+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Lo sviluppo delle facoltà psichiche

di Murry Hope 7 mesi fa


Lo sviluppo delle facoltà psichiche

Leggi un brano tratto dal libro "Difesa Magica" di Murry Hope

Quanti di noi penserebbero di attraversare una strada piena di traffico senza prima guardarsi intorno per vedere se sopraggiungono veicoli o se ci sono altri ostacoli? Pochi, indubbiamente, sono coloro che agirebbero in maniera così imprudente.

Tuttavia certe persone, che sotto altri punti di vista sono sagge e riflessive, si tufferanno a capofitto con grande faciloneria in dimensioni sconosciute o in aree inesplorate della psiche senza osservare neppure le più semplici precauzioni.

E ciò, naturalmente, fa nascere una domanda: "Cosa c'è da temere, e perché avremmo bisogno di proteggerci?" Facile a dirsi.

Ma prima di passare in rassegna quali sono le trappole che costellano la via della medianità e dell'occulto, è necessario fissare dei termini di riferimento.

Medium, mistici, occultisti: non di rado i non iniziati ritengono significhino la stessa cosa, mentre non è affatto cosi: il termine 'scienze psichiche' è usato liberamente per indicare tutta una vasta gamma di argomenti come la psicometria, la proiezione astrale, la percezione extra-sensoriale, i tarocchi, la chiromanzia eccetera, ma volendo parlare secondo uno stretto significato esso si riferisce all'anima o "psiche", ovvero a quei livelli di comprensione che non sono limitati da dimensioni materiali.

Nel gergo della metapsichica, lo 'psichico', o 'medium', è una persona che sia telepaticamente ricettiva, che cioè abbia la capacità di porsi in sintonia con altre menti, incarnate o disincarnate, oppure con intelligenze esterne ad esse ed al loro ambiente immediato.

I medium genuini sono anche in grado di comunicare con quell'inconscio collettivo che esiste indipendentemente dal tempo e dallo spazio; di qui, dunque, la loro capacità di vedere il passato e il futuro.

Il termine 'occulto' significa semplicemente 'nascosto', e non è sinonimo di quelle pratiche tenebrose che vanno contro la corrente delle leggi cosmiche, nonostante il fatto che tanti nostri giornali della domenica vogliano farci credere il contrario!

Il vero occultista, il vero mago, è una persona che riesce a manipolare le forze cosmiche o le energie sottili usando la mente o la forza di volontà, e di tale capacità si diventa padroni lentamente (e talora con sofferenza) attraverso una serie di discipline che vanno sotto il nome di 'iniziazioni'.

Un occultista può non essere affatto un medium, come nel caso del famoso mago di epoca Elisabettiana, il dottor John Dee, il quale si basava esclusivamente sui servigi di altri medium.

L'occultista rappresenta l'aspetto positivo o direttivo della polarità metapsichica, mentre lo psichico o medium si trova sul lato negativo/ricettivo della stessa polarità, come se fossero lo yang o lo yin.

E allora cosa dire al riguardo del mistico? Il mistico è una persona, spesso con tendenze religiose, che tiene la propria fede di un gradino o due oltre i dogmi accettati dalla fede organizzata, e si espande nel cosmo. In tale ricerca, egli può non dirigere le energie cosmiche né ricevere le loro influenze, ma semplicemente osservarle.

Nel corso di queste osservazioni, il mistico arricchisce la propria anima con la conoscenza e la comprensione, senza necessariamente utilizzare questa conoscenza nella pratica dello psichismo o dell'occultismo. In effetti egli può esser del tutto incapace di esprimere o manifestare ciò che vede o sente, e forse non ha i necessari termini di riferimento per farlo, ma le sue esperienze lo mettono in grado di conservare un atteggiamento di santità e di distacco dalla normale "mischia" della vita.

Molti mistici, tuttavia, sono anche degli psichici, dei guaritori o dei benefattori della società.

Ci sono coloro che funzionano al limite estremo della polarità occulta, essendo o molto positivi direttivi - e perciò hanno bisogno di un medium per polarizzarsi allo scopo di ottenere i migliori risultati dalla loro opera nel campo del magico - oppure negativi/ricettivi, e quindi operano meglio in compagnia di un occultista, ovvero di un 'positivo'.

Però ci sono anche coloro che oscillano verso il centro, e possono quindi adattarsi in una direzione e nell'altra.

Una polarità che funzioni bene sul positivo/negativo produrrà i migliori risultati, come si capì presso la civiltà e i culti antichi. Polarità come quelle del prete/profeta, del mago/indovino, della pitonessa/ sibilla e così via, come le ritroviamo nelle fonti storiche di molte religioni e tradizioni, confermeranno l'efficacia del sistema delle polarità, come peraltro anche la mia esperienza mi ha dimostrato.

Difesa Magica

Manuale di protezione mentale

Murry Hope

(1)

Nessuno penserebbe di attraversare una strada piena di traffico senza prima essersi guardato attorno, eppure molte persone si lanciano nelle dimensioni sconosciute dell'occulto senza pensare alla propria incolumità. Questo...

€ 16,00 € 13,60 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Murry Hope

Murry Hope (1929-2012) è stata una rinomata occultista britannica nonché una scrittrice prolifica, con all’attivo circa trenta titoli dedicati ai più disparati argomenti esoterici e mitologici. La sua vasta opera ha attraversato tutto il periodo d’oro e di...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Lo sviluppo delle facoltà psichiche

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.