800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Prologo - L'Uomo più Felice del Mondo- Joseph J. Vitale

di Joseph J. Vitale 1 mese fa


Prologo - L'Uomo più Felice del Mondo- Joseph J. Vitale

Leggi un estratto dal libro di Joseph J. Vitale "L'Uomo più Felice del Mondo"

6 gennaio 2015 − stamane mi sono svegliato alle quattro. Sono sceso per allenarmi. Mi sentivo bene mentre scendevo in cantina per allenarmi e mi sentivo ancora meglio dopo aver terminato.

Poi sono salito e mi sono mangiato il mio toast con burro di arachidi, gelatina e aglio crudo. Questa mattina ho mangiato sei spicchi di aglio. Non erano molto grandi, ecco cosa ho mangiato a colazione. Ho guardato fuori dalla finestra e c’erano un paio di centimetri di neve, la cosa non mi stupì.

Bene, la seconda cosa da fare era portare le pillole a mia moglie e portarle qualcosa per colazione; bisognava darle un po’ di succo di prugna o qualcosa di simile insieme alle pillole, e così feci. La feci svegliare; le cambiai i vestiti e feci il resto. Poi guardai fuori dalla finestra e dissi: “Devo togliere quella neve. Mi dava una bella sensazione”.

Sapete cosa feci? Indossai le mie scarpe con la suola in gomma per non scivolare sul ghiaccio e uscii fuori. Presi la scopa e iniziai a spazzare la neve. Spazzai via la neve intorno alle scale e sulla strada verso il garage, così se dovevo andare in garage a prendere l’auto non sarei inciampato. Credetemi, fuori era bellissimo.

Mi sentivo bene ed è difficile spiegare quanto mi sentivo bene; difficile esprimerlo a parole. Mi sentivo come se potessi vivere per sempre, mi sentivo bene come tutti dovrebbero sentirsi.

Quindi finii di spazzare la neve, entrai in casa e cominciai a tagliare il mio cavolo. Ho mangiato cavolo fritto per pranzo oggi, ma sapete, mentre ero giù in cantina stamattina a lavorare cominciai ad avere dei ricordi. Ricordi che i soldi non potranno mai comprare.

È difficile mettere tutto in un libro perché sono innumerevoli le cose che mi hanno dato gioia. E ho amato le persone con cui ho trascorso la vita. Le ho amate tutte perché, sapete, ci siamo veramente divertiti. Parlavamo del nostro lavoro e dello sport. Parlavamo dei bambini e dei Boy Scout. Si conversava sempre ed era sempre bello. Erano sempre bei ricordi; parlare del passato, non c’è niente di meglio. Ecco quello che ho fatto stamattina; ho ricordato a lungo ed è stato bello.

Sapete, guardo indietro e molti dei ragazzi che conoscevo, davvero buoni amici, se ne sono andati. Ma sapete cosa? Alla mia età, a quasi novant’anni, sono ancora là fuori a spazzare la neve… Spazzare la neve e a lavorare… E mi sentivo bene.

Non mi preoccupo del denaro. Non mi sono mai preoccupato del denaro. Ho sempre saputo che se avessi voluto denaro, avrei potuto accettare tutte quelle promozioni che mi offriva la ferrovia. Sarei potuto entrare in affari e costruire ferrovie. Invece no, io ero soddisfatto della felicità della mia famiglia, dei miei figli. Significavano molto di più per me – la loro felicità era più importante per me di tutto il denaro del mondo.

I soldi non comprano la felicità, ma sapete cosa vi dico: ora sono l’uomo più felice del mondo. Sono sempre stato l’uomo più felice del mondo. Sono stato l’uomo più ricco del mondo, ma non in termini di denaro, quanto piuttosto in termini di amicizia e salute; insieme ai bambini andavamo al campeggio, agli incontri di pugilato o alle partite di baseball, difficile pensare a qualcosa di meglio. I soldi non possono comprare qualcosa di simile.

Ho assistito alla partita in cui Joe DiMaggio ha conseguito la sua duemillesima battuta valida contro il lanciatore Bob Lemon. Di ritorno dalla guerra in Corea, gli Yankees vennero a Los Angeles, ero in libera uscita e il mio capitano mi disse – “vai a vederlo” − e così feci.

Ho vissuto una vita piena di incontri positivi con brave persone e quando dico brave lo intendo proprio in senso letterale, tutto ciò non aveva nulla a che vedere con il denaro. Vivevo del mio stipendio, avevo i soldi contati ma era meglio così, altrimenti avrei dovuto viaggiare per tutti gli Stati Uniti. Avevo già girato mezzo Paese nel Corpo dei Marines e avevo fatto altrettanto mentre lavoravo alla ferrovia. Vi dirò che non esiste un luogo come la propria casa, proprio qui dove sono ora.

Sono felice che i bambini siano cresciuti qui, mia moglie è stata felice qui e io sono felice qui, forse sono anche un po’ rintronato ma non è questo il punto. Il punto è che non sono stati i soldi a regalarmi tutto questo. Tutto ciò che ho fatto è fare il mio dovere. Iniziavo a lavorare la mattina, poi aiutavo chi ne aveva bisogno. Aiutavo chiunque avesse bisogno.

Allo stesso modo, se avevi bisogno, ricevevi aiuto. Quando stavamo costruendo questa casa, siamo stati aiutati da tutto il quartiere, volevano dar tutti una mano.

Per quel che mi riguarda, mi piacevano le persone con cui lavoravo, i Boy Scout, il Corpo dei Marines. Ero un giovane uomo felice.

Un indovino una volta mi disse: “Sarai povero fino all’età di quarant’anni”.
“Ah sì? E dopo i quaranta? Che accadrà?” chiesi.
“Ti ci abituerai” mi rispose.

Mi ci abituai e sono più felice ora, senza soldi, di come sarei stato se avessi avuto un mucchio di soldi.

L'Uomo più Felice del Mondo

La penna di Joe Vitale e le memorie di Joseph J. Vitale ti accompagneranno in quel meraviglioso viaggio chiamato vita

Joseph J. Vitale

Joseph J. Vitale, ha avuto una vita di lotta e di successo. Ha vissuto la Grande Depressione, combattuto nella Seconda Guerra Mondiale, ha costruito la sua casa a mano, ha allevato quattro figli, e non ha perso un allenamento...

€ 12,90 € 10,97 -15,00%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Joseph J. Vitale, padre di Joe Vitale e di altri tre figli, è stato un pugile professionista, caposquadra delle ferrovie, un marine degli Stati Uniti e molto altro ancora.
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Prologo - L'Uomo più Felice del Mondo- Joseph J. Vitale

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste