800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Introduzione - Coaching in Azienda - Libro di Max Landsberg

di Max Landsberg 22 giorni fa


Introduzione - Coaching in Azienda - Libro di Max Landsberg

Leggi un estratto dal libro "Coaching in Azienda" di Max Landsberg per scoprire come può esserti utile questo libro!

Questo libro è una raccolta delle migliori tecniche di Coaching che ho imparato durante i miei trent’anni di formazione professionale. Il mio intento è quello di aiutarvi a migliorare le capacità di altre persone, sia che siate un team leader o un Coach professionista.

Per diventare un ottimo Coach, le tecniche da apprendere sono poche; giungere alla padronanza della materia, tuttavia, richiede molta pratica. Per questo motivo, il libro ha un esiguo numero di pagine. Ogni capitolo è dedicato a una tecnica specifica che ho cercato di spiegare attraverso le vicende di Alex, il protagonista.

Quando si scrive una terza edizione, il grande vantaggio sta nel sapere a grandi linee a chi ci si rivolge! Quando questo vademecum fu pubblicato per la prima volta nel 1996, credevo potesse interessare soltanto un ristretto numero di leader aziendali di larghe vedute.

Tuttavia, la storia ha dimostrato che mi sbagliavo:

  • il numero di leader di larghe vedute è molto più elevato di quanto pensassi;
  • molte persone ritengono che queste tecniche siano servite a migliorare la comunicazione con i membri della propria squadra e con i clienti;
  • queste tecniche possono essere applicate in ambiti diversi; l’episodio che mi ha colpito di più è quello di un genitore che le ha utilizzate per educare i propri figli.

Il risultato è che questo libro e gli altri due manuali sulla Motivazione e sulla Leadership hanno venduto oltre 200.000 copie e sono stati tradotti in quattordici lingue.

Rispetto alle prime due edizioni, questa terza contiene diverse aggiunte e variazioni sostanziali.

In primo luogo, ho aggiunto due nuovi capitoli. Per quanto molti aspetti del Coaching efficace rimangano una costante nel tempo (così come la nostra gerarchia dei bisogni rimane sostanzialmente inalterata negli anni), c’erano due argomenti che a mio avviso meritavano maggiore attenzione: la forza delle domande efficaci e una trattazione approfondita di come si definiscono gli obiettivi.

In secondo luogo, ho ritoccato la vita di Alex portando una ventata di modernità in quegli aspetti o circostanze che maggiormente avevano risentito del trascorrere del tempo.

Infine ho cercato, per quanto possibile, di migliorare la scorrevolezza del testo là dove mi è stato segnalato o dove la mia sensibilità di autore mi ha indotto a soffermarmi.

Indice dei contenuti:

Perché fare Coaching?

Perché tutto questo interesse per il Coaching? Egoismo e altruismo sembrano offrire una chiave di lettura sorprendente. Infatti, chi fa Coaching raccoglie molti frutti inattesi. Non soltanto prova soddisfazione per aver “aiutato qualcuno a migliorarsi”.

Un buon Coach sa anche come:

  • Avere più tempo libero a disposizione: migliorando le capacità del proprio team, può permettersi di delegare compiti importanti.
  • Divertirsi lavorando insieme ai colleghi che sono veramente entusiasti di lavorare con lui!
  • Ottenere risultati migliori in breve tempo, grazie al lavoro di squadra.
  • Migliorare i rapporti interpersonali, cosa che spesso si traduce in una migliore capacità d’interazione con i propri clienti, oltre che con la famiglia e gli amici.

In altre parole, le motivazioni egoistiche che spingono una persona a diventare un buon Coach si dimostrano strumenti utili tanto quanto le motivazioni altruistiche. Questa semplice ma efficace osservazione è stata per me una grande rivelazione, come lo è stata per coloro che hanno partecipato ai numerosi workshop che ho organizzato.

Negli anni Novanta i leader autocratici erano considerati una specie in via di estinzione. Ciò valeva per i capifamiglia, i capisquadra e i capiufficio.

Ora appare sempre più evidente la necessità di favorire lo sviluppo di nuovi leader, che sappiano adottare, a seconda delle circostanze, stili manageriali diversi: dai più direttivi e interventisti a quelli basati sulla delega, sulla fiducia e sulla convinzione che i collaboratori se la possono cavare da sé.

Più precisamente, questa nuova specie è consapevole del fatto che persino i leader migliori non possono fare tutto da soli. Il mondo del lavoro è cambiato e questo significa che un manager non si può più permettere il lusso di controllare il proprio staff di continuo, che non c’è nessuno così onnisciente da poter controllare sempre tutto, nessuno di così onnipresente da poter implementare azioni correttive ogniqualvolta ve ne sia la necessità.

All’estremo opposto, l’efficacia di un management basato unicamente sul “rinforzo positivo” non è ancora stata provata.

I nuovi leader devono saper delegare incarichi importanti e questo significa che devono sapersi circondare di collaboratori capaci. Inoltre, per la posizione che occupano, sono le persone più indicate per aiutare i colleghi a sviluppare le proprie capacità.

Questo nuovo genere di leader crede inoltre che:

  1. investire almeno dieci minuti nel Coaching faccia risparmiare un’ora di lavoro;
  2. aiutare qualcuno a migliorare il rendimento influisca positivamente anche sulla propria performance.

Il dualismo yin-yang consiste nel migliorare il proprio rendimento aiutando gli altri a sviluppare le proprie capacità.

Che cos’è il Coaching e come si diventa Coach?

Qual è il segreto del Coaching, e come può questo libro aiutarvi a diventare ottimi Coach? Ho cercato di riassumere l’essenza del Coaching nella seguente definizione.

  • Lo scopo del Coaching è migliorare la performance e la capacità di apprendimento di altre persone.
  • Il Coaching consiste nel dare feedback, ma anche nell’utilizzare tecniche per sviluppare la motivazione e imparare a porre domande efficaci. Inoltre, nel caso di un Manager-Coach, consiste anche nel riconoscere la propensione della persona a cui si sta facendo Coaching a svolgere un determinato compito, sia in termini di volontà che di capacità.
  • Sostanzialmente, il Coach mira ad aiutare l’altra persona. È un’interazione dinamica che non consiste semplicemente nel dare disposizioni o fornire istruzioni.
  • I contenuti indicati nell’indice iniziale e nel glossario descrivono dettagliatamente gli strumenti fondamentali per diventare un ottimo Coach. Ciascun capitolo di questo libro vi permetterà di imparare una tecnica nuova. Ogni capitolo presenta una tecnica specifica e si conclude con un riepilogo per una sua immediata applicazione.

In alternativa, potete leggere il libro dall’inizio alla fine e seguire la storia di Alex (gli alti e bassi della sua carriera, i cattivi consigli dei colleghi, la prima volta che ha fatto da Coach). Vi suggerisco, inoltre, di completare il modulo di autovalutazione (Appendice 1) oppure, se ve la sentite, potete chiedere a qualcuno di scrivere cosa pensa di voi.

I tempi cambiano e cambiano sempre più rapidamente. Il futuro profetizzato da Andy Warhol con la massima “nel futuro ognuno sarà famoso per quindici minuti” è già qui. Ma, paradossalmente, diventa sempre più difficile essere ricordati per quindici anni!

Fate in modo di essere ricordati per le vostre ottime capacità di Coaching, per aver ispirato molte persone e per aver tramandato uno stile inconfondibile.

Coaching in Azienda

Migliora i risultati professionali con le nuove tecniche del Coaching

Max Landsberg

Scopri come aiutare gli altri e te stesso a realizzare obiettivi importanti! Questo libro meraviglioso è molto più di un manuale, esso è espresso in forma romanzata e avvincente per tenere il lettore incollato al libro...

€ 9,90 € 8,42 -15,00%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Max Landsberg

Max Landsberg ha svolto la professione di Coach aziendale e consulente per venticinque anni. È stato partner della filiale inglese della McKinsey & Company, presso la quale si è occupato dello sviluppo del personale. I suoi libri, diventati rapidamente bestseller, sono stati tradotti in...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Introduzione - Coaching in Azienda - Libro di Max Landsberg

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste