+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Il fantastico melograno

11 mesi fa


Il fantastico melograno

Chicchi di benessere e bellezza

Pochi frutti possono competere con l’aspetto affascinante del Melograno, famoso per i suoi fiori scarlatti, ma ancora di più per i suoi frutti tondeggianti, che a maturità assumono la caratteristica colorazione granata. Aprendo il frutto si scopre che è uno scrigno pieno di grappoli di succosi semi brillanti color rubino.

Utilizzato sin dall'antichità come simbolo di abbondanza e fertilità, compare nelle decorazioni delle tombe egizie, sulle colonne del tempio di Salomone, nei dipinti medievali e rinascimentali. La sua fama non può essere ricondotta solo all'impatto estetico, ma anche alle sue rinomate proprietà alimentari e salutistiche.

Indice dei contenuti:

Aspetti botanici e un po' di storia

Il Melograno (Punica Granatum) è un arbusto originario delle zone caucasiche, alto generalmente tra i 5 e i 6 metri, con rami spinosi e piccole foglie lanceolate. Le foglie crescendo diventano verdi, per poi assumere una colorazione gialla intensa d’autunno prima di cadere, l’arbusto rimane poi spoglio per tutto il periodo invernale. La fioritura inizia a fine Aprile e si protrae per buona parte dell’estate, i fiori sono di un intenso colore rosso-arancione, con un calice carnoso che racchiude i petali. È dall'ovario posto sotto al fiore che, ingrossandosi, si trasforma in frutto: la melagrana, raggiunge la maturazione tra settembre e novembre. L’interno è suddiviso in numerose sezioni, chiamate loculi, che contengono in totale circa seicento semi, dalla tipica colorazione rosso rubino, che contengono un succo dall'intenso sapore agrodolce e un piccolo nocciolo fibroso.

Insieme alla vite e al fico, fu tra i primi alberi coltivati già in età neolitica, conobbe poi una grande diffusione soprattutto grazie ai Fenici, che diffusero la pianta nelle varie colonie sulle sponde del Mediterraneo.

Ben presto l’immagine della melagrana fu associata alla “grande madre”, una figura sacra legata al culto della maternità, legata all'abbondanza e alla fertilità. La cultura ebraica attribuisce grande valore a questo frutto, inserendolo tra i simboli di buon auspicio nei riti di Capodanno; nel mondo greco la dea Era veniva spesso rappresentata con in mano una melagrana, come simbolo di fertilità. I romani avevano predisposto numerose coltivazioni di questa pianta, soprattutto nella zona della Campania, sviluppando anche particolari tecniche agricole per selezionare le varietà più adatte all'alimentazione e quelle più decorative.

Una marea di antiossidanti

Le ricerche scientifiche hanno messo in luce negli ultimi anni le preziose qualità benefiche delle sostanze che si trovano nel melograno, soprattutto nel frutto, ma anche nei fiori, nella corteccia e nelle radici. Le sostanze presenti in maggior quantità sono degli antiossidanti naturali, utili per proteggere il corpo dai radicali liberi e ritardare il processo d’invecchiamento cellulare.

I principi attivi caratterizzanti questo frutto appartengono al gruppo dei composti fenolici e comprendono gli antociani (responsabili del colore rosso intenso), i tannini e i fenoli (tra cui acido gallico, acido caffeico e catechine). Evidenze scientifiche sembrano identificare come composti a maggior attività terapeutica l’acido ellagico e gli ellagitannini, l’acido punicico, i flavonoidi e le antocianidine. Tutte queste sostanze sono importanti perché aiutano l’organismo a difendersi da un nemico insidioso: i radicali liberi, prodotti dal nostro stesso corpo, che innescano il dannoso processo di ossidazione, danneggiando soprattutto l’apparato circolatorio, il sistema nervoso e il sistema immunitario.

Questi principi attivi rappresentano quindi degli alleati fondamentali per il benessere fisico soprattutto quando il nostro organismo si trova in situazioni di debolezza, sottoposto a sforzi notevoli, stanchezza cronica, convalescenza o infezioni.

I chicchi di melagrana, inoltre, contengono acidi grassi, che costituiscono tra il 12 e il 20% del peso totale; sono acidi grassi insaturi come l’acido linoleico, linolenico e oleico, che agiscono in collaborazione con l’acido ellagico e l’acido punico per contrastare la formazione di placche aterosclerotiche a livello dei vasi sanguigni.

Nella corteccia e nelle radici dell’arbusto, invece, è stato rilevato un quantitativo notevole di tannini, che svolgono una potente azione vermifuga, sfruttata tradizionalmente nella medicina popolare per contrastare parassitosi intestinali. Con i petali dei fiori si preparava un infuso, utile per disinfiammare gengive e cavo orale, ma utilizzato anche come astringente intestinale in caso di dissenteria.

Benessere cardiovascolare

Numerosi studi clinici hanno mostrato gli effetti positivi dei principali attivi presenti in abbondanti quantità nel succo della melagrana per la protezione dell’apparato cardiovascolare. I polifenoli contenuti nel melograno, acido ellagico in particolare, sono efficaci nel prevenire l’aterosclerosi perché contrastano gli effetti negativi dell’ossidazione a livello cardiocircolatorio, riducendo l’aggregazione piastrinica e l’ossidazione delle lipoproteine LDL. Quando queste lipoproteine vanno incontro ad ossidazione a livello delle pareti delle arterie si formano gli ateromi, placche che rischiano di ostruire la circolazione sanguigna, portando a potenziali infarti o ictus.

La protezione cardiovascolare è dovuta anche alla capacità del succo estratto dal melograno di regolarizzare il profilo lipidico ematico, abbassando i livelli di LDL e favorendo un benefico aumento delle HDL.

Ulteriori studi hanno evidenziato come i processi infiammatori e ossidativi possano danneggiare anche l’integrità dello strato endoteliale, aumentando il rischio aterosclerotico. Il succo di melograno, ricco di polifenoli antiossidanti, si è rivelato molto utile anche per riparare i danni a livello dell’endotelio dei vasi sanguigni, prevenendone l’ispessimento.

Inoltre, i preziosi polifenoli del melograno agiscono positivamente sui livelli pressori, favorendo una significativa diminuzione già dopo poche settimane di trattamento.

Il frutto della bellezza

Gli effetti benefici del melograno si fanno sentire in tutto il corpo, il potente effetto antiossidante è ben visibile anche a livello cutaneo, rendendo questo frutto un ottimo alleato per la cura quotidiana della pelle. I polifenoli contenuti nel succo della melagrana contrastano efficacemente i dannosi effetti dei radicali liberi, che si generano soprattutto per esposizione ai raggi UVA e UVB, i quali inducono ossidazione e invecchiamento cutaneo precoce. Il danno ossidativo comporta uno stato infiammatorio latente, una riduzione del collagene a livello del derma e un ispessimento dello strato corneo superficiale, tutti fattori che a livello visivo si traducono in formazione di rughe per perdita di tono e in un incarnato più spento.

L’acido ellagico di cui è ricco il melograno risulta particolarmente efficace nel preservare il collagene dai danni provocati dai possibili aggressori esterni e dai fattori nocivi, stimolando anche la sintesi di elastina.

Gli estratti di melagrana hanno anche un effetto antibatterico, caratteristica molto efficace per l’igiene orale, perché in grado di ridurre di circa l’80% la quantità di microrganismi che possono attaccare denti e gengive. I composti polifenolici e i flavonoidi presenti nel succo riducono significativamente l’infiammazione delle gengive e la perdita di sangue ad essa correlata.


Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi novità, sconti, promozioni speciali riservate e un premio di 50 punti spendibili sul sito.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Il fantastico melograno

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.