+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Perché dovresti legge un libro sull'incontinenza urinaria?

di Alessandra Donati 30 giorni fa


Perché dovresti legge un libro sull'incontinenza urinaria?

Leggi un estratto dal libro "Gocce di Vergogna" di Alessandra Donati

Il titolo del libro, “gocce di vergogna” non rende bene l’idea di cosa sia l’incontinenza urinaria. Essa è un vero e proprio scroscio di vergogna. È come un’improvvisa, intensa e calda inondazione che viene da dentro, da cui non puoi ripararti.

E quando ti bagni i vestiti l’umiliazione non ti dà scampo.

Stai leggendo un estratto da questo libro:

Gocce di Vergogna

Dall'incontinenza urinaria all'amore di me

Alessandra Donati

Alessandra Donati è famosa per aver aiutato migliaia di persone a realizzare intenti e desideri con l'aiuto della Luna e degli Arcangeli. Ma, proprio come te, soffriva di incontinenza urinaria, e ha indossato tutti i giorni una maschera rinnegando...

€ 12,00 € 11,40 -5%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Ho scritto un libro per farti immergere nella vergogna, perché quando ne riemergi sei più forte, più entusiasta, più felice!

Preparati a tuffarti nello stagno della vergogna ed uscirne fuori tonificato e innamorato di te, ti piace l’idea?

La vergogna è un sentimento distruttivo.

Jung ha definito la vergogna la “palude dell’anima”; l’incontinenza urinaria mi ha spinto a mettermi la muta da sub per attraversarla. È stata dura, ma ce l’ho fatta.

Al di là della palude ho trovato un mondo pieno di serenità e di gioia, quella gioia espansa che mi sta permettendo di gustare il succo della vita. Il libro ti porta con me nella palude, affinché anche tu ti immerga in quella melma per guardare in faccia la vergogna e trasformarla.

Fino a che ti vergogni vincono i pensieri “non sono abbastanza bravo, bello, in gamba; non sono voluto, nessuno mi ama...”. La vergogna è una svalutazione di sé, un avvertirsi come persona sbagliato, a livello dell’essere (io sono sbagliato).

Quando, alla fine del libro, la vergogna viene integrata e accettata, sei pronto a guarire per poi osare nella tua vita qualcosa di degno. Ti va di seguirmi?

Le malattie non sono puramente fisiche, partono da bisogni insoddisfatti dell’anima. Tutto ci induce a credere che siano fisiche: la medicina ufficiale lavora solo sul sintomo, sul danno fisico, su ciò che si vede!

Ma è ciò che è invisibile (pensieri, emozioni, paure, memorie di traumi) a far ammalare.

Ti accompagno per mano, raccontandoti la mia storia, a comprendere l’origine della tua incontinenza o della tua vergogna, perché assocerai la tua storia alla mia.

Se invece tu che stai leggendo sei perfettamente continente, ma hai vissuto situazioni o malattie che ti hanno fatto provare sentimenti di vergogna e svalutazione, il libro ti aiuta a guarire, perché ogni capitolo contiene più di un insegnamento di guarigione di corpo/mente. E mano nella mano, ti mostro il risvolto positivo della situazione o della malattia.

Se sei continente, quando vai in bagno a fare pipì, ringrazia la tua vescica, l’uretra, gli ureteri e i reni. Esprimi questa gratitudine per il tuo apparato urinario sano che ti ha permesso di muoverti, correre, lavorare, fare sport, vivere una vita normale, grazie al fatto che per tanti anni ha funzionato a dovere.

Lo hai sempre dato per scontato vero? Ecco, da oggi ringrazialo! Fallo per tutte quelle persone che invece perdono pipì e, insieme ad essa, la libertà.

L’incontinenza urinaria riguarda tantissime persone, molte più di quante immagini, ma ne parlano in pochi, al massimo ho sentito dire a più di una donna in tono scherzoso: “non farmi ridere troppo perché mi faccio pipì addosso”. A volte confessano che ogni tanto hanno urgenza, che se non hanno un bagno vicino se la fanno addosso, ma perlopiù tacciono.

Pipì addosso è sinonimo di non controllo.

Non avere il controllo su noi stesse ci fa sentire indifese, imbarazzate, smarrite, vergognose, separate, sole. Ma ti immagini la pipì calda che scende incontrollata e lascia la chiazza bagnata sui pantaloni mentre cammini o sei al lavoro, al ristorante, al bar? Quando te ne accorgi è tardi; stringi le gambe, corri in bagno, ti senti come un bambino scoperto con le dita nella nutella.

Il libro vuole aiutare tutte le persone che soffrono di questo disturbo ad accogliere ciò che è così com’è senza giudicarlo, considerandolo come un normale malessere.

E poi aiuta ad esorcizzare la vergogna. Il disagio e l’Imbarazzo nel parlarne, per poter trovare la strada per guarire completamente e definitivamente. Voglio ripeterlo perché sono sicura che tu, a meno di avere gli organi dell’apparato urinario compromessi, sì, tu puoi guarire, con o senza intervento.

Ma non solo.

Se hai incontinenza urinaria, puoi parlare di questo malessere come fosse un mal di testa, perché invalida nello stesso modo. Ti garantisco che ci sono tantissime persone che possono capirti, perché le statistiche dicono che il 40% delle donne fra 31 e 40 anni ha episodi di incontinenza mentre a 60 anni la percentuale sale al 55%.

È un libro-verità, con aspetti grotteschi e quasi divertenti.

Oggi posso felicemente definirmi uno “scrittrice che aiuto le persone a credere di più in se stesse”, ma per diventare questa persona sono passata dall’abisso.

L’incontinenza urinaria e la storia da cui deriva è l’abisso.

In questo libro racconto alcuni episodi imbarazzanti mai rivelati prima, nemmeno alle persone care. Adesso, mentre li rileggo, sorrido, ma ti assicuro che mentre succedevano ho pianto tanto.

Ho preparato per ogni capitolo degli esercizi e delle domande per te, perché voglio che questo libro ti serva, ti aiuti!

Leggi le domande alla fine di ogni capitolo con attenzione, ma non è importante che tu risponda. Quando ti fai domande il cervello va da solo in cerca di risposte, e mano a mano che le risposte arrivano, comprendi qualcosa di nuovo di te stesso, in un “flash” di scoperta che fa saltare la tua coscienza a un gradino più alto.

Ho tanto a cuore ogni singolo lettore che si avvicina ai miei scritti. Perché dovresti leggermi se non ti trasmettessi speranza, amore, forza, coraggio? Voglio che tu guarisca senza passare dai miei errori, facendo le scelte giuste per curarti. Voglio che tu sia in salute e felice, cara, dolce persona che leggi queste mie parole. So che le nostre energie si incontrano in qualche modo, siamo tutti collegati dalla presenza dello stesso Dio dentro di noi. Siamo scintille divine, siamo amore e vogliamo tutti essere sani, ricchi e felici.

Ti posso abbracciare?

Ti voglio indurre a credere di meritare felicità e fortuna!

lo voglio che tu sia felice.

Gocce di Vergogna

Dall'incontinenza urinaria all'amore di me

Alessandra Donati

Alessandra Donati è famosa per aver aiutato migliaia di persone a realizzare intenti e desideri con l'aiuto della Luna e degli Arcangeli. Ma, proprio come te, soffriva di incontinenza urinaria, e ha indossato tutti i giorni una maschera rinnegando...

€ 12,00 € 11,40 -5%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Perché dovresti legge un libro sull'incontinenza urinaria?

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.