800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Pelle liscia e levigata, pronta per l'inverno

  8 giorni fa


Pelle liscia e levigata, pronta per l'inverno

Come liberarsi delle cellule morte che fanno perdere luce al viso

Molte persone credono che la perdita di levigatezza del viso sia legata solo all’età. Con l’avanzare dell’età, ovviamente, rallentano tutti i processi di rinnovamento cellulare e quindi, col passare del tempo, anche la pelle tende a rinnovarsi molto più lentamente, aumentando sulla sua superficie la presenza di cellule morte che tendono ad attecchire tra loro.

Col passare del tempo ed il perpetuarsi di questo naturale processo, la pelle tende a perdere la levigatezza di un tempo.

Esistono però processi cosmetici che, se conosciuti ed integrati nella propria routine settimanale di trattamento, possono aiutare sensibilmente la pelle del viso a mantenersi più liscia e levigata nel tempo.

Il fattore più importante da gestire, infatti, è proprio la presenza massiccia di cellule morte sulla superficie del viso che si sommano tra loro.

Questo fenomeno è molto evidente soprattutto in autunno.

Ecco ciò che accade: In estate l’epidermide si ispessisce. Si tratta di un fenomeno di autoprotezione naturale che la pelle mette in atto per proteggersi dai raggi solari. Il corpo umano, come sempre, dimostra anche qui una straordinaria capacità di adattamento ad un ambiente mutevole, che cambia continuamente.

Alla fine dell’estate, la pelle si ritrova quindi sulla sua superficie una grande quantità di cellule morte, corneociti che tendono a legarsi tra loro e ad attecchire sullo strato corneo.

Ecco perché in autunno la pelle appare spesso grigia e tendono a comparire piccole rughine sottili e micro-corrugamenti di superficie. Quelle cellule morte, in condizioni ottimali, vengono naturalmente espulse, almeno finché siamo giovani e la circolazione periferica è ottimale.

Col tempo, però, la pelle tende a perdere quella capacità e le cellule vecchie, non correttamente smaltite, restano presenti sullo strato corneo e tendono a legarsi insieme alle nuove.

Questo processo, non correttamente gestito periodicamente con cosmetici adatti, porta nel tempo ad una perdita di levigatezza, rendendo la pelle meno uniforme in superficie, dal colore più opaco.

Eseguendo invece periodicamente una corretta esfoliazione cosmetica naturale, soprattutto in autunno (in preparazione per l’inverno), è possibile rimuovere meccanicamente le vecchie cellule morte, lasciando spazio alle nuove cellule che, non trovando interferenze, riusciranno a legarsi insieme in modo molto più uniforme.

Logicamente serve prendere consapevolezza che esistono diversi metodi per farlo, ma alcuni sono troppo aggressivi (trattamenti all’acido glicolico, acido salicilico, acido lattico etc.) e forzano troppo i meccanismi di autorigenerazione epidermica, lasciando così la pelle troppo esposta ad agenti batterici presenti nell’ambiente.

Occorre invece eseguire un trattamento sistemico a cadenza settimanale diviso in tre fasi:

  • una fase esfoliante e levigante
  • una fase sebo-reintegrativa profonda
  • una fase sebo-reintegrativa superficiale

Rispettando questi passaggi ed eseguendoli non più di una volta a settimana per almeno un mese, si avrà la certezza di aver rimosso correttamente le cellule vecchie, riportando la pelle ad una condizione di levigatezza, compattezza ed integrità davvero splendide. Ognuna di queste tre fasi è importante.

La prima fase deve necessariamente occuparsi di rimuovere meccanicamente cellule morte dalla superficie del viso. Il cosmetico adatto a questo scopo, deve contenere beta-idrossiacidi in grado di rimuovere selettivamente le cellule morte, liberare i pori dal contenuto cheratinico e sostenere il turnover cellulare.

Estratti botanici e fitocomplessi derivanti da ortica, bardana ed altre piante con proprietà detossificanti e battericide, sono molto apprezzate in questo passaggio, perché permettono di aumentare i naturali processi di autodepurazione epidermica.

Terminata questa prima fase, la pelle apparirà immediatamente più levigata e luminosa, con riduzione immediata di piccoli segni espressivi.

A questo punto occorre però ricostituire il suo naturale film idrolipidico. Per farlo, occorre utilizzare Fitocosmetici adatti allo scopo, ricchi in lipidi, oli vegetali scelti per sebocompatibilità ed acidi grassi essenziali.

Ricostituire un perfetto film idrolipidico è davvero importante, perché permette alla pelle di mantenersi nutrita e protetta da agenti batterici presenti nell’ambiente.

In sostanza, mantenere una pelle più levigata, liscia e compatta nel tempo, non è solo una questione legata alla fortuna ma dipende da precise routine cosmetiche.

Conoscendo la fisiologia della pelle ed affidandosi a sistemi cosmetici collaudati ed utilizzati in campo professionale da anni, possiamo davvero riscoprire il piacere di una pelle più tonica, levigata e rinnovata, in modo naturale.

Ti consigliamo...


Mary Rose è un'azienda romagnola produttrice di una linea per viso, corpo e capelli a base di un principio attivo chiamato "Fior di Linfa". Il laboratorio cosmetico Mary Rose nasce oltre trent'anni fa dalla mente di uno dei più innovativi geni del mondo della cosmesi moderna: Il...
Leggi di più...

Dello stesso editore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Pelle liscia e levigata, pronta per l'inverno

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste