+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Smudging: come purificare la casa

di Romina Rossi 1 anno fa


Smudging: come purificare la casa

Consigli su come usare palo santo o salvia bianca per eliminare le energie negative

Uno dei rituali più potenti di purificazione della casa ma anche della persona è lo smudging (smudge significa bruciare erbe e incensi), una pratica che era in uso presso i nativi americani soprattutto durante le cerimonie sacre per pulire gli ambienti in cui si radunavano le persone, mentre curanderos e sciamani la usavano per diventare più intuitivi al fine di poter curare il malato e la sua malattia.

I rimedi per purificare gli ambienti sono tanti, dalle erbe ai minerali, agli oli essenziali.

Vediamo più in dettaglio come fare una purificazione che ci permetta di ritrovare il benessere dentro le mura domestiche.

Indice dei contenuti:

I benefici della purificazione per gli ambienti e la persona

Gli studi recenti confermano che la pratica della purificazione degli ambienti dove viviamo e passiamo gran parte del tempo è benefica: le erbe utilizzate per questa pratica – le più famose sono incenso, salvia bianca e palo santo – hanno azione antisettica, in grado di eliminare i batteri che possono proliferare anche dentro casa. Lo ha dimostrato uno studio pubblicato sul "Journal of Ethnopharmacology", affermando che la salvia bianca da sola è in grado di eliminare fino al 94% dei batteri nell’aria, per cui diventa un ottimo modo per mantenere l’aria di casa pulita.

Inoltre, secondo altre ricerche, il fumo sprigionato da queste piante, aiuta a eliminare gli ioni positivi, aumentando quelli negativi: non lasciarti ingannare dal nome, quelli dannosi per la nostra salute sono gli ioni positivi, perché contribuiscono a creare uno stato di stanchezza e di apatia, e anche a facilitare l’insorgenza di allergie (al pelo degli animali, alla polvere, agli acari…), mentre quelli negativi migliorano la nostra salute e anche l’umore. Gli ioni negativi sono quelli che si sprigionano ad esempio vicino a una cascata o vicino a degli scogli al mare.

I benefici dello smudging non si limitano solo a eliminare gli ioni positivi e le energie negative: promuove infatti il benessere di mente, corpo e spirito poiché permette di:

  • curare traumi passati o esperienze negative,
  • pulire gli oggetti dalle energie che possono aver assorbito durante gli anni,
  • creare un ambiente più positivo,
  • migliorare l’umore,
  • ridurre stress, ansia e depressione,
  • migliorare la concentrazione e l’attenzione,
  • pulire l’aura da influenze negative.

La purificazione della casa è utile anche per migliorare la nostra sfera spirituale. I nativi la praticavano perché è in grado di aumentare la consapevolezza: secondo gli studi questa caratteristica sarebbe dovuta alla presenza di una particolare sostanza, il tujone, contenuta nella salvia bianca, che diventa tossica se ingerita, ma se aspirata aiuta a migliorare l’intuizione. Era il motivo per cui la usavano i guaritori, perché entravano in uno stato molto più recettivo che permetteva loro di capire quale male affliggeva le persone.

Le erbe per lo smudge

In commercio ci sono smudge pronti ottenuti da legnetti di palo santo o rametti di salvia bianca, che sono le due erbe più usate per purificare.

Vediamo le principali differenze:

Palo santo

Il fumo che si sprigiona dai legnetti ottenuto dall’albero del Bursera graveolens è un potente strumento di pulizia energetica: scaccia infatti le energie negative e dona la calma e la tranquillità di mente e spirito, favorendo la connessione con il mondo spirituale.

Il suo profumo leggermente agrumato aiuta ad alleviare ansia e stress, e cura eventuali ferite emozionali ancora da rimarginare. Può essere usato anche per facilitare la meditazione.

Salvia bianca

Questa particolare specie, nota anche come salvia sacra, cresce nelle zone aride e desertiche americane: quando vengono bruciate, le sue foglie essiccate sprigionano un profumo che aiuta a rilassare le tensioni fisiche e mentali.

È ottima per ripulire le energie stagnanti e pesanti, come dopo un litigio, oppure anche quando si cambia casa.

La purificazione può essere fatta anche sulle persone, soprattutto quando le emozioni non sono equilibrate, hanno vissuto uno shock, sono  in preda a tristezza e paura, o anche in caso di stanchezza e senso di vuoto.

Quando purificare

  • Se ti senti spesso depresso, di cattivo umore o pessimista, senza un reale motivo
  • Dopo un litigio con gli altri componenti della famiglia
  • Quando hai l'impressione che in casa la tensione si tagli con un coltello e ci sia una energia fortemente negativa che crea disagio
  • Quando vuoi migliorare la vibrazione energetica della casa
  • Quando fai un trasloco
  • Quando in casa ci sono malati
  • Dopo aver ricevuto una brutta notizia
  • Ogni volta che ne senti la necessità

Per purificare gli armadi prova lo spray a base di palo santo

Profumo Palosanto

Per la purificazione di ambienti e armadi

(2)

Un profumo per ambienti e per armadi con il caratteristico aroma del palo santo, per deodorare e purificare l'aria. Unisce il potere antibatterico dell'Olio Essenziale in esso contenuto al caratteristico rinfrescante aroma. Può essere utilizzato in...

€ 18,00

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Come fare uno smudging

Prima di passare alla fase operativa, ci sono delle regole che sarebbe bene osservare per far sì che la purificazione sia efficace:

  • va fatto in una giornata di sole (mai al tramonto o di notte),
  • meglio sarebbe nella fase di luna calante,
  • evitate di farlo nei giorni festivi.

Ora vediamo come farlo.

Se hai animali in casa falli uscire dalla stanza che vuoi purificare. Nemmeno gli altri componenti della famiglia non dovrebbero stare nella stanza.

Apri le finestre e le porte, in modo da facilitare l'uscita dell'energia negativa.

Stabilisci un'intenzione da pronunciare ad alta voce. Potrebbe andare bene semplicemente: "Le energie che non sono benefiche per me, lascino questa casa".

Accendi lo smudge con un fiammifero o un accendino: se il legnetto o lo smudge è grosso potrebbe volerci un po' prima che il fuoco prenda.

Lascialo bruciare per qualche secondo, poi soffiaci sopra, in modo che inizi a rilasciare fumo. Ti conviene tenere un posacenere o un contenitore che non si infiammi per la cenere.

Se tieni lo smudge in mano, passa lungo i muri, lasciando che il fumo si disperda, insistendo un po' di più negli angoli, altrimenti lascialo bruciare in una conchiglia o in un bruciaincenso e aiuta il fumo a

espandersi, dirigendolo con una mano.

Spegni lo smudge quanto senti di avere concluso la purificazione. In alternativa puoi lasciarlo bruciare fino alla fine.

Concludi il rituale ringraziando per la purificazione avvenuta. Se ne hai l'opportunità, puoi buttare le ceneri dello smudge in giardino in modo che la pianta ritorni alla terra.

Ti consigliamo...


La Pulizia Energetica della Casa — Libro

(15)

€ 12,26 € 12,90 (5%)


Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi novità, sconti, promozioni speciali riservate e un premio di 50 punti spendibili sul sito.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Ultimo commento su Smudging: come purificare la casa

icona

Ida

pulizia su tutti i piani

Ciao Romina Grazie per il tuo articolo molto semplice,comprensibile e nello stesso tempo concreto e profondo. E' una cosa che faccio già da molto tempo mi fa piacere che sia diffusa in modo che molti altri possano utilizzarla ed avere una casa che irraggia armonia. Ida Ferrari Naturopata Coatch Life

Recensione utile? (0 )

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.