Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Intolleranze e allergie alimentari: come riconoscerle e affrontarle senza rovinarsi la vita.

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 2 anni fa


Intolleranze e allergie alimentari: come riconoscerle e affrontarle senza rovinarsi la vita.

(non) lo posso mangiare!

Tutti noi abbiamo un amico o un conoscente che è allergico ai latticini, o ha scoperto di essere celiaco. Infatti le intolleranze alimentari sono la nuova malattia del Secondo e del Terzo Millennio.

Esse derivano dall'impossibilità dell'organismo di digerire un dato alimento, a causa di difetti metabolici che possono essere causati dallo stile di vita, da stati emotivi alterati, o dall'assunzione di antibiotici.

Le intolleranze si differenziano dalle allergie alimentari vere e proprie in quanto solitamente non rispondono ai tradizionali test allergici. Non solo, non provocano quasi mai delle reazioni violente (come lo shock anafilattico nel caso delle allergie) e neppure immediate, e quindi spesso non sono direttamente collegabili all'assunzione del cibo che le determina.

Le intolleranze alimentari si manifestano quasi sempre con una sintomatologia generale più o meno sfumata (stanchezza, cefalea, gonfiori addominali postprandiali, infezioni ricorrenti, dolori articolari, ecc.) o con modifiche cutanee (pelle secca, eczemi, orticaria, ecc.); spesso sono correlate a disordini del peso corporeo, sia in eccesso che in difetto.

Esse sono riconducibili all'accumulo nel tempo delle sostanze responsabili di ipersensibilità, fino ad un livello che ad un certo punto supera la "dose soglia". A causa di questo periodo di latenza, spesso risulta difficile accettare e comprendere come si possa "improvvisamente" diventare intolleranti ad un cibo assunto quotidianamente o meglio pluri-quotidianamente (v. pasta, olio di oliva, latticini, ecc.).

Proprio l'estrema varietà dei sintomi rende difficile individuare come causa scatenante un'intolleranza alimentare. Il sospetto si pone quando un disturbo, anziché comparire in modo passeggero o saltuario, inizia a presentarsi sempre più frequentemente fino ad interferire con la vita "normale" della persona.

Attualmente vi sono vari strumenti per diagnosticare le intolleranze alimentari. La medicina ufficiale privilegia i test cutanei (Prick test) e gli esami di laboratorio sul sangue (es. Rast Tes,. CAP- System).

Meritano di essere menzionate anche le diete di eliminazione, utilizzate in presenza di patologie croniche. Tali diete consistono nell'eliminare per un certo periodo di tempo tutti gli alimenti sospetti e tutti quelli più comunemente responsabili di reazioni allergiche. Se i sintomi migliorano, si procede alla reintroduzione graduale degli altri alimenti uno alla volta.

La medicina alternativa offre anch'essa diversi strumenti diagnostici, tra cui il Dria test e il Vega test, che si basano sul principio che l'assunzione dell'alimento allergizzante provochi una diminuzione rispettivamente della forza di contrazione musscolare, e della resistenza elettrica della pelle. Esistono anche analisi svolte sul sangue quali il Test citotossico e il York Foodscan.

Se i test dimostrano che siete intolleranti a un qualche alimento, la cura è una sola: evitare accuratamente il cibo allergizzante! Come nel caso dei celiaci che devono scegliere prodotti senza glutine.

Riconoscere gli alimenti che causano intolleranza o allergia non è più un problema: come previsto dalla direttiva europea 2000/13/CE, è obbligatorio indicare sulla confezione la presenza di 18 sostanze, responsabili del 90% delle reazioni indesiderate, e quindi individuare anche gli ingredienti che le contengono.

Ciò per molti significa rinunciare ai piaceri della tavola. Questo è un mito assolutamente da sfatare: la natura è talmente varia che ci ha già messo a disposizione tutti gli strumenti per seguire un'alimentazione sana, piacevole, e completa.

Come? Scoprilo nel prossimo speciale

Ti consigliamo...


Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre ragazze che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Intolleranze e allergie alimentari: come riconoscerle e affrontarle senza rovinarsi la vita.

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste