+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Perché andare in vacanza è importante

di Sara Francesca Lisot 1 anno fa


Perché andare in vacanza è importante

Scopri i vantaggi del riposo e come ricaricarsi veramente durante le vacanze

Estate è periodo di ferie. C'è chi attende con ansia la partenza per luoghi esotici e chi va in vacanza “da casa”, senza spostarsi o fare lunghi viaggi.

Per tutti, però, le vacanze sono un periodo di ricarica.

In questo articolo parlo di

Il Potere del Riposo — Libro

€ 7,60 € 8,00 (5%)

Elogio dell'Ozio — Libro

€ 9,60 € 12,00 (20%)

Indice dei contenuti:

A che cosa servono le ferie: pausa e diversione

Distinguiamo tra due tipi di riposo: la pausa e la diversione. Per pausa si intende smettere di fare un'attività, o smettere di stare in attività. Quando lavoriamo, per mantenere una produttività elevata, abbiamo bisogno di frequenti pause nell'arco della giornata e di rispettare la pausa notturna del completo ciclo del sonno.

La diversione, invece, è una pausa con qualcosa in più. Nella pausa si smette di fare un'attività (es. prendiamo un break di 5-10 minuti, andiamo a dormire), mentre nel riposo inteso come diversione si inizia un'attività completamente diversa dalla precedente. L'attività della diversione sarà distensiva e riposante.

Andare in ferie è quindi una pausa dalla nostra routine quotidiana e aggiunge una diversione alla nostra vita. Le ferie sono l'occasione per fare esperienze che non siamo soliti fare, conoscere luoghi e persone nuove, permetterci di non avere un'agenda giornaliera.

I benefici psico-fisici delle ferie

Le ferie sono un naturale bisogno fisiologico dell'essere umano. In tutte le culture antiche, i tempi per il riposo erano sacri. Alternare il lavoro con il riposo permette di essere più produttivi e concentrati, ottenendo migliori risultati in meno tempo (e quindi mantenere un alto livello di produttività).

La frequenza dell'alternanza riposo-lavoro è un fattore individuale. A seconda del carattere, della predisposizione e dai fattori di stress psico-fisici presenti nell'ambiente, ognuno di noi può sentire il bisogno di più o meno riposo. La giornata di 8 ore lavorative per 5 giorni a settimana e un weekend di riposo è il ritmo a cui la maggior parte di noi è abituata.

Quest'impostazione sistematica prevede uno stacco - una diversione - almeno due/tre volte all'anno per permettere alle persone di ricaricare le energie. Quando ripetiamo per settimane e mesi consecutivi le stesse azioni nell'arco della giornata, la famosa routine, a un certo punto la nostra mente sentirà il bisogno di staccare.

Ciò avviene perché tra i bisogni fondamentali dell'essere umano per mantenere uno stato di benessere interiore c'è sia il bisogno di stabilità (routine) che quello di instabilità (vacanza, weekend senza appuntamenti, avventura).

L'importanza delle vacanze e del riposo

3 trucchi per ricaricare le tue energie

Alcune volte capita che le persone tornino dalle ferie ancora più stanche di quando sono partite. Affinché il periodo di diversione sia effettivamente riposante e di ricarica, basterà osservare queste tre facili regole.

1. Prevedere i tempi di riposo in anticipo.

È importante avere tempi di riposo programmati, sia quotidianamente che nell'arco dell'anno.

Quando siamo in attività utilizziamo le nostre energie. Se ci sentiamo stanchi e spossati non possiamo solo dare la colpa al caldo e alle temperature torride. Esiste una stanchezza mentale, che si accumula giorno dopo giorno quando il lavoro richiede molta concentrazione.

La stanchezza mentale aumenta sotto periodi di stress prolungati e ripetuti. Senza stare ad aspettare le ferie una o due volte all'anno, è buona abitudine programmare in anticipo alcuni giorni di riposo e ricarica subito dopo un evento particolarmente stressante al lavoro o in famiglia. Può essere anche un periodo breve di 24-48h, che è fondamentale per ricaricarsi e tornare con mente fresca e alleggeriti al lavoro.

2. Trattare il riposo come vero riposo.

Nella società iperattiva in cui viviamo è facile confondere il tempo del riposo con il tempo delle commissioni. Le ferie e i weekend non sono fatte per finire ciò che non sei riuscito a finire prima di andare in vacanza. Il riposo è riposo, senza attività previste (a meno che non siano divertenti e giocose per te).

3. Ricordarsi che anche gli adulti giocano.

Il gioco è una dimensione che non appartiene solo ai bambini.

Cosa significa giocare? Significa impegnarsi in un'attività che ci piace tanto e che facciamo con nessuno scopo.

Ad esempio, se ho la passione degli acquerelli, per me sarà un gioco mettermi a dipingere con gli acquerelli, solo per il mio piacere. E' una situazione di diversione. Se invece faccio l'artista di professione, dipingere ad acquerelli diventa un'attività legata a uno scopo (esporre in una mostra o vendere il quadro) e quindi perde la sua dimensione di leggerezza, divertimento e gioco.

Dedicate tempo al riposo (vero!) con regolarità e avrete sempre meno bisogno di riposarvi!

Per approfondire ti consiglio

Il Potere del Riposo — Libro

€ 7,60 € 8,00 (5%)

Elogio dell'Ozio — Libro

€ 9,60 € 12,00 (20%)

Puoi guardare anche...

Olio Doccia Relax

(2)

€ 16,50

Relax Granuli

(2)

€ 14,90

E Adesso Relax - Cofanetto

(2)

€ 7,92 € 9,90 (20%)

Relaxmap

(8)

€ 22,90


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Perché andare in vacanza è importante

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.