+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Introduzione - Come Avere Quello che Vuoi e Volere Quello che Hai - libro di John Gray

di John Gray 11 mesi fa


Introduzione - Come Avere Quello che Vuoi e Volere Quello che Hai - libro di John Gray

John Gray introduce le regole vincenti per essere artefici del proprio successo

Indice dei contenuti:

Introduzione

La vera sfida della vita non sta nell'ottenere ciò che si vuole, ma nel continuare a volere ciò che si ha.

Molti fra quelli che hanno imparato a ottenere ciò che volevano, poi non sono in grado di mantenerlo. Qualunque obiettivo raggiungano, non è mai abbastanza; hanno sempre la sensazione che manchi qualcosa. Sono insoddisfatti di se stessi, dei loro rapporti interpersonali, della salute e del lavoro. C'è invariabilmente qualcosa che turba la loro pace.

Dall'altra parte ci sono coloro che sono felici di quello che sono, che fanno, e di quanto hanno, pur non sapendo come procurarsi in misura maggiore ciò che desiderano. Il loro cuore è aperto alla vita, eppure non riescono a tramutare i sogni in realtà. Fanno del loro meglio, ma si chiedono perchè altri abbiano di più. Fra questi due estremi sta la maggioranza delle persone.

Il successo personale è proprio la terra di mezzo, il luogo in cui si ottiene ciò che si vuole e dove si continua a volere ciò che si ha. Il successo personale non si misura in base a quello che si è, né a quanto si possiede o si è raggiunto. No. Il suo unico criterio di valutazione è la soddisfazione che si prova a essere ciò che si è, ad aver fatto quello che si è fatto e a possedere quello che si possiede. E' alla portata di tutti, ma è indispensabile vedere con chiarezza che cos'è ed essere determinati a ottenerlo.

Tale successo, però, non è dato solo dal sentirsi soddisfatti o felici della propria vita. Presuppone anche la fiducia che si otterrà ciò che si vuole e la motivazione a fare quanto è necessario. Esige massima comprensione e chiarezza sul tipo di vita che si desidera. Per alcuni il successo personale consiste nell'imparare ad avere di più; per altri a essere più felici; per molti significa l'acquisizione di entrambe queste importanti capacità.

Il raggiungimento della meta non può essere lasciato al caso, al destino, alla buona sorte. Benché ci sia chi è nato già "fornito" di queste doti, la maggior parte di noi deve prima incamerarle e poi far molta pratica. La buona notizia è che imparare è possibile, e che probabilmente il successo personale è più vicino di quanto immaginiamo.

Per quasi tutti, basterà effettuare alcuni piccoli ma significativi cambiamenti nel modo di sentire, di pensare o di agire, al fine di dare vita all'esistenza appagante a cui aspirano.

L'applicazione di una o due nuove intuizioni può davvero cambiare tutto nel giro di una notte. Le circostanze resteranno probabilmente le stesse, ma il modo di guardare la vita può mutare in un istante. Quando il riverbero della vita è troppo intenso, inforcare un paio di occhiali scuri vi consentirà di rilassarvi e di vedere di nuovo con chiarezza. Analogamente, poche modifiche basteranno a rendervi non solo più felici di quello che avete, ma anche a darvi la certezza che siete sulla strada giusta per ottenere ciò che volete.

Le quattro fasi che portano al successo personale

I passaggi necessari per raggiungere un successo maggiore sono quattro. In questo libro li esamineremo in dettaglio. Eccoli:

Fase uno: Affermare il proprio intento.

Prendete atto di dove vi trovate e stabilite con chiarezza dove dovete arrivare per raggiungere l'equilibrio fra successo interiore ed esteriore. Se state procedendo nella direzione sbagliata, per quanti sforzi facciate incontrerete solo resistenza, e non raggiungerete mai la destinazione. Agendo in armonia con le aspirazioni della vostra anima, invece, vi preparerete per il successo interiore come per quello esteriore.

Fase due: Ottenere ciò di cui si ha bisogno.

Scoprite di che cosa avete bisogno per essere fedeli a voi stessi. Dire: «Voglio essere me stesso» non basta. Per conoscervi ed esservi fedeli, dovete conoscere e capire le dieci diverse forme di amore e sostegno di cui ogni essere umano ha bisogno. Una volta compreso ciò che vi manca e come ottenerlo, comincerete automaticamente a sperimentare il successo interiore.

Neppure la migliore delle automobili può funzionare senza benzina. Allo stesso modo, finché certe vostre esigenze d'amore resteranno inappagate, non riuscirete a trovare il vostro io autentico.

Fase tre: Ottenere ciò che si vuole.

Penetrate i segreti del successo esteriore senza rinunciare a essere fedeli a voi stessi: solo così comincerete a ottenere tutto ciò che volete nel mondo esterno. Convincetevi dell'importanza che aspirazioni forti, convinzioni positive e sentimenti appassionati hanno nella creazione e nella capacità di attrarre ciò che si vuole. Imparate a rafforzare la potenza del desiderio prendendo coscienza - e di conseguenza trasformandoli in forze positive - di emozioni e sentimenti negativi.

Fase quattro: Eliminare gli ostacoli al successo personale.

Siate consapevoli dei dodici blocchi più comuni che possono impedirvi di raggiungere l'obiettivo, e cominciate a sgomberare la strada che porta al successo interiore ed esteriore. Imparate a riconoscerli: riprovazione, depressione, ansia, indifferenza, critica, indecisione, procrastinazione, perfezionismo, risentimento, autocommiserazione, confusione e senso di colpa. Grazie a questa nuova capacità, nulla di quanto è esterno potrà trattenervi.

Deborah trova marito

Quando cominciò a dedicarsi all'apprendimento del successo personale, Deborah dedicava tutta se stessa al raggiungimento di un maggiore successo esteriore, e moriva dalla voglia di sposarsi.

Concentrandosi sull'obiettivo della pace e della felicità interiori, non ebbe più bisogno di lottare. Comprese tuttavia di non avere il sostegno necessario: non si concedeva, cioè, di rilassarsi e di fare ciò che desiderava. A mano a mano che si sentiva più in pace con se stessa e con la propria vita, fu in grado di attrarre gli altri e di creare ciò a cui aspirava. Non solo trovò un lavoro fantastico, ma incontrò anche l'uomo ideale e lo sposò.

Per iniziare quella nuova esistenza e approdare al matrimonio, Deborah aveva dovuto rimuovere tre dei blocchi che ostacolano il successo personale. In passato, quando doveva assumere un impegno di natura sentimentale, lei precipitava invariabilmente nell'indecisione e diventava ipercritica. Eliminandoli, poté continuare a volere l'uomo che la amava. Dopo aver affrontato i quattro passi che portano al successo personale, cominciò a trasformare i sogni in realtà.

Tom avvia una panetteria

Benché avesse sempre desiderato avere una panetteria tutta sua, Tom era andato a lavorare presso un'emittente televisiva. Il lavoro non gli piaceva e a volte nutriva sentimenti di ostilità verso i colleghi. Il suo primo passo verso il successo personale consistette nel decidere di essere felice, a prescindere dalle circostanze. Si dedicò alla meditazione, grazie alla quale raggiunse un appagamento e una felicità interiori sempre maggiori.

Il lavoro smise di essere causa di profonda insoddisfazione e, forte del sostegno offertogli dalla meditazione, cominciò a visualizzare i propri desideri. Di colpo, la vita gli sembrò piena di piccoli miracoli: se voleva un incarico fuori sede, lo otteneva; se desiderava riconoscimenti ed elogi, ecco che arrivavano. In lui crebbe la fiducia di poter attirare e creare ciò che voleva.

Fu questa nuova sicurezza a spingere Tom a concretizzare finalmente il suo sogno; lasciò l'emittente televisiva e aprì una panetteria. Prima, però, aveva dovuto eliminare i blocchi che lo trattenevano. A mano a mano che essi si sgretolavano, si liberò dell'indecisione e della tendenza a procrastinare e trovò il coraggio di avviare la sua nuova attività, che ora va a gonfie vele.

Robert si riavvicina ai figli

Robert era già miliardario quando cominciò a mettere in pratica i principi del successo personale. Aveva raggiunto il successo esteriore, eppure era un uomo infelice: tre divorzi alle spalle e nessun rapporto con i figli. Sembrava che possedesse tutto, e solo le sue ex mogli e il suo terapeuta erano a conoscenza dell'infelicità che lo tormentava.

Chi non è ricco spesso fatica a immaginare che un miliardario possa essere triste, ma si tratta di una realtà molto diffusa.

Robert imparò a cercare la felicità dentro di sé. Voleva qualcuno con cui dividere le proprie ricchezze, prima però dovette imparare a goderle da solo. Era sempre circondato da belle donne, ma per raggiungere lo scopo decise di farne a meno per ben un anno, e ne approfittò per girare il mondo.

Quando ebbe finalmente compreso che poteva essere felice anche da solo, Robert si dedicò a ricostruire un rapporto con i figli. A mano a mano che dava e riceveva l'amore di cui aveva bisogno, la sua dipendenza dal successo esteriore diminuì: pur continuando ad apprezzarlo, capiva che era stato proprio quello a impedirgli di trovare pace e felicità.

Per appianare i contrasti con i figli e trovare una compagna con cui dividere la vita, dovette rimuovere parecchi blocchi; rinunciare al risentimento e all'indifferenza verso le ex mogli, capire le ragioni dell'ostilità dei figli, ai quali si avvicinò una volta eliminati i blocchi, e il suo cuore fu pronto a ricevere pace e gioia.

Affrontare le sfide dell'esistenza

Quando si raggiunge il successo personale, la vita non è più un'estenuante battaglia. Quello che era difficile diventa facile. I problemi rimangono, ma risolverli diventa più semplice, porte che sembravano sprangate cominciano ad aprirsi. Ci sentiamo sollevati e liberi di essere noi stessi e di fare quello a cui siamo chiamati. Siamo meglio equipaggiati per buttarci a capofitto nella vita. Le sfide, inevitabili, si trasformano in opportunità per fortificarsi.

La luce radiosa del nostro io autentico comincia a splendere e a illuminare la nostra esistenza, e diffondendosi mette fine al nostro viaggio nelle tenebre. Vediamo con chiarezza nuova i compiti che ci attendono, e ci rendiamo finalmente conto di non essere soli. Abbiamo la prova tangibile che siamo amati e supportati.

Il successo personale non è un immaginario stato di grazia scevro da conflitti, delusioni o frustrazioni. Il suo raggiungimento consiste in buona parte nell'imparare a trasformare i sentimenti negativi in positivi e le esperienze negative in lezioni utili. La fedeltà a se stessi è un processo complesso che comporta infiniti cambiamenti, che include gli inevitabili alti e bassi della vita.

Raggiungere il successo personale significa sapere esattamente come fare a rialzarsi dopo essere caduti.

Chi accetta il rischio di essere se stesso e di seguire il proprio cuore, di tanto in tanto cade. Errori, battute d'arresto e mutamenti sono parte della vita, e parte importante del processo di apprendimento e di crescita.

La natura del successo personale varia da individuo a individuo. Per alcuni, è un giro sulle montagne russe, pieno di eccitazione; per altri è un tranquillo giro sulla ruota panoramica. .. partenze e fermate non mancano, ma a questi ultimi stanno a cuore soprattutto il panorama e la buona conversazione. La cosa certa è che, quali che siano le modalità del viaggio, alti e bassi, svolte e imprevisti non mancano mai.

Si continuano a provare sentimenti negativi anche quando si è raggiunto lo scopo, ma essi finiscono invariabilmente per ricondurre alla gioia, all'amore, alla fiducia in sé, alla pace. Una volta imparato a gestire le emozioni negative, se ne comprende l'importanza e si smette di desiderare una vita che ne sia priva. Chi è in cerca di un'esistenza piatta, senza emozioni sia positive sia negative, vada in un cimitero e riposi in pace.

Essere vivi significa movimento. Il segreto del successo personale consiste nel restare in contatto con la pace, la gioia e la sicurezza interiori. Se sappiamo con certezza cosa fare per raggiungere i nostri obiettivi, siamo meno inquieti e più disposti ad accettare che la vita è un processo e che a volte ci vuole tempo per arrivare a destinazione. Quando apriamo il cuore e rimaniamo fedeli a noi stessi, siamo in grado di godere e apprezzare ogni fase di questo specialissimo viaggio che è la vita. Ogni aspettativa di perfezione si dilegua quando ci rendiamo conto che attiriamo e creiamo proprio quello che ci vuole per noi.

La chiave del futuro è nelle vostre mani; voi e voi soli potete forgiarlo. Grazie a queste nuove comprensioni, troverete la risposta a qualunque interrogativo sul successo. Guadagnerete una nuova prospettiva che vi aiuterà a comprendere il significato di ogni esperienza. Saprete che cosa fare per arrivare là dove volete andare.

Questi quattro passaggi saranno la mappa pratica e spirituale necessaria per creare la vita che intendete vivere.

Come Avere Quello che Vuoi e Volere Quello che Hai

Le regole vincenti per essere artefici del proprio successo

John Gray

L'erba del vicino è sempre più verde... Non è vero! Ognuno ha la possibilità di raggiungere il successo e la felicità, con strumenti che sono alla portata di tutti."La chiave del futuro è nelle vostre mani; voi e solo...

€ 15,00 € 12,75 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


John Gray

John Gray, psicologo, terapeuta e consulente matrimoniale, da più di vent'anni conduce seminari seguitissimi in America e in tutto il mondo, nei quali diffonde i suoi principi e le sue tecniche finalizzate a migliorare i rapporti con se stessi e con gli altri.Autore di numerosissimi...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Introduzione - Come Avere Quello che Vuoi e Volere Quello che Hai - libro di John Gray

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.