+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Nutrirsi di buonumore

di Claudia Tartaglia 1 anno fa


Nutrirsi di buonumore

Fai il pieno di felicità a tavola

'Dimmi ciò che mangi e ti dirò chi sei' scrisse il gastronomo e gastrosofo Brillant Savarin nel suo libro Filosofia del gusto nel lontano 1800.

Con tale aforisma si suole indicare la stretta relazione che intercorre tra gli alimenti di cui ci nutriamo e lo stato d'animo che sperimentiamo.

Il rapporto che scaturisce si può definire bidirezionale in quanto il cibo, attraverso lo stimolo di determinati neurotrasmettitori, orienta il nostro umore e al contempo gli impulsi nervosi inducono una persona a prediligere un determinato piatto anziché un altro. Quest'ultimo fenomeno è evidente quando viviamo uno stato di vuoto affettivo e siamo portati a colmarlo divorando alimenti ipercalorici.

Mangiare in modo corretto ed equilibrato può fare la differenza nel mantenere uno stato di benessere interiore e far riemergere la felicità assopita.

In che modo la degustazione di alcune vivande incide sull'emotività individuale?

In questo articolo parliamo di...

La Dieta della Felicità — Libro

€ 15,68 € 16,50 (5%)

I Segreti della Serotonina — Libro

(2)

€ 13,21 € 13,90 (5%)

La Dieta Anti-Ansia — Libro

€ 16,06 € 16,90 (5%)

Cibo, Salute e Felicità — Libro

€ 14,25 € 15,00 (5%)

Indice dei contenuti:

Il ruolo dei neurotrasmettitori

Il neurotrasmettitore consiste in una particolare sostanza chimica rilasciata dalle sinapsi, la quale, attraverso un segnale elettrico, funge da messaggero nella comunicazione tra neuroni.

I diretti responsabili del benessere sono un magico quintetto di neurotrasmettitori: acetilcolina, dopamina, endorfina, ossitocina e serotonina.

L'acetilcolina è uno dei principali ormoni deputati alla trasmissione nervosa e viene sintetizzata da una particolare molecola chiamata colina, conosciuta come vitamina J.

Tale neurotrasmettitore svolge funzioni di rilievo nel mantenimento del benessere fisiologico ed emozionale di un individuo.

Tra le sue funzioni principale abbiamo:

  • la capacità di garantire un sano sviluppo cerebrale dell'infante,
  • salvaguardare la salute del cuore, del sistema cardio-circolatorio e della funzionalità epatica,
  • contrasta efficacemente situazioni di stipsi ostinata,
  • controlla l'attività dei muscoli,
  • ripristina un adeguato funzionamento del sistema nervoso: viene impiegato in qualità di stabilizzatore del tono dell'umore nella sintomatologia depressiva e nei disordini bipolari.

La dopamina è un neurotrasmettitore prodotto dall'ipotalamo e dai surreni e viene sintetizzata dall'amminoacido tirosina, appartenente alla famiglia degli ormoni catecolamina.

La dopamina viene definita anche l'ormone dell'euforia in quanto è la diretta responsabile di quell'immensa sensazione di piacere che si prova quando si stanno svolgendo attività particolarmente entusiasmanti e gratificanti.

La presenza di fenilalanina e tirosina nell'organismo stimola la produzione di dopamina e vanta di numerevoli proprietà:

  • stimola la motivazione personale, l'apprendimento e la regolazione del ritmo sonno-veglia,
  • regola il tono dell'umore,
  • sintetizza l'inibizione della prolattina: ormone diretto alla produzione del latte materno,
  • è deputato alla sintesi della melanina, una particolare sostanza responsabile della pigmentazione cutanea,
  • svolge un'efficace azione dimagrante.

Le endorfine sono particolari sostanze chimiche prodotte dall'ipofisi e decretate ad una duplice funzione eccitante ed analgesica. Gli effetti prodotti da questo ormone sono equiparabili a quelli scaturenti dalle droghe oppiacee, non a caso le endorfine sono state battezzate 'morfina endogena'.

Tali neurotrasmettitori vengono stimolati naturalmente nel nostro organismo attraverso gli abbracci, coccole e baci tra amanti, praticando la meditazione o il proprio sport preferito.

Quando il livello di endorfine rilasciato nel nostro organismo è sufficiente ci troveremo a sperimentare:

  • sensazioni di felicità, gratitudine e rilassamento,
  • una equilibrata termoregolazione corporea,
  • un maggiore controllo dell'appetito,
  • un'adeguata azione analgesica, volta a ridurre la percezione del dolore.

L'ossitocina è un particolare ormone prodotto dal cervello e rilasciato nei momenti in cui si vivono rapporti intimi ed affettivi.

Viene definita 'l'ormone dell'amore' e pare sia il diretto responsabile dell'innamoramento: entra in azione in presenza di effusioni sentimentali, durante il travaglio e nella fase di allattamento.

Tale neurotrasmettitore migliora le capacità empatiche del soggetto e le relazioni interpersonali donando sensazioni di maggiore fiducia verso il prossimo.

La serotonina, battezzata come l'ormone del buonumore, consiste in un mediatore chimico sintetizzato dall'aminoacido triptofano.

Tra le numerevoli funzioni benefiche attribuibili a tale neurotrasmettitore troviamo:

  • la sua capacità di incrementare la motilità del colon,
  • l'azione energizzante,
  • stimolatore della libido,
  • regolatore del ritmo sonno-veglia.

Studi scientifici dimostrano, che un'incremento di tale ormone, può risultare efficace nel trattamento di disordini neuropsichiatrici quali stati ansiogeni, quadri depressivi e bipolari, nella riduzione di comportamenti aggressivi e nel disturbo ossessivo-compulsivo.

Gli alimenti da privilegiare

Esiste una stretta correlazione tra il buon umore e uno stile alimentare che garantisca l'apporto di micronutrienti indispensabili per la nostra felicità.

Possiamo fare il pieno di colina, triptofano e tirosina anche a tavola prediligendo alimenti che contengano tali sostanze e ci consentano di vivere il benessere.

Se si intende integrare la cosiddetta vitamina J, bisogna orientarsi verso alimenti ricchi di lecitina quali: cereali integrali, lievito di birra, uova e legumi. La colina è presente anche nel pesce azzurro, pomodori, arachidi, pistacchi, pinoli, crusca e l'alga spirulina.

L'assunzione di tale coenzima viene compromessa da caffè, alcol, nicotina e determinati farmaci come la pillola anticoncezionale.

Per fare il pieno di triptofano e sorridere alla vita è consigliabile prediligere prodotti lattiero caseari, semi oleosi, frutta secca, carne bianca, pesce di mare, cereali integrali, miele, legumi secchi, frutta, cavoli, spinaci, asparagi, lattuga, patate, funghi e, dulcis in fundo, cioccolata fondente.

Per apportare serotonina si consiglia di prediligere alimenti a basso contenuto glicemico e contenenti triptofano quali frutta e carboidrati complessi (riso, orzo e farro). Onde evitare il picco glicemico per eccesso di insulina, si consiglia di assumere gli zuccheri gradualmente.

La tirosina, precursore della dopamina, la riscontriamo sia nelle proteine animali che vegetali, in particolare nella carne bianca, pesce, latte e derivati, legumi, grano, avena, semi oleosi, frutta secca, avocado, banane, curcuma, cacao e alga spirulina.

Poiché la dopamina tende ad ossidarsi, per evitare tale fenomeno, si suggerisce di prediligere verdure a foglia verde e frutta fresca di stagione, le quali debellano l'azione dei radicali liberi grazie al ricco contenuto di antiossidanti, vitamina C ed E.

Per approfondire puoi leggere

La Dieta della Felicità — Libro

€ 15,68 € 16,50 (5%)

I Segreti della Serotonina — Libro

(2)

€ 13,21 € 13,90 (5%)

La Dieta Anti-Ansia — Libro

€ 16,06 € 16,90 (5%)

Cibo, Salute e Felicità — Libro

€ 14,25 € 15,00 (5%)


Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi novità, sconti, promozioni speciali riservate e un premio di 50 punti spendibili sul sito.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Claudia Tartaglia

Claudia Tartaglia

Claudia Tartaglia ha deciso di dare una svolta alla sua vita abbandonando l'attività di consulente giuridico per dedicarsi alla sua grande passione: la medicina non convenzionale e la sua divulgazione. Attualmente esperta in alimentazione naturale, erboristeria, oligoterapia, aromaterapia,...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Nutrirsi di buonumore

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.