+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Il Canto dei Fiori

di Rosalba Piccinni 4 mesi fa


Il Canto dei Fiori

Leggi un estratto dal libro "Lo dicono i fiori" di Rosalba Piccinni e scopri che la vita è un giardino meraviglioso

Una cena fuori non è mai soltanto una cena.

Nel momento in cui decidiamo di uscire a mangiare e scegliamo un ristorante non stiamo solo stabilendo come e dove saziarci.

Che si tratti di una cena in coppia, fra amici, parenti o da soli, quando ci alzeremo da tavola non saremo più le stesse persone che eravamo quando ci siamo seduti. Se la cena è andata nel migliore dei modi, oltre a essere sazi, ci sentiremo sicuri di noi stessi, in sintonia con il mondo, ottimisti.

Quando ho aperto il Potafiori sapevo di non voler gestire “solo” un ristorante. Volevo un posto speciale, in cui fosse facile sentirsi subito a casa, in famiglia.

Un luogo in cui entrare con la consapevolezza che qualcuno si prenderà cura di noi, fin nei minimi dettagli, dai fiori ai sapori, dalle luci alla colonna sonora. Un posto in cui creare bellezza e armonia, in cui regalare ottimismo e nel quale credere, finalmente, che tutti i nostri sogni si possono realizzare, proprio come è successo a me.

Stai leggendo un brano dal libro

Lo dicono i Fiori

Scopri che la vita è un giardino meraviglioso

Rosalba Piccinni

Ci sono cose che le piante non dicono, ma che ci fanno capire se impariamo ad ascoltarle. Un libro con tanti piccoli segreti per ritrovare la gioia di una vita piena. Tante storie, ognuna caratterizzata da un approccio intimo...

€ 15,90 € 13,52 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Indice dei contenuti:

Chi sono

Sono Rosalba, la Cantafiorista. Vendo fiori e faccio la cantante.

Provengo da una famiglia numerosa, perciò ho iniziato a lavorare presto, anzi prestissimo; a tredici anni ero già la garzona di una fiorista.

Quando si inizia a quell’età, si corre il rischio di pensare che il proprio cammino sia già scritto: garzona a tredici anni, garzona tutta la vita. E invece non è così.

La mia forza è stata proprio quella di non dimenticare mai i sogni che avevo.

Può sembrare retorica, ma in verità averli così chiari in mente mi ha aiutata a realizzarli. Non c’è niente in grado di determinare il nostro destino più della fiducia in noi stessi. Non bisogna avere paura di osare.

È stato così per me: ho coltivato i miei interessi con pazienza e cocciutaggine fino a quando ne è scaturita la ricetta perfetta.

Prima ho rilevato il negozio in cui lavoravo a Bergamo, poi ne ho aperto un altro a Milano, creando il marchio Fiori, e passo dopo passo, è arrivato anche Potafiori, il mio ristorante, la mia casa, il posto che contiene le mie più grandi passioni: i fiori, il cibo e la musica.

E così è cambiato tutto, ma non è cambiato niente.

Continuo a lavorare dodici o anche quattordici ore in negozio, poi però vado in qualche locale di Milano, al Blue Note per esempio, e mi esibisco.

Mi capita spesso di occuparmi in prima persona delle consegne a domicilio e non è raro che anche in quelle occasioni i clienti mi chiedano di cantare una canzone. In questo modo sono arrivate anche le serenate, accompagnate da un musicista, da un bouquet e qualche volta da un piatto o da un dolce speciale.

È una vita frenetica, certo, ma credo che non saprei fare diversamente.

In tutto ciò però ho un trucco, una guida speciale.

I fiori.

I messaggi dei fiori

I fiori, con le radici, le foglie, la terra che mi sporca le mani e mi allarga il cuore. È da loro che traggo la mia energia, sono loro a risvegliare i miei sensi quando mi sento troppo stanca per affrontare quello che ancora mi aspetta.

Sono i fiori ad aiutarmi a sbrogliare le situazioni complicate, a farmi capire come mi devo comportare con un cliente difficile, a darmi la chiave del cuore delle persone a cui tengo.

Il fiore è l’espressione della vita in tutte le sue forme.

Innanzitutto perché è un essere vivente, con un carattere proprio e una personalità complessa. Come le persone, con i loro pregi e difetti, caratteri e caratteristiche. Con il mio lavoro di fiorista cerco sempre di favorirne la natura. E con l’attività di ristoratrice cerco di assecondare gli umori dei miei clienti, i loro gusti e necessità. Infine, con la mia musica, mi prendo cura delle loro emozioni.

Un fiore dura relativamente poco, è effimero e dunque racconta il tempo che scorre, che muta, che si rinnova. I fiori propongono storie, ciascuno a modo suo. Il mio compito come Cantafiorista è fare in modo che possano esprimerle al meglio e continuare a raccontarle.

Anche una cena ha una breve durata, ma è in grado di narrare le vicende dei suoi protagonisti. Il mio compito, in quanto anfitriona del Potafiori, è fare in modo che le persone possano esprimersi liberamente, sentire di poter dare il meglio di loro stesse e, in definitiva, stare bene. E comunque, io mi adopero personalmente e in ogni modo affinché la loro storia abbia un lieto fine.

I bouquet

Amo le sfide, le ho sempre amate. Ecco il motivo per cui adoro creare bouquet, perché ogni bouquet e ogni composizione sono una sfida: ti permettono al tempo stesso di metterti alla prova e sperimentare, superandoti. Proprio come nella vita. Come ho sempre fatto con le mie scelte.

E così, bouquet dopo bouquet, ho scoperto che ciascuno nasconde un piccolo segreto, un trucco per avvicinarsi alla bellezza, per ritrovare l’armonia, per tenere insieme ciò che amiamo, per superare i momenti difficili.

Nei bouquet a volte basta un abbinamento audace per trasformare un fiore solo in apparenza semplice in qualcosa di eccezionale. La forma e il colore di un fiore esaltano quelli di un altro, proprio come succede con le persone, proprio come succede ogni giorno ai tavoli del Potafiori.

Quando creo i miei bouquet cerco di far dialogare i fiori che lo compongono fra loro, intesso lunghe conversazioni. Il fiore a spiga porta verticalità, il fiore multidirezionale descrive lo spazio intorno a sé generando relazioni infinite e il fiore calmante, solitamente piatto, àncora la composizione a terra.

Il mazzo ideale, equilibrato, dovrebbe contenere in sé tutte queste dinamiche.

Mi piace abbinare i fiori freschi a materiale secco, a tutto ciò che risulta relativamente inerte, rami, foglie, cortecce. Credo che, in questo modo, la composizione acquisti dinamismo e profondità. Mi piace farlo anche con gli stessi fiori essiccati, per dare loro una seconda vita.

E a guardarli bene, a conoscerli meglio, i bouquet insegnano anche alle persone come trovare o ritrovare le proprie occasioni, riconoscerle e sfruttarle. Come ricominciare ogni volta da capo, senza mai perdere la fiducia in se stesse e negli altri. Non si butta via nulla, questa è la mia regola di vita.

E alla fine amo chiudere le mie composizioni come fossero un racconto, con un finale a sorpresa. Per questo utilizzo materiali contrastanti, artificiali, dal forte carattere estetico. Guaine o membrane, tubi in plastica, fibra di vetro, ferro o acciaio, lacci, corde, fili ecc.

Il mio mondo è quello del fai da te, della ferramenta. Mi piace moltissimo scoprire nuovi materiali che non c’entrano nulla con i fiori e utilizzarli nei miei bouquet.

Questo libro

Questo libro è quindi dedicato alle tante storie che hanno preso vita al Potafiori, intrecciandosi alla mia. Ma è anche una guida per realizzare delle bellissime composizioni floreali.

Sono convinta infatti che le regole per creare il bouquet perfetto siano di grande aiuto anche nelle relazioni umane.

A forza di dedicarmi ai miei bouquet e di osservare e accudire i miei clienti ho scoperto che ci sono alcuni aspetti che ricorrono identici in entrambi: ci sono alcuni tavoli dalla composizione poco equilibrata, con i commensali che si soffocano a vicenda invece di valorizzarsi ed esaltarsi; tavoli così compatti che al momento di accogliere un nuovo arrivato si spezzano come i gambi di un mazzo mal costruito.

E poi ci sono tavoli dinamici, in cui i commensali si danno forza a vicenda, capaci di rispettare i movimenti di ciascuno e di seguirli, come in un concerto jazz.

Sono perciò convinta che imparare a comporre un mazzo di fiori aiuterà molte altre persone a vivere pienamente la propria esistenza, a esaltarla, circondandosi di bellezza e armonia.

Lo dicono i Fiori

Scopri che la vita è un giardino meraviglioso

Rosalba Piccinni

Ci sono cose che le piante non dicono, ma che ci fanno capire se impariamo ad ascoltarle. Un libro con tanti piccoli segreti per ritrovare la gioia di una vita piena. Tante storie, ognuna caratterizzata da un approccio intimo...

€ 15,90 € 13,52 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Rosalba Piccinni

Rosalba Piccinni, detta «La Cantafiorista», nasce a Bergamo nel 1970 e inizia da giovanissima a lavorare da un fiorista. Capisce subito che i fiori sono la sua strada, e presto apre il suo primo negozio. Ciò non le impedisce di coltivare anche le sue tante passioni, prima tra tutte...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Il Canto dei Fiori

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.