cui ti senti al sicuro, felice e tranquillo?

Forse si tratta di uno spazio fisico, da qualche parte in casa tua, un angolo nascosto di cui nessun altro tranne te conosce l’esistenza, oppure di un luogo esterno in cui puoi correre, rotolarti e ridere senza preoccuparti di nulla.

Stai leggendo un estratto da questo libro:

Chiudi gli Occhi e Respira

Yoga, meditazione e mindfulness per ragazzi

Mallika Chopra

(1)

Questo è uno dei migliori libri mai pubblicati sulla Mindfulness per bambini. Quando hai un posto tranquillo dove rifugiarti il tuo corpo e la tua mente stanno bene, sei più felice e più sicuro di te, le paure diventano inconsistenti, le piccole...

€ 16,50 € 14,03 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Indice dei contenuti:

Un'ancora sicura quando ne hai bisogno

O forse non si tratta di uno spazio fisico, ma piuttosto di un momento trascorso con un amico, un fratello o un genitore? Magari sono gli attimi in cui trascorri del tempo chiacchierando con tua sorella prima di addormentarti, o quando giochi a palla con un amico e il tempo vola.

Oppure potrebbero essere quei momenti in cui rimani da solo, a leggere, disegnare o sognare a occhi aperti, durante i quali la mente e il corpo si sentono rilassati, quando non ti soffermi a pensare al passato o a preoccuparti per il futuro.

Forse starai pensando che questo luogo particolare non esiste nella tua vita ... e magari ti chiederai se esso sia poi così necessario.

Vi sono ricerche che evidenziano che quando si riesce a trovare questo luogo tranquillo, il corpo e la mente cominciano a stare meglio, sentirai di avere un maggiore controllo e sarai più felice.

Per molte persone la capacità di trovare questa pace interiore rappresenta un aiuto per diminuire le preoccupazioni e per gestire al meglio le situazioni difficili. Lo scopo di questo libro è quello di aiutarti a trovare un’ancora sicura, felice e serena all'interno di te stesso e di aiutarti ad accedere ad essa ogni qualvolta che ne sentirai la necessità.

Chi sono e perché sto scrivendo questo libro

Il mio nome è Mallika, sono la mamma di due ragazze che si chiamano Tara e Leela. Mentre sto scrivendo questo libro Tara ha quindici anni e Leela dodici. Il contenuto di questo libro è interamente tratto dalla nostra esperienza.

Quando avevo nove anni, i miei genitori insegnarono a me e al mio fratellino a meditare. Spiegherò la meditazione nel dettaglio nelle pagine a seguire, ma fondamentalmente essa rappresentava per me un modo per tranquillizzare la mente, per sentirmi meno stressata e avere un maggiore controllo della mia vita.

Questo libro descrive altre numerose pratiche che hanno aiutato me e le mie figlie ad affrontare lo stress, a dormire meglio, a gestire le amicizie, a essere più controllate e a infondere in noi la sicurezza per esprimere ciò che desideriamo.

Sono profondamente grata ai miei genitori per le conoscenze che mi hanno tramandato e che io posso trasferire ai miei figli, ai loro amici, ai loro genitori e a chiunque ne sia interessato. Spero che queste idee possano essere d’aiuto anche a te. Spero che dopo averle lette e praticate tu riesca a condividere questa esperienza con le persone a te più vicine. Potresti persino scoprire di riuscire ad aiutare gli altri in modi che non potevi neppure immaginare prima!

Di che cosa parleremo in questo libro?

Esistono alcune tecniche che possono aiutarti a stare meglio. Le quattro tecniche principali sono chiamate meditazione, consapevolezza, yoga e motivazione.

Potresti aver già sentito queste parole dai tuoi genitori, da un insegnante a scuola, o attraverso i media, ma potresti non essere perfettamente sicuro di cosa significhino in realtà. Eccoti alcuni rapidissimi esempi:

  • la meditazione aiuta a rilassare la mente;
  • la consapevolezza ti aiuta a diventare più cosciente del tuo corpo, dei tuoi pensieri e dell ambiente che ti circonda;
  • lo yoga aiuta il corpo ad abbandonare le tensioni, a respirare, a rilassarsi, a essere maggiormente connesso e a catturare più energia;
  • la motivazione usa il pensiero positivo per farti sentire più felice e per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Le intenzioni sono anch’esse una parte importante della meditazione e della consapevolezza. Un’intenzione esprime ciò che tu desideri nella vita. Non si tratta delle cose materiali che potresti desiderare, come dei vestiti nuovi, un videogioco o un biglietto per partecipare a un evento, ma piuttosto delle attitudini che vuoi coltivare ogni giorno, come essere in buona salute, felice e legato ad amici e famigliari.

Può essere che tu abbia già provato alcune di queste tecniche senza saperlo! Forse il tuo insegnante ti invita a inspirare ed espirare prima di un esame. Può darsi che il tuo allenatore ti chieda di chiudere gli occhi e di immaginare di vincere una gara prima di iniziare a fare sport. Magari tua mamma ti chiede di notare come ti senti dopo esserti comportato male con un fratello più piccolo o con un amico. Forse effettui delle torsioni e delle distensioni, delle rotazioni ed esercizi di bilanciamento per poi distenderti per rilassare i muscoli alla fine di una lezione di danza. Magari dici una preghiera durante le feste religiose per chiedere salute e felicità per i tuoi amici e familiari.

Solo perché è facile fare queste cose non significa che esse non siano efficaci.

Che lo crediamo o no, a volte basta fare un respiro profondo o pensare a qualcosa per la quale siamo profondamente grati per cambiare l’intera giornata (e migliorare la nostra intera vita)!

Cos'è lo stress?

Lo stress si presenta nel momento in cui corpo e mente non si sentono bene. Lo stress si manifesta in numerose forme:

  • paura
  • preoccupazione
  • ansia

Quando sei stressato, possono verificarsi numerosi disagi:

  • potresti far fatica a respirare
  • il tuo cuore batte più velocemente
  • le tue mani e il tuo corpo cominciano a sudare
  • il tuo corpo si irrigidisce
  • la tua mente si annebbia

E se sei molto stressato, il tuo corpo reagisce sentendosi affaticato, sopraffatto e a volte ammalandosi. Potresti soffrire di mal di testa o avere difficoltà a dormire, oppure sentirti triste e depresso, e a volte senza speranza.

Se imparerai ad affrontare lo stress sin da bambino, non solo riuscirai a vivere al meglio le tue giornate, ma getterai le basi per essere sano e felice da grande.

Capire il tuo corpo e il tuo cervello

Prendiamoci un attimo per capire come corpo e cervello reagiscono allo stress.

Migliaia di anni fa, gli esseri umani dovevano cercare di sopravvivere nonostante avessero ripari poco sicuri, dovessero proteggersi da animali selvaggi e da condizioni climatiche estreme. Quando i primi esseri umani si trovavano di fronte a situazioni pericolose, il loro corpo e il loro cervello entravano in “modalità sopravvivenza”.

Immagina di essere uno dei primi esseri umani che si imbatte in una tigre arrabbiata. Il tuo corpo si preparerebbe immediatamente a combattere o a scappare via! Questa è chiamata “modalità di attacco o fuga”.

Il tuo cervello, percependo il pericolo, farebbe battere più velocemente il cuore, invierebbe più sangue ai muscoli e ti direbbe di respirare più velocemente per avere la forza e l’energia di scappare o di combattere! Una volta superata questa situazione, corpo e cervello ritornerebbero alla normalità e tu ti riposeresti per recuperare le forze.

Oppure, se fossi eccessivamente spaventato, potresti immobilizzarti e, sì, che allora saresti seriamente in pericolo. Tratterresti il respiro e il tuo corpo tremerebbe dalla paura.

Ma torniamo ai giorni nostri. La maggior parte di noi ovviamente non si trova nella foresta a combattere tigri feroci.

I pericoli possono sembrare molto meno gravi, ma ciò nonostante corpo e cervello si trovano a reagire nello stesso identico modo. Quando al parco giochi qualcuno ti tratta male, quando non sai come risolvere un esercizio di matematica o quando i tuoi genitori litigano, potresti sentirti vulnerabile.

In questo caso il tuo cervello potrebbe reagire trasmettendo dei segnali chimici al corpo per combattere la situazione o al contrario per immobilizzarti (risposta di “freezing”). Questo comporta una sensazione di stress e di tensione, e nonostante non si tratti di un rischio così reale come combattere una tigre selvaggia, dentro di te percepisci un pericolo. Il tuo corpo infatti non capisce questa differenza! Reagisce allo stesso modo in cui farebbe nell’altra situazione. E spesso, oltretutto, non lasciamo al nostro corpo il tempo di riprendersi dopo che il “pericolo” è scomparso.

Invece di lasciare che il cervello reagisca a una situazione in maniera automatica, come nella modalità di attacco o fuga o di “freezing”, puoi aiutarlo a prendersi una pausa per consentirgli di reagire in maniera più astuta e serena e di elaborare soluzioni più efficaci per gestire le situazioni più difficili.

Se saprai come affrontare lo stress, quando qualcuno ti offende, quando ti senti di avere troppi compiti da fare o quando vieni escluso da una situazione di gruppo, non ti sentirai automaticamente triste o depresso. Sarai consapevole, piuttosto, di poter accedere a quel luogo sicuro e felice in cui potrai studiare un piano migliore. E non ti farai sopraffare dallo stress! Al contrario, concederai tutto il tempo necessario al tuo corpo e al tuo cervello per riposare, rigenerarsi e per rimanere in forma.

In che modo può aiutarti la meditazione

La meditazione insegna al tuo cervello come rimanere calmo nelle situazioni stressanti. Ti aiuta a ritrovare il luogo tranquillo, sicuro e felice dentro di te e a raggiungerlo ogni volta che ne hai bisogno.

Questo è il modo in cui la meditazione lavora: la tua mente ha mille pensieri che si rincorrono. Un pensiero ti fa pensare a un altro pensiero, che ne richiama a sua volta un altro ancora. Quando mediti rallenti il flusso dei pensieri che si rincorrono. Crei una maggiore pace interiore. Ti rendi conto di potere controllare le tue reazioni o scegliere i tuoi pensieri successivi.

La meditazione ti aiuta a concederti una pausa.

Così quando ti senti in preda al panico, visto che non devi scappare da una tigre selvaggia, puoi prenderti un momento di pausa per pensare se esiste una soluzione migliore.

La meditazione concede un po’ di pausa anche al cervello.

Quando fai riposare il cervello, così come quando fai rilassare il corpo durante il sonno, esso lavora meglio. Puoi prendere decisioni migliori quando il tuo cervello è riposato.

La meditazione può quindi aiutarti ad avere un controllo maggiore delle situazioni stressanti immediate, ma ancora meglio, può renderti più forte per sostenere le sfide a lungo termine.

Chiudi gli Occhi e Respira

Yoga, meditazione e mindfulness per ragazzi

Mallika Chopra

(1)

Questo è uno dei migliori libri mai pubblicati sulla Mindfulness per bambini. Quando hai un posto tranquillo dove rifugiarti il tuo corpo e la tua mente stanno bene, sei più felice e più sicuro di te, le paure diventano inconsistenti, le piccole...

€ 16,50 € 14,03 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Mallika Chopra

Mallika Chopra è mamma, interprete mediatica, relatrice e autrice di diverse pubblicazioni. Ha fondato Intent, una piattaforma che si focalizza sul benessere personale e sociale inteso in senso olistico.
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Trova il tuo posto tranquillo

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.