800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Palestra addio! - Estratto da "Il Metodo Smart Gym"

di Simona Musocchi 2 mesi fa


Palestra addio! - Estratto da "Il Metodo Smart Gym"

Leggi in anteprima un estratto dal libro di Simona Musocchi e scopri come rimetterti in forma e mantenerti in salute nei ritagli di tempo, senza palestra

Ero seduta in macchina con la mia amica Carla. Stavamo come sempre parlando delle nostre giornate - un frenetico scambio di battute su quotidianità fin troppo piene, quasi fosse una gara a chi aveva meno tempo per sé - quando ha iniziato a lamentarsi di quanto avrebbe voluto iscriversi in palestra, a dirmi quanto mi invidiasse, visto che il mio lavoro consisteva nel mantenermi in forma, mentre lei, sarta per rinomati stilisti e mamma, non faceva altro che stare china sui suoi modelli e, una volta a casa, occuparsi della famiglia.

Indice dei contenuti:

Ciò che ci serve per fare esercizio è solo il nostro corpo

Faccio la personal trainer da più di vent'anni e sì, da più di vent'anni mi alleno ogni giorno e accompagno i miei clienti in un percorso di benessere e riscoperta muscolare, seguendo i loro tempi e ritmi. E stato come un fulmine a ciel sereno, ho capito ciò di cui Carla si stava lamentando. E ho capito che le sue esigenze erano quelle di tutte le donne.

Lo sapevo già, certo, perché era chiaro che le mie clienti si rivolgevano a me anche per evitare di iscriversi in palestra, per avere la possibilità di concordare di settimana in settimana orari diversi a seconda dei loro impegni, ottimizzando il poco tempo disponibile. Lo sapevo perché era sempre stato così per tutte. Era una realtà che avevo davanti agli occhi da sempre.

Eppure è scattato qualcosa.

Mi chiamo Simona Musocchi. Ho intrapreso questo percorso professionale perché a diciannove anni, a causa dei troppi esercizi che mi facevano fare in palestra in modo scorretto, sono rimasta bloccata con la schiena. Ho voluto quindi approfondire e studiare, per stare bene io per prima, per prendermi cura di me.

Cinque anni fa, dopo aver lavorato nelle più grandi palestre di Milano, ne ho aperta una mia, insieme ad Alberto Conti, osteopata con cui collaboro da più di quindici anni. Lavoriamo entrambi con grande passione e fiducia, al meglio della nostra esperienza e competenza, sapendo che, affiancando le nostre professionalità, i nostri clienti possono sentirsi ancora più seguiti e, allo stesso tempo, migliora la nostra visuale su di loro, la nostra priorità: a loro va la nostra cura.

Ma quel giorno, in macchina con la mia amica, ho capito che era ora di far stare bene, grazie ad alcuni semplici suggerimenti, anche chi non veniva in palestra da noi. Quel giorno ho capito che non c'è bisogno di entrare in una palestra per fare ginnastica.

Ciò che serve è solo il nostro corpo. Ovunque siamo, qualsiasi cosa facciamo. Viviamo in una società che ci lascia ben poco tempo da dedicare a noi stesse. Siamo sempre di corsa: ci alziamo e andiamo al lavoro, ci occupiamo della casa, dei figli, degli animali domestici. In pausa pranzo spesso siamo impegnate in una riunione. Alla sera siamo troppo stanche anche solo per parlare, figuriamoci per correre su un tapis roulant.

Eppure ci guardiamo allo specchio, alla ricerca di un fisico tonico. Speriamo ogni giorno di trovarlo, quel tempo per dedicarci a noi, per prenderci cura dei nostri muscoli, della nostra mobilità, per eliminare quei cuscinetti di troppo che tanto ci infastidiscono, per ridurre al minimo mal di schiena, mal di collo e mal di gambe. Per sentirci in pace con noi stesse, senza più sensi di colpa, perché ci stiamo finalmente occupando di noi.

Lo Smart Gym altro non è che ginnastica nei ritagli di tempo, per stare bene.

E ginnastica nei ritagli di tempo, per intervenire sui propri punti deboli.

E ginnastica nei ritagli di tempo, per risolvere i propri problemi. Un'idea semplicissima.

Un'idea per tutte le donne che non hanno tempo di andare in palestra, ma che vogliono mantenersi in forma.

Non restava che capire come organizzare il training. Come renderlo efficace.

Ho realizzato altrettanto rapidamente che una parte del lavoro la stavo già facendo da anni. Lavorando spesso a domicilio, mi ero già trovata nella situazione di dover cercare, nelle case dei miei clienti, qualcosa da poter utilizzare per fare ginnastica, in assenza degli attrezzi specifici che ho nella mia palestra.

Sapevo ormai che lo scaldasalviette del bagno poteva fungere da spalliera, un cuscino del divano da tavoletta propriocettiva per lavorare sull'equilibrio, sapevo che il tavolo poteva diventare una sbarra, le pattine strumenti per lavorare con le gambe, gli asciugamani fasce elastiche e il tappeto del salotto un tappetino tecnico.

E così ho iniziato a guardarmi attorno anche in ambienti che non fossero quelli domestici, trovando nel volante dell'auto il magico cerchio del pilates, nelle bottigliette d'acqua appoggiate sulle scrivanie degli uffici i pesetti da mezzo chilo, e così via.

Ci ho pensato tanto. Quel che mi guida sempre è la passione, ma non solo. Ho studiato, ho inventato nuovi esercizi, ne ho rivisitati di vecchi. Ho preso questa nuova sfida e l'ho fatta mia.

Ho iniziato a sperimentare gli esercizi su me stessa, poi ho coinvolto Carla. Ho capito che avrei voluto condividere questo training con il maggior numero possibile di persone, restando convinta che un lavoro in rapporto uno a uno con un personal trainer non possa essere in alcun modo sostituito, e tuttavia sicura che, una volta sperimentato questo metodo di allenamento, a molti verrà voglia di intraprendere un percorso specifico.

Con l'obiettivo finale di diventare personal trainer di se stessi. Come ho fatto io tanti anni fa. Come puoi fare tu.

Il libro nasce con questo scopo: dare suggerimenti su come allenarsi, concentrandosi su un gruppo muscolare alla volta, dedicando una media di quindici minuti al giorno, non per forza consecutivi, alla zona interessata.

Ogni esercizio può prendere un momento diverso della giornata. Completalo e riprendi con un altro, quando hai tempo. L'ideale è comunque farli uno dopo l'altro. Ma la forza di questo metodo è proprio la possibilità di lavorare nei ritagli di tempo!

Con la certezza che i benefici saranno apprezzabili. Un mese per volta, fino alla completa soddisfazione. Fino al mantenimento. Perché quando i risultati iniziano a vedersi, quando si (ri)comincia a prendersi cura del proprio corpo, non se ne può più fare a meno, e ciò che poteva sembrare impossibile diventa possibile.

Dico quindici minuti al giorno perché è il tempo minimo per una buona riuscita dell'allenamento. Sembrerà scontato dirlo, ma se dedichi più tempo, il risultato sarà maggiore. Dipende da te e da quanto tempo hai. lo sono convinta che quindici minuti si possano trovare. E quindici minuti sono efficaci. Ne hai trenta? Ancora meglio!

Inoltre, se gli esercizi proposti, pensati per un fruitore standard, funzionano, immagina quali risultati potresti ottenere se fossero ritagliati esattamente su di te, sulle tue specifiche esigenze. Come ho detto, un lavoro personalizzato rende cento volte di più; eppure nelle pagine che seguono ho voluto proporre qualcosa che sia utile a tutte. Almeno per iniziare.

Mi auguro davvero di poter aiutare chi ha bisogno di ottimizzare tempo e spazio. Ci ho messo venticinque anni di esperienza, ma soprattutto passione. E, come dico a mio figlio Fabio ogni giorno, è proprio la passione che deve guidarci. Cerco di trasmetterlo a chiunque incontro sul mio cammino, spero di trasmetterlo anche te.

Ogni esercizio è pensato, rielaborato. Sarei felice se sapessi di aver risolto anche solo un piccolo problema della mamma indaffarata che non fa altro che correre tutto il giorno, senza mai pensare a sé, o della manager che lavora quindici ore filate e vorrebbe occuparsi del suo corpo, oppure ancora della lavoratrice instancabile, qualsiasi sia il luogo in cui svolge la propria attività (casa, ufficio, negozio, supermercato...).

E allora iniziamo. È la parte più difficile, ma con gli esercizi proposti in questo libro può diventare facile. Perché non dovrai cercare il tempo per metterli in pratica. IL TUO TEMPO È GIÀ LÌ. SI TRATTA SOLO DI SFRUTTARLO.

Come si usa lo Smart Gym

Questo libro è pensato per sistemare, pezzo per pezzo, il tuo corpo, si tratti delle zone che necessitano di tonificazione (glutei, gambe, braccia, pancia e fianchi), o delle zone soggette a fastidiosi dolori articolari dovuti a una postura errata (schiena, piedi e collo).

Ecco perché ogni capitolo si occupa di una zona muscolare specifica. Penso infatti che ognuno di noi abbia un punto "debole" su cui desidera concentrarsi prima di passare a un allenamento completo. Puoi quindi scegliere di partire dall'inizio, seguendo l'ordine che ti propongo, oppure cominciare dalla zona che pensi ne abbia più bisogno (pavimento pelvico e stretching devono invece entrare subito a far parte della tua routine quotidiana).

Al termine del percorso, focalizzato su un gruppo muscolare alla volta, potrai quindi dedicarti al "mantenimento", lavorando quotidianamente su tutti i muscoli, scegliendo un esercizio per capitolo. Alternali, hai a disposizione una vasta scelta. Crea il tuo schema di mantenimento e fallo diventare la tua routine quotidiana. Quindici minuti al giorno, sempre. Per stare in forma. Per stare bene.

Gli esercizi

Ti imbatterai in due categorie di esercizi. Una prima, più tecnica, nella quale specificherò anche il numero di ripetizioni e serie, nonché il tempo consigliato.

La seconda categoria, composta da quelle che potremmo definire "pillole", ha più il valore di un consiglio utile; si tratta comunque di esercizi importanti, ma che puoi fare sempre, quando puoi, più che puoi: noterai infatti che non avranno indicazioni di tempo e durata.

La durata

L'ideale è concentrarsi su ogni capitolo per un mese. Ogni zona muscolare infatti richiede almeno un mese di lavoro perché si ottengano i primi risultati.

Il mio consiglio è dedicare almeno quindici minuti al giorno, per trenta giorni, a quella zona. Se saranno meno, non importa, saranno comunque meglio di niente. Fai quello che puoi, ma fai! E più seguirai le indicazioni del singolo capitolo, meglio sarà.

All'interno di ogni esercizio vedrai un'indicazione di tempo, serie e ripetizioni.

Con ripetizione intendo la singola esecuzione dell'esercizio.

Con serie invece intendo il raggruppamento di più ripetizioni da svolgere consecutivamente, seguito da un tempo di recupero, ovvero una pausa prima della ripresa dell'esercizio.

Col tempo, diventando esperta, potresti anche arrivare a eseguire gli esercizi a esaurimento, ovvero fino a quando non riesci più a mantenere la posizione. A quel punto le indicazioni temporali non ti serviranno più.

Il Metodo Smart Gym

Risultati in un mese nei ritagli di tempo

Simona Musocchi

Un approccio rivoluzionario al fitness per chi non ha mai tempo. Nella vita frenetica di tutti i giorni è sempre più complicato ricavarsi un'ora per andare in palestra. Una soluzione per allenarsi anche se si è sempre...

€ 16,90 € 14,37 -15,00%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Simona Musocchi da trent'anni si occupa di ginnastica e fitness. Dopo una lunga esperienza in alcune delle migliori palestre di Milano, tre anni fa ne ha aperta una sua, frequentata da molti VIP milanesi, dove lavora come consulente fitness e personal trainer.
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Palestra addio! - Estratto da "Il Metodo Smart Gym"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste