Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Prefazione di "Esperimenti Scientifici Non Autorizzati"

di Marco Pizzuti 2 anni fa



Leggi un brano estratto dal libro di Marco Pizzuti "Esperimenti Scientifici Non Autorizzati"

Dopo gli studi umanistici e quelli di giurisprudenza, tutte le mie conoscenze sulla fìsica applicata consistevano nel premere un interruttore, infilare una spina nella presa di corrente e sostituire una lampadina.

L'istinto però mi ha portato a rifiutare i limiti imposti da un sistema d'istruzione a compartimenti stagni e a imbattermi nella fisica estrema.

Oggi l'istinto mi spinge a ribellarmi al tipo di scienza e di società che vedo, perché, come affermò lo scienziato Nikola Tesla:

"L'istinto è qualcosa che va oltre la conoscenza.
Noi abbiamo, senza ombra di dubbio, delle fibre più sottili che ci permettono di percepire le verità quando la deduzione logica o qualsiasi altro impulso cerebrale volontario sembrano fallire".

Questo volume è dedicato a tutti coloro che sentono la necessità di verificare di persona l'esistenza di alcune "anomalie" della fisica oggi completamente censurate o interpretate secondo comodo dalla teoria dominante.

Fenomeni che, se venissero studiati approfonditamente e riconosciuti per ciò che realmente sono, potrebbero rivoluzionare la fisica moderna, insieme all'intero sistema di sfruttamento delle risorse energetiche.

Spesso sentiamo dire che la scienza è sempre obiettiva, in quanto fondata sul metodo galileiano della ripetibilità e della verifica di laboratorio. Di regola, però, chi fa queste affermazioni in buona fede non sa che gli effetti di molti esperimenti sono opinabili, come opinabili sono le cause di certi fenomeni.

Poi esiste un'opinione dominante che non è detto coincida sempre con la verità.

E infine esistono gli interessi di natura umana (accademici e/o socioeconomici) che possono fare da ago della bilancia per l'affermazione di una teoria piuttosto che di un'altra.

Non a caso il concetto di "scienza post-normale" elaborato da Thomas Kuhn (Medaglia George Sarton per la storia della scienza) denuncia proprio i limiti dell'obiettività scientifica ogni volta in cui si è in presenza di un significato sperimentale dubbio e di un alto livello d'interesse verso una determinata interpretazione.

Come onestamente ammesso da Kuhn, infatti, l'attuale "scienza normale" può ottenere buoni risultati solo finché i livelli d'incertezza sono limitati e gli interessi coinvolti nei diversi tipi d'interpretazione possibili sono bassi. Viceversa, nei contesti in cui vi sono alti livelli d'incertezza ed enormi interessi umani in ballo, il "paradigma scientifico normale" produce semplificazioni e/o complessità che saranno sempre condizionate da tali interessi.

Ciò rende inaffidabili i risultati "scientifici" e i loro effetti sul progresso umano sono disastrosi.

Ti consigliamo...


Marco Pizzuti è nato a Roma nel 1971, ex ufficiale dell'esercito, dottore in Legge, conferenziere, scrittore (più di 200.000 copie vendute solo in Italia), ricercatore scientifico e sceneggiatore di cinema e teatro, ha lavorato presso le più prestigiose istituzioni dello Stato (Camera dei...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Prefazione di "Esperimenti Scientifici Non Autorizzati"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste