800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Spazio - Tempo - Architettura: una nuova interpretazione del tempo in architettura

di Maurizio Cinà 23 giorni fa


Spazio - Tempo - Architettura: una nuova interpretazione del tempo in architettura

Leggi un estratto dal libro "Architettura Quantica" di Maurizio Cinà

"Il tempo non è affatto ciò che sembra. Non scorre in una sola direzione e il futuro esiste simultaneamente al passato"
(Albert Einstein)

A questo punto verrebbe da chiedersi: quale è il posto della forma architettonica nel tempo? e come si comporta? In quale misura essa è tempo, e in che misura non lo è?

Da un lato, l'opera architettonica è atemporale e la sua attività si esercita innanzi tutto nello spazio. E, d'altro canto, essa ha il suo posto prima e dopo le altre opere. La sua formazione non è istantanea, è un processo. Parlerei quindi di architettura come processo, evocando necessariamente l'idea di successione.

Ma l'idea di successione tende a supporre concezioni differenti del tempo.

Lo stesso può essere interpretato a volte come norma di misura, ma a volte, come nel caso del tempo quantico, come movimento, come divenire, ovvero come una serie di immobilità o come una mobilità senza arresto.

La scienza storica risolve questa antinomia con una certa struttura lineare tipica di una concezione meccanicistica. L'organizzazione del tempo per lo storico di architettura giace, come la nostra stessa vita, sulla cronologia.

La nostra tesi è che non basta sapere che i fatti si susseguono, poiché si susseguono a certi intervalli. E anche questi intervalli non autorizzano soltanto una situazione, ma anche una interpretazione che spetta al soggetto osservante. Il rapporto di due fatti nel tempo inoltre non è il medesimo secondo ch'essi siano più o meno distanti uno dall'altro.

In una realtà quantica i punti di riferimento del tempo non hanno più un puro valore numerico. Non sono le divisioni del metro, che punteggiano il vuoto d'uno spazio indifferente. Il giorno, il mese, l'anno, hanno un principio e una fine variabili, ma reali. Ci offrono altrettante testimonianze dell'autenticità delle nostre misure.

Lo storico che opera in un contesto quantico e multi-dimensionale, che opera in un mondo sempre bagnato da una luce uguale, senza giorni, senza notti, senza mesi e senza stagioni, riesce a descrivere l'eterno presente delle forme.

Architettura Quantica

La lettura dell’evento architettonico in ottica quantistica

Maurizio Cinà

La lettura dell’evento architettonico in ottica quantistica prevede la presenza di un terzo attore, “l’osservatore” che influenza con l’osservazione l’evento stesso. Le discipline scientifiche e filosofiche hanno...

€ 10,00 € 8,50 -15,00%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Maurizio Cinà, architetto e scrittore vive e lavora a Milano. Ha dedicato diversi anni della sua vita allʼArchitettura e al Design, fino a quando non ha incontrato la Fisica quantistica. Le sue ricerche si sono concentrate sul legame tra questʼultima e lʼArchitettura. Lʼopera di...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Spazio - Tempo - Architettura: una nuova interpretazione del tempo in architettura

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste