800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Estratto dal libro “Amare è lasciare andare la paura”

di Gerald Jampolsky 9 mesi fa


Estratto dal libro “Amare è lasciare andare la paura”

Perché è così difficile sentirsi felici? Partiamo da questo momento preciso, l’unico realmente esistente.

Indice dei contenuti:

Questo istante è il solo tempo che c'è

Ho pensato spesso che abbiamo molto da imparare dai bambini.

Loro non si sono ancora conformati ad un concetto lineare del tempo con un passato, un presente, un futuro: si relazionano solo con l'immediato presente, l'ora. Sento che anche la loro visione del mondo non è frammentata. Si sentono uniti a ogni cosa nel mondo come parte di un intero: per me essi rappresentano la vera innocenza, l’Amore, la saggezza, il perdono.

Crescendo siamo portati ad accettare i valori degli adulti che mettono in rilievo la proiezione di quanto appreso in passato sul presente e nell'anticipazione del futuro. Per la maggior parte di noi è difficile perfino porsi anche la più semplice domanda riguardo alla validità dei nostri concetti di passato-presente-futuro.

Crediamo che il passato continuerà a ripetersi nel presente e nel futuro senza possibilità di cambiamento. Crediamo perciò di vivere in un mondo minaccioso dove, prima o poi, troveremo sofferenza, frustrazione, conflitto, depressione e malattia.

Se ci basiamo, facciamo investimenti e rimaniamo attaccati alle nostre esperienze colpevolizzanti e ai rancori del passato, siamo portati a prevedere un futuro simile: il futuro e il passato diventano la stessa cosa. Ci sentiamo vulnerabili quando crediamo che un passato pieno di paure sia reale e dimentichiamo che l’Amore è la nostra unica realtà e che l’Amore esiste in questo istante. Sentendoci vulnerabili ci aspettiamo che il passato si ripeta, vediamo ciò che ci aspettiamo e lo cerchiamo. Le colpe e le paure passate sono quindi continuamente riciclate.

Un modo per lasciare andare al nostro “immondezzaio archeologico” è accorgerci che il trattenerlo non ci porta ciò che vogliamo. E quando non daremo più valore a questo continuo riciclaggio, potremo togliere i blocchi al nostro essere liberi di perdonare e amare completamente, nel presente. Solo così potremo davvero essere felici.

“Questo istante è il solo tempo che c’è” può diventare una eternità. Il futuro diventa così una estensione di un presente di pace che non finisce mai. 

La mia preoccupazione per il passato e la sua proiezione nel futuro sconfiggono la mia aspirazione per la pace presente. Il passato è finito e il futuro deve ancora essere. La pace non può essere trovata né nel passato né nel futuro ma solo in questo istante. Oggi scelgo di vivere senza fantasie sul passato o sul futuro. Mi ricorderò che: questo istante è il solo tempo che c’è. 

Il passato è finito e non può toccarmi

Quando pensiamo di essere stati feriti da qualcuno nel passato, costruiamo delle difese per proteggerci dall'essere nuovamente feriti nel futuro. Così un passato pieno di paure fa nascere un futuro pieno di paure e passato e futuro si fondono.

Non possiamo Amare quando abbiamo paura. Non possiamo Amare quando ci sentiamo in colpa. Quando ci liberiamo da questo minaccioso passato e perdoniamo tutti possiamo sentire un Amore totale e un senso di unità con ogni cosa.

Siamo portati a considerare “naturale” usare le nostre esperienze del passato come punto di riferimento dal quale giudicare il presente; in questo modo lo vediamo con occhiali scuri che distorcono.

La confidenza non sempre genera disprezzo, però spesso finiamo per avere percezioni più distorte delle persone con le quali abbiamo relazioni più intime. Se vogliamo vedere le nostre mogli, i padroni o i colleghi come veramente sono, dovremmo riconoscere la loro realtà al presente, e accorgerci che il loro passato così come il nostro non ha alcuna validità attualmente.

Far sì che ogni secondo possa essere una nuova esperienza di nascita significa guardare senza pregiudizi al presente: ci permette di liberare completamente gli altri e noi stessi dagli errori del passato, di respirare in libertà, di sperimentare il miracolo dell’amore condividendo questa reciproca liberazione e ci permette un istante di guarigione nel quale l’Amore è presente qui e ora. È il nostro attaccamento a voler controllare e predire che ci tiene legati alle dolorose e colpevolizzanti esperienze del passato.

La colpa e la paura, che sono alleate e che sono create dalle nostre menti, ci stimolano a credere nella continuità del tempo.

Se sentiamo che qualcuno ci ha rifiutati o criticati, oppure che è stato ingiusto con noi nel passato, vedremo questa persona come se ci attaccasse. Questo rinforza la nostra paura e così siamo portati a contrattaccare; liberarci dal passato significa non cercare colpe negli altri o in noi stessi, significa non serbare rancori e accettare totalmente ognuno, senza fare eccezioni. Indica la volontà di vedere nel nostro prossimo solo la luce e non il loro paralume.

Tratto dal libro:

Amare è Lasciare Andare la Paura

Gerald Jampolsky

Gerald Jampolsky ci guida alla scoperta di un modo efficace per abbandonare e non lasciarsi più condizionare dai rancori del passato e dalle ossessioni del futuro, rendendo noi stessi e la nostra vita migliori perché, finalmente, la nostra energia può esprimersi nel presente.

È un momento fondamentale, perché cominciamo a vedere, sentire e pensare in maniera diversa.

Vai alla scheda

Ti consigliamo...


Laureato in una prestigiosa università californiana, nel 1975 Gerald Jampolsky era già uno psichiatra di successo e dava l’impressione di avere tutto ciò che desiderava. Ma il suo mondo interiore, come lui stesso racconta, «era caotico e vuoto, soffocato dall’infelicità e...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Estratto dal libro “Amare è lasciare andare la paura”

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste