800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Orto sul balcone: cos’è e come farlo

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 1 anno fa


Orto sul balcone: cos’è e come farlo

Perché rinunciare al piacere di creare un piccolo orto?

Indice dei contenuti:

Cos’è l’orto sul balcone?

Anche chi vive in città o in appartamento, può creare un piccolo orto che soddisfi i bisogni della famiglia, donando contemporaneamente soddisfazione in chi lo crea e a chi beneficia poi dei frutti raccolti.

L’orto sul balcone è la migliore soluzione per chi non possiede un terreno da coltivare: con una buona organizzazione si può ottenere uno spazio idoneo alla coltivazione di diversi tipi di piante.

L’orto sul balcone diventa anche la risposta a chi ama compiere lavori manuali, a chi piace creare qualcosa e a chi trae soddisfazione dal raccogliere i frutti del proprio lavoro. L’orto sul balcone è una buona pratica per avere a disposizione verdure di stagione sane e non trattate.

Come creare un orto sul balcone

Per prima cosa è necessario attrezzarsi correttamente: l’orto sul balcone non differisce molto dai normali orti e dalle regole seguite per realizzare quest’ultimi.

Prima di tutto bisogna avere a disposizione tanti vasi quanti la nostra porzione di balcone dedicata all’orto è in grado di occupare; secondo passaggio è decidere quali tipi di piante si vogliono coltivare e quali siano le stagioni migliori per farlo.

Sul balcone è possibile creare un orto che contenga diversi tipi di ortaggi di stagione e allo stesso tempo anche piante aromatiche, utilissime nella preparazione di gustose ricette.

Maggiormente consigliati sono in vasi in terracotta rispetto a quelli in plastica: favoriscono la traspirazione, la freschezza del terriccio e un ambiente più simile al terreno vero.

È bene preparare i vasi con argilla o con ghiaietto sul fondo: la terra ricavata da terreni o da altri orti è migliore di quella comprata nei sacchi: se conoscete qualcuno che possiede una porzione di terra, l’ideale sarebbe farvene dare un po’.

Se si utilizza terriccio universale (quello da giardinaggio) aggiungere una piccola porzione di sabbia è d’obbligo: questo agevola il drenaggio dell’acqua.

Utili per consigli per realizzare l’orto sul balcone

Ecco allora alcuni semplici consigli per iniziare a coltivare ortaggi ed erbe sul balcone:

  • sfruttare correttamente lo spazio: per i vasi più piccoli, si può creare un giardino in verticale utilizzando una vecchia scala;
  • munirsi di guanti, palette, forbici e aste da piantare nel terriccio per permettere ad alcuni ortaggi di crescere verso l’alto;
  • le ore di luce sono importanti: il balcone dev’essere esposto alla luce solare per almeno 4-6 ore al giorno;
  • creare una miscela di concime e terra e seminarvi all’interno le piante ad almeno 20 cm di distanza;
  • il momento ideale per annaffiare le piante è il tramonto: quando il sole scende, il terriccio rimane più umido anche durante la notte.

 

 

 

Ti consigliamo...


Lo Staff di Macrolibrarsi.it

Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre persone che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Orto sul balcone: cos’è e come farlo

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste