Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Kuzu, Umeboshi e Shoyu - Elisir di Lunga Vita

di Mila Panchetti 1 anno fa



Le proprietà di Kuzu, Umeboshi e Shoyu, e una ricetta per sperimentarli subito!

Prima ancora di iniziare a parlare di questi portentosi ingredienti bisogna che chiudiate gli occhi per qualche secondo, giusto il tempo di immaginare la Cina e il Giappone, quella parte di mondo situata ad Est, ricca di saggezza che si è perpetuata nel tempo.

I nomi sicuramente vi risulteranno esotici, fatta ammenda per lo Shoyu, comunemente chiamato salsa di soia, e oramai presente negli scaffali di tanti europei, per il suo gusto saporito e di facile abbinamento nelle più svariate ricette.

Il Kuzu, pianta selvaggia di alta montagna, si raccoglie in inverno, e dalle sue radici si estrae la fecola, una polvere addensante bianca, naturale, e piena di proprietà curative.

Amido alcalinizzante rafforza il sistema immunitario,è un toccasana per i problemi d'intestino e riduce i rischi di malattie cardiovascolari. Ci aiuta a vincere la fatica aumentando la vitalità dell'intero organismo.

L' Umeboshi ( “Ume”= prune; “Bosi”=secca), reperibile in forma di prugna o di pasta, è considerato come una vera e propria medicina in Giappone. Le prugne vengono raccolte ancora acerbe e seccate al sole per svariati giorni. Messe successivamente sotto sale insieme alle foglie di shiso, che dona il colorito rossastro, e, solo dopo sei mesi, pronte per essere mangiate. L' Umeboshi vanta la reputazione di portentoso antiossidante, regolatore della digestione e efficace contro i problemi di acidità e ulcere.

E mi raccomando, non gettatene il nocciolo! Lo si può tostare ad alte temperature e successivamente pestarlo fino ad ottenere una polvere nera da conservare in barattolo. Un cucchiaino bollito con del The Bancha è molto efficace contro il mal di stomaco e i problemi d'intestino, come la dissenteria. Altrimenti è anche un valido condimento saporito, da accompagnare al riso.

Qui la ricetta di una bevanda, semplice semplice, da realizzare a casa, che immediatamente vi avvicinerà al potere curativo dell'abbinamento Kuzu-Umeboshi-Shoyu.

Tutto ciò di cui avete bisogno è un cucchiaio di Kuzu, da stemperare in poca acqua fredda, una punta di coltello di pasta d'Umeboshi e tre gocce di Shoyu. Aggiungete una tazza d'acqua e portate ad ebollizione. Da bere appena svegli, a stomaco vuoto.

E' un ottimo depurativo e con l'aggiunta di qualche goccia di succo di zenzero, dite pure addio al raffreddore.

Nella casa dove sono cresciuta al posto del caffè, questi tre ingredienti si trovavano nello scaffale giusto sopra la cucina. Di conseguenza ho avuto modo di familiarizzare con loro fin in giovane età.

Ma non fatevi intimorire, anzi, sperimentateli! Prima, magari, in forma di bevanda e poi nelle più svariate ricette.

Non ve ne pentirete.


Mila Panchetti nasce nel 1987 a Firenze. In contemporanea i suoi genitori aprono il primo negozio di alimentazione naturale in città, Sugar Blues. Fin da piccolissima sperimenta un'alimentazione alternativa e cresce circondata da menti sensibili al benessere e alla salute naturale. Sostenuta nel...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Prodotti consigliati

Non ci sono ancora commenti su Kuzu, Umeboshi e Shoyu - Elisir di Lunga Vita

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste