+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Messaggio personale di Ya'Acov per l'edizione italiana di "Giaguaro nel Corpo, Farfalla nel Cuore"

di Ya'Acov Darling Khan 8 mesi fa


Messaggio personale di Ya'Acov per l'edizione italiana di "Giaguaro nel Corpo, Farfalla nel Cuore"

Leggi un estratto da libro "Giaguaro nel Corpo, Farfalla nel Cuore" di Ya'Acov Darling Khan

Cari tutti,

sono felicissimo che il mio libro sia stato tradotto in italiano e voglio esprimere la mia gratitudine agli editori, Giovanni ed Elisa Picozza di Spazio Interiore, per la gentile attenzione e l'impegno con cui si dedicano a portare nel mondo libri come il mio.

In quest'epoca moderna, in cui il mondo è caratterizzato da tanta solitudine dello spirito, infelicità e disconnessione, lo sciamanesimo quotidiano può aiutarci a ricordare la realtà di ciò che siamo in quanto esseri umani, ciò a cui siamo connessi e ciò che è più importante per noi.

Certo, mi rendo conto che lo sciamanesimo è spesso guardato con sospetto. Alcuni lo considerano pericoloso, oppure nient'altro che una stravaganza da hippie per gente priva di senso pratico che vive nel mondo della fantasia. Nulla di più lontano dalla verità.

Lo sciamanesimo è sempre stato un'attività concreta e motivante, per la quale non è affatto necessario credere negli spiriti, negli stati di trance o nelle vite precedenti. Lo sciamanesimo contemporaneo riguarda l'esperienza diretta; ci insegna come accedere al potere della nostra immaginazione per farne il migliore uso possibile.

Noi tutti, che ne siamo consapevoli o no, utilizziamo il potere della nostra immaginazione quando ci raccontiamo la storia di chi siamo e cos'è per noi la vita. Molti di noi operano su sistemi operativi obsoleti, che ci impediscono di scoprire e mettere in atto il nostro potenziale di esseri umani.

Nella mia esperienza, dopo trentanni di pratiche sciamaniche, posso affermare che attraverso l'impegno e l'esercizio costante (nonché una gran quantità di emozionanti avventure, risate e lacrime) sono arrivato a vivere una vita che va molto oltre ciò che all'inizio avrei potuto immaginare.

Non sono io a essere speciale; ho semplicemente trovato la mia strada, e l'ho seguita. E in questo libro ho voluto raccontare, nel modo più onesto possibile, le esperienze vissute durante il cammino. Sarò sincero: non è stata una passeggiata. Ma se ne avessi la possibilità, non cambierei una sola virgola di quello che è stato.

Ho avuto la fortuna di trovare sulla mia strada insegnanti straordinari, di grande umanità; sono stati loro a incoraggiarmi perché accettassi il mio ruolo di sciamano. Su questo punto ho sbattuto la testa per molto tempo, finché non mi sono sentito pronto a prendere posizione e definire chiaramente cosa significhi essere uno sciamano per me. Il libro racconta proprio questa storia.

Come in qualunque professione, nello sciamanesimo sono presenti molti aspetti con cui non desidero essere identificato. Non sono per le soluzioni istantanee o le avventure di una sola notte. Ciascuno dei paesi in cui ho lavorato negli ultimi trent'anni occupa un posto speciale nel mio cuore, e finché le gambe mi reggeranno ho intenzione di tornarci e continuare a creare spazi in cui le persone possano ricordare chi sono e cosa hanno da offrire.

È questa la vera gioia della vita. Scoprire la nostra medicina, i nostri doni, e condividerli. Assumerci il rischio di rivelare chi siamo e guarire la sofferenza che tutti ci portiamo nel cuore da generazioni, a causa di ferite di ogni tipo.

I livelli di violenza che si stanno manifestando nelle istituzioni religiose e scolastiche hanno provocato in molti un brusco risveglio. È una violenza derivata da quella frattura tra corpo e spirito che ci ha portati a considerare la nostra sessualità, l'energia stessa della creazione, come un peccato.

La pratica sciamanica ci insegna a rispettare la vita, a rispettare l'unione tra femminile e maschile da cui ognuno di noi è stato generato. Ci insegna a mettere in atto il nostro potere creativo, utilizzandolo responsabilmente a servizio della vita. Ci ricorda che siamo noi ad appartenere alla vita, e non la vita o questa Terra a esserci state date per farne ciò che desideriamo. Infine, ci ricorda la natura indomita e selvaggia che abbiamo dentro, la saggezza e la disciplina per saperla usare nel migliore dei modi, e l'amore per la vita che è la fonte di ogni grande dono.

La nostra specie sta camminando sul filo del rasoio tra la vecchia storia, fondata sulla politica del "noi e loro" e sulla separazione dalla rete della vita che ci sostiene, e una nuova storia che invita tutti noi a risvegliarci, maturare e prendere il nostro posto come cittadini globali.

Nei miei viaggi in giro per il mondo, dall'Artico all'Amazzonia, dall'Oriente all'Occidente, incontro sempre più persone che stanno aprendo gli occhi su un sogno nuovo. Sono davvero convinto che, se scegliamo di farlo, noi umani possiamo diventare su questa Terra una presenza ecologicamente sostenibile, socialmente giusta e spiritualmente evoluta.

E sono anche convinto che la strada per arrivarci consista nel mettere insieme il meglio della nostra saggezza collettiva, proveniente da tutta la varietà di conoscenze che esistono al mondo.

È imporrante il patrimonio che le popolazioni indigene del pianeta hanno in serbo per noi. Sono importanti le scoperte degli scienziati. È importante la sapienza racchiusa in tutte le grandi tradizioni del mondo. E il contributo dello sciamanesimo fa anch'esso parte di questo grande e misterioso enigma chiamato "vita sulla Terra".

Credo fermamente che lo sciamanesimo racchiuda una componente essenziale per il risveglio della nostra specie, ovvero il riconoscimento di come, attraverso il corpo, siamo connessi alla Terra che vive sotto i nostri piedi.

Nel corso della storia siamo riusciti a risolvere problemi che sembravano impossibili. La sfida globale dei cambiamenti climatici ha la potenzialità di spingere tutti gli esseri umani a fare fronte comune, e a darsi da fare per creare un nuovo sogno qui sulla Terra.

Credo che per tutti noi sia arrivato il momento di alzarci in piedi e difendere il pianeta e tutte le sue creature. E uno dei modi migliori che conosco per condividere questa idea è raccontarvi una storia.

Lo scopo di una buona storia è quello di aiutare ognuno a conoscere la propria; ecco il motivo per cui ho scritto questo libro.

So che dentro ciascuno di voi risiede la forza vitale della creazione: la saggezza del corpo, del cuore e della mente, unite insieme a formare una pista d'atterraggio perché proprio voi possiate essere qui sulla Terra e condividere quello che siete. Voi siete importanti. Quello che sognate è importante; quello che fate è importante. E io so che, se scegliete di farlo, potete imparare a seguire il flusso intelligente della vita che vi attraversa e porta a tutti noi il meglio di quello che siete.

Questa Terra vi canta all'orecchio mentre vi sostiene. Il sole si alza ogni mattina e vi invita a risplendere. L'aria che respirate è preziosa; l'acqua della vita dentro di voi è in attesa di insegnarvi a fluire insieme alla vita stessa.

Da molti anni visito regolarmente l'Italia per offrire il mio lavoro e insegnare la Movement Medicine, una forma di meditazione in movimento che io e mia moglie Susannah abbiamo sviluppato negli ultimi trentanni. Sono davvero felice di vedere adesso una prospera comunità di persone di ogni genere che utilizzano la pratica nella loro vita quotidiana.

Per questo la mia gratitudine va innanzitutto a Maria Grazia Bambini, che ci ha invitati a portare il nostro lavoro per la prima volta a Padova. La sua opera è stata proseguita da Silvana Rigobon, diventata poi la prima insegnante italiana di Movement Medicine. Lei è la "madre" della comunità di Movement Medicine Italia, e le sono molto grato per l'impegno instancabile con cui si prodiga per portare questa medicina nel suo paese. Poco dopo si è unita a lei Tamara Candiracci, un'altra donna forte e saggia che è diventata un pilastro della Movement Medicine in Italia. E sono lieto di annunciarvi che la comunità italiana dei professionisti in Movement Medicine sta crescendo ancora, poiché sempre più persone decidono di formarsi per poter portare questo lavoro alla propria comunità.

Qualunque sia la vostra storia, da ovunque proveniate, la forza indomita della natura è viva e vitale dentro di voi.

Ho visto persone trovare il coraggio di guarire da ogni tipo di ferite. Davanti ai miei occhi, svariate migliaia di individui hanno ricordato chi sono veramente. Bisogna soltanto essere disposti a lasciarsi cadere dal tetto di se stessi e abbandonarsi nell'abbraccio del Grande Mistero.

Siete pronti a danzare?

Ya'Acov Darling Khan
Settembre 2018

Giaguaro nel Corpo, Farfalla nel Cuore

Storia di un’iniziazione allo sciamanesimo quotidiano

Ya'Acov Darling Khan

(3)

Potente fonte di ispirazione, questa autobiografia avvincente, sincera e spiritosa è un antidoto alla cultura occidentale dello “sciamanesimo da fine settimana”, rivelandosi un’utile guida per chi vuole riscoprire le...

€ 20,00 € 17,00 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Ya'Acov Darling Khan

Ya’Acov Darling Khan – co-creatore, insieme a sua moglie Susannah, della Movement Medicine, una pratica sciamanica corporea e contemporanea – è uno dei pochissimi occidentali a essere stato riconosciuto come sciamano praticante da diversi maestri e sciamani indigeni. Dal...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Messaggio personale di Ya'Acov per l'edizione italiana di "Giaguaro nel Corpo, Farfalla nel Cuore"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.