800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Il potere curativo del polline

di Riccardo Lautizi 11 mesi fa


Il potere curativo del polline

Uno degli alimenti più preziosi al mondo che possono apportare molti benefici alla nostra salute

Lo sapevate che il polline d'api contiene quasi tutti i nutrienti di cui necessita il corpo umano? Ecco perché il Consiglio Federale della Sanità tedesco l’ha ufficialmente riconosciuto come un medicinale.

Il polline è una polverina gialla, o anche marrone e violastra, che viene raccolta e immagazzinata dalle api a partire dai fiori delle piante (per questo il colore può essere diverso). Poiché le api ne producono in quantità superiore alle loro necessità, una parte di esso viene raccolto dagli apicoltori semplicemente applicando una griglia all'ingresso dell'arnia.

Il polline d'api è ricco di vitamine, minerali, proteine, lipidi e acidi grassi, enzimi, carotenoidi e bioflavonoidi il che lo rende antibatterico, antimicotico e un agente antivirale che rafforza i capillari, riduce l'infiammazione, stimola il sistema immunitario, aumenta l'energia e abbassa i livelli di colesterolo in modo naturale.

In realtà, il polline d'api contiene più proteine rispetto a qualsiasi fonte di origine animale e più aminoacidi in confronto alle uova o alla carne di manzo. Questi sono solo alcuni dei principali vantaggi del polline d’api.

Per avere un'idea di quanto sia concentrato basta considerare che un cucchiaino di polline richiede ad un ape di lavorare otto ore al giorno per un mese intero. Inoltre ogni granello di polline contiene più di due milioni di particelle di polline e un cucchiaino contiene più di 2,5 miliardi di particelle di polline.

Indice dei contenuti:

Composizione del polline

  • 50% di carboidrati altamente assimilabili
  • 30% di proteine (contiene tutti gli amminoacidi essenziali e 21 dei 23 aminoacidi esistenti)
  • 10% di grassi (inclusi gli acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6)
  • 10% di enzimi, vitamine, minerali, acqua, flavonoidi e sostanze non ancora identificate

Infatti gli scienziati ancora non sono riusciti a riprodurre in laboratorio il polline proprio perché non riescono ad identificare alcuni componenti. Quando i ricercatori hanno riprodotto del polline artificiale e l'hanno dato alle api, esse sono morte anche se tutti gli elementi nutritivi noti erano stati inseriti.

Questo fa capire quanto magico e benefico sia il polline per la nostra salute. 

Secondo i ricercatori presso l’Istituto di Apicoltura di Taranov in Russia il polline è la fonte più concentrata di vitamine presenti in natura in un singolo alimento.

I benefici del polline

1. Antinfiammatorio. Il polline è ricco di vitamina C, terpeni e antocianine che svolgono una potente azione antinfiammatoria inibendo i meccanismi base all'origine dell'infiammazione.

2. Aumenta l'energia. La sua concentrazione di nutrienti (in particolare manganese, vitamina C e vitamine del gruppo B) ha un effetto immediato sulla nostra vitalità facendoci sentire più attivi senza eccitare (come ad esempio accade col caffè). Ideale per gli sportivi e gli studenti.

3. Ringiovanisce le cellule. Il polline sia per i suoi antiossidanti che combattono lo stress ossidativo e i radicali liberi, sia per il suo contenuto di acidi nucleici, è ottimo per stimolare la rigenerazione cellulare.

4. Disintossicante. La niacina (vitamina B3) del polline svolge una funzione disintossicante su molte tossine e aiuta a ripulire l'organismo dall'effetto di alcol e droghe.

5. Depressione, nervosismo e insonnia. Molto spesso questi disturbi sono dovuti alla carenza di vitamine, minerali e amminoacidi specifici che sono necessari per li corretto funzionamento del sistema nervoso. Il polline è dimostrato che aiuta a sopperire a queste carenze migliorando notevolmente l'umore.

6. Metabolismo. Il polline aiuta a perdere i chili in eccesso grazie alla sua azione diretta sul metabolismo che viene accelerato. Inoltre il suo contenuto di lecitina favorisce l'eliminazione del grasso corporeo.

7. Colesterolo. La combinazione di niacina e lecitina favorisce l'assorbimento del colesterolo da parte delle cellule e previene l'accumulo e la formazione di placche aterosclerotiche, con un effetto complessivo di abbassare il cosiddetto colesterolo LDL "cattivo" e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

8. Sistema Immunitario. Ideale nella stagione invernale per prevenire l'influenza e in generale per accelerare le convalescenze, il polline aumenta il numero dei globuli bianchi, ha proprietà antibiotiche e stimola la produzione delle cellule natural killer NK che eliminano i microrganismi patogeni e contrastano le cellule cancerose.

Nota. E’ ottimo anche in gravidanza ed allattamento dato che assiste allo sviluppo del sistema nervoso, scheletrico e muscolare, e favorisce la produzione di latte materno.

Ti consigliamo...


Riccardo Lautizi, laureato in ingegneria elettronica è un ricercatore e naturopata dedito a tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Il potere curativo del polline

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste