800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Noce moscata: proprietà e come usarla

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 2 settimane fa


Noce moscata: proprietà e come usarla

Frutto antico da riscoprire

La noce moscata, ampiamente utilizzata in cucina sia per le ricette dolci che per quelle salate, è una spezia antica con molte virtù da riscoprire, anche nell’arte curativa naturale.

Indice dei contenuti:

Conosciamo meglio la noce moscata

È il seme senza corteccia del frutto di una pianta chiamata Miristica Fragans, originaria dell’Indonesia. 

Il frutto della pianta è molto simile all’albicocca che preserva al suo interno due tesori: il macis e il nocciolo. Per ottenere la noce moscata che noi conosciamo si utilizzato il nocciolo. Si lascia essiccare e si spacca, al suo interno troviamo la preziosa spezia. Il macis è il rivestimento carnoso, utilizzato in altri paesi come spezia ma poco conosciuto in Italia. L’aroma è simile al cuore del nocciolo, ma più delicato e dolce.

Questo piccolo dono della natura racchiude al suo interno un toccasana per la salute, ricco di sali minerali, vitamine e con spiccate proprietà curative e preventive. In cucina è un prezioso alleato, insaporisce con gusto deciso i piatti e riscalda l’aroma del cibo. Spezia molto utilizzata in antichità, la noce moscata era considerata pregiata per i suoi effetti afrodisiaci, tanto decantati in epoche passate.

Benefici e proprietà

La noce moscata possiede tante proprietà curative e benefici per la salute:

  • digestiva: stimola la digestione, protegge stomaco e intestino
  • carminativa: previene la formazione di gonfiore e gas intestinali
  • antinausea: ottimo per eliminare la nausea, lenisce i sintomi di gastrite e bruciore di stomaco
  • antidiarroico: aiuta a fermare i sintomi della diarrea e calma i crampi intestinali
  • protegge le cellule cerebrali: grazie al contenuto di elimicina e miristicina, protegge il cervello da malattie come l’Alzheimer
  • antibatterico: utile per contrastare la proliferazione di batteri, virus e parassiti intestinali
  • antidolorifico: la presenza di eugenolo, rende la noce moscata un rimedio per alleviare il mal di denti e utilizzato come decotto, allenta le tensioni muscolari
  • depurativa: stimola l’azione detossinante del fegato, aiuta a dissolvere i calcoli renali e migliora i problemi di pelle come l’acne

Noce moscata: quando usarla?

La noce moscata può essere utilizzata sia in cucina per arricchire i sapori sia come rimedio naturale, pronto all’uso.

Per le sue proprietà può essere impiegata per diversi disturbi. L’ideale è preparare un decotto di noce moscata o utilizzare la polvere diluita in olio o crema.

Un effetto secondario della noce moscata, se assunta per via orale, disciolta in poca acqua o aggiunta a tisane, è l’azione afrodisiaca che stimola il desiderio sessuale. Ricordiamoci della noce moscata per le nostre serate d’amore!

Si può utilizzare nella preparazione di molti piatti salati per arricchire un purè o donare un aroma più deciso alle verdure, soprattutto quelle lessate. Ottimo come condimento per ripieni di pasta fatta in casa, a base di carne, formaggi o spinaci. Un dolce che ben si sposa con la noce moscata è la torta di mele ma da provare anche creme, budino e punch caldi a base di noce moscata.

Ti consigliamo...


Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre ragazze che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Noce moscata: proprietà e come usarla

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste