+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Perché praticare il digiuno intermittente

di Ruediger Dahlke 1 mese fa


Perché praticare il digiuno intermittente

Leggi la prefazione del libro "Il Micro Digiuno" di Rudiger Dahlke e scopri come avere una vita più sana, lunga, snella grazie al digiuno intermittente

Perché ancora un libro sul digiuno, per giunta scritto da me, che ne ho pubblicato già altri su questo argomento?

Sono diverse le ragioni che mi hanno spinto a farlo, in particolar modo il fatto che negli ultimi anni sono stati pubblicati studi scientifici sul digiuno talmente innovativi da renderlo un tema sempre più interessante per il grande pubblico.

Se da una parte sta lentamente diminuendo l'ostruzionismo messo in piedi per decenni dalla medicina ufficiale nei suoi confronti, dall'altra ci sono milioni di persone che ora hanno accesso a una delle terapie più efficaci, economiche e semplici di questo mondo, una terapia che potrebbe diventare una vera e propria panacea per la risoluzione di molti dei problemi che affliggono i giorni nostri.

In un'epoca in cui il lusso ha raggiunto livelli insopportabili, il digiuno può ricoprire sempre più le vesti di un rimedio universale, ed è per questo motivo che sento il dovere di dare un ulteriore contributo alla sua diffusione.

Grazie alle varianti che sono state sviluppate di recente, quella a intervalli e quella abbreviata, si sta scoprendo una dimensione completamente diversa del digiuno che lo ha portato nuovamente al centro dell'attenzione, soprattutto ora che l'efficacia della sua versione "part-time" è stata dimostrata scientificamente.

Come il lavoro part-time risulta più facile rispetto a quello a tempo pieno, la stessa cosa accade per il digiuno; anzi, la variante part-time offre opportunità sorprendenti: da una chiara sensazione di benessere a un netto miglioramento degli esami di laboratorio che neanche la medicina ufficiale può negare.

Effettivamente, quello che si presenta ai nostri occhi ha dell'incredibile: valori migliorati dell'emocromo, diminuzione dei marcatori di infiammazione e dei valori relativi al glucosio e insulina, fino alla prevenzione di diabete, attacchi cardiaci, cancro, morbo di Alzheimer e altre patologie.

È stato scientificamente dimostrato che persino i geni del nostro patrimonio genetico sono condizionati dall'influenza positiva del digiuno. Secondo l'epigenetica, la scienza che sta sempre più rubando la scena alla genetica, i geni possono essere attivati e disattivati da fattori esterni, compreso il digiuno, cosa che rende le forme abbreviate di digiuno un apripista straordinario per l'epigenetica e, allo stesso tempo, un metodo incomparabilmente semplice, facile e allettante.

Ultimamente sono stati coniati molti nomi per definire un digiuno breve, cioè della durata inferiore di una settimana.

Il digiuno a intervalli o intermittente è il metodo più noto di digiuno alternato, che comporta una fase di digiuno ogni due giorni. L'espressione "micro-digiuno" mi sembra un termine appropriato per definire la molteplicità di varianti che seguono questa direzione, varianti che, peraltro, non sono affatto nuove.

Già nel XIX secolo il medico americano Edward Dewey Hooker (1837-1904) aveva diffuso questo tipo di digiuno, e lo stesso ha fatto il medico francese Guillaume Guelpa (1850-1930) nel XX secolo. Ma è solo ai tempi nostri che il micro-digiuno è diventato estremamente popolare grazie alle numerose prove scientifiche a sostegno del suo utilizzo, nonché in seguito alla gravità dell'attuale situazione sociale.

Il micro-digiuno è anche un tipo di digiuno che da decenni pratico con le sue molteplici varianti tutto l'anno e che quindi mi sento di raccomandare col cuore e in tutta coscienza. Anche se condivido con molte persone la passione per il cibo, fin da giovane ho sviluppato anche la passione per il digiuno, che mi ha aiutato molto nella vita e che mi piace trasmettere in qualità di medico.

Nei quasi 40 anni in cui ho svolto questa professione sono venuto in contatto con la vasta panoramica delle tradizioni legate al digiuno, dal digiuno terapeutico classico, che ho intrapreso sotto la guida dell'ultra novantenne Hellmut Lùtzner e praticato seguendo i dettami di Otto Buchinger, fino a forme di digiuno nuove e più raffinate, incredibilmente efficaci, che possono essere seguite senza l'ausilio né di seminari né di ospedali, ma possono essere facilmente integrate nella vita di tutti i giorni.

A mio parere quasi ogni persona può e dovrebbe seguire questi nuovi tipi di digiuno, semplicemente perché non c'è modo migliore e più facile per rimanere in buona salute e allungare la propria vita.

Di fatto, le diverse forme di digiuno consentono non solo una vita migliore ma anche più lunga, lo dicono una serie di dati scientifici emersi da esperimenti sugli animali. Se non risultasse vero per gli esseri umani, saremmo l'unica eccezione sul nostro pianeta.

Da un punto di vista scientifico, il digiuno è l'unico metodo collaudato che consente di allungare l'aspettativa di vita, e le varianti di micro-digiuno, facilmente integrabili nella vita quotidiana, potrebbero ulteriormente facilitare questa possibilità; queste varianti hanno soprattutto il potenziale di garantire non solo la quantità ma anche la qualità della vita.

Quante volte ho ascoltato commenti improntati allo scetticismo ogni volta che sono apparse sulla scena nuove idee, metodologie o procedure, del tipo: questo è davvero troppo.

Alla notizia che tutto è di natura psicosomatica la classica reazione era: non esageriamo. La risposta all'informazione sulla necessità di bere in quantità sufficienti acqua sorgiva non trattata era la solita: ma c'è di meglio! La dieta ideale per tutti sarebbe a base di alimenti vegetali e integrali? Ma è troppo sana! Sì, talmente sana che ha permesso sia a me che ai miei pazienti di aprire le porte al raggiungimento di obiettivi di tutto riguardo.

Migliorare la qualità della vita è per molti veramente importante, e il micro-digiuno spiana la strada verso quella direzione.

Il consiglio che do anche ai miei pazienti è quello di seguire il micro-digiuno ogni giorno, e fare un digiuno prolungato due volte l'anno, preferibilmente in primavera e in autunno.

È la strada che seguo io stesso da decenni, e mi sento magnificamente. Chi poi segue una dieta salutare al di fuori del digiuno, che per me significa nutrirsi con alimenti a base vegetale e integrale, anche in linea con una dimensione etica, evita mali a sé e agli altri. In questo modo, oltre a sistemare cose importanti come la salute fisica e mentale, potremmo migliorare anche lo spirito.

Una migliore alimentazione e una conoscenza più profonda hanno molto in comune, compreso il lato dell' "ombra", intesa come arroganza, da cui Ildegarda di Bingen aveva già messo in guardia chi intraprende il digiuno. Ma entrambe le cose hanno anche un lato meraviglioso pieno di luce, che è importante mettere in evidenza.

Chi sa di più digiuna meglio, e chi vuole mangiare meglio potrà farlo con tutta facilità dopo il digiuno. Dopo aver letto questo libro vi sarà senz'altro più chiaro quello di cui sto parlando. La scienza, che ha molto da dire a proposito di digiuno, ci viene in aiuto per arricchire le nostre conoscenze, anche se, volendo, potete saltare le sezioni del testo in cui vengono riportate informazioni di carattere scientifico e limitarvi a leggere gli elementi che voi stessi ritenete importanti.

Vorrei qui riportare una citazione splendida di Mark Twain: "Gran parte della mia vita è stata spesa a preoccuparmi di cose che non sono mai accadute".

Seguendo entrambi i tipi di digiuno, il micro-digiuno e il digiuno prolungato, la speranza si trasforma in realtà quotidiana. Ridurre al minimo le preoccupazioni senza cadere nell'arroganza è uno dei compiti che si propone questo libro per aiutarvi a trovare la strada verso una vita più sana, più lunga e anche più snella.

Il Micro Digiuno

Il digiuno intermittente per una vita più sana, lunga, snella

Ruediger Dahlke

Grazie alle varianti che sono state sviluppate di recente, quella a intervalli e quella abbreviata, si sta scoprendo una dimensione completamente diversa del digiuno che lo ha portato nuovamente al centro dell’attenzione,...

€ 19,50 € 16,58 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Non ci sono ancora commenti su Perché praticare il digiuno intermittente

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.