+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Idea regalo per la festa della mamma: i consigli di Macrolibrarsi

di La Redazione di Macrolibrarsi 1 anno fa


Idea regalo per la festa della mamma: i consigli di Macrolibrarsi

Un regalo per festeggiare la mamma

“Viva la mamma”, cantava Edoardo Bennato, in una canzone orecchiabile ancora oggi. E in effetti, una delle ricorrenze che ci piace di più è la festa della mamma, che quest’anno cade domenica 12 maggio.

Si tratta, infatti, di una festa mobile che, come la Pasqua, può variare di giorno. Calcolare quando è, è molto semplice, perché coincide sempre con la seconda domenica di maggio.

Ma sai che questa celebrazione ha origini antiche? Scopriamo insieme il suo significato.

In questo articolo ti consigliamo...

Indice dei contenuti:

Festa della mamma: come nasce

Le prime testimonianze di questa festa risalgono alle civiltà greca e romana: qui si celebravano le divinità femminili, simbolo di fertilità, durante le quali si festeggiavano anche le madri, proprio come esempio di fertilità. Con il sopravvento della religione cristiana, queste celebrazioni sono state sostituite con il culto della Vergine.

La festa della mamma, come la festeggiamo noi oggi, ha origini più recenti. Nella seconda metà dell’Ottocento, al termine della guerra civile americana, una pacifista, Ann Reeves Jarvis promosse una serie di giornate dedicate alle mamme, per facilitare l’amicizia fra le madri degli stati nordisti e quelli sudisti. Ann organizzò, durante queste giornate, dei picnic all’aria aperta, che si svolgevano in un’atmosfera conviviale e informale. Sulla scia di questa iniziativa, la poetessa Julia Ward Howe nel 1870 scrisse la Mother’s Day Proclamation, un proclama in cui esortava le donne americane ad avere un ruolo attivo nel delicato processo di pacificazione e unione degli Stati Uniti d’America.

Agli inizi del Novecento, Anne, la figlia di Ann Reeves Jarvis, non volendo disperdere ciò che la madre aveva faticosamente costruito con le sue giornate dedicate alle mamme, riprese l’organizzazione di eventi dedicate proprio alle mamme. Queste iniziative ebbero talmente successo che l’allora presidente americano Woodrow Wilson istituì ufficialmente la festa della mamma nel 1914. Il presidente stabilì che la festa venisse celebrata a maggio, nella seconda domenica, in ricordo di Anne Reeves, che era morta proprio in quel periodo.

Da quel momento in poi molti altri paesi adottarono la stessa festività e il periodo di celebrazione, diventando una ricorrenza mondiale. Anche l’Italia ha adottato questa data, sebbene si celebri dagli anni Cinquanta e fosse più legata, inizialmente al culto religioso.

Cosa regalare alla mamma

Forse le mamme di oggi non sono più “affezionate a quella gonna un po’ lunga” come nella canzone di Bennato, fatto sta che il 12 maggio farle un pensiero che venga dal cuore è un modo per farle sapere che le vogliamo bene.

Per questo, ti consigliamo qualche oggetto da regalarle che possa essere utile anche dopo la ricorrenza.

1. Una pietra, tanti significati

Una pietra preziosa è sempre un regalo gradito. C’è l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda forme, dimensioni e colore. Il lato positivo è che ognuna è in grado di agire su squilibri fisici ed emotivi, permettendo così di aiutare a ritrovare il benessere.

Nel nostro reparto di oggettistica trovi pietre da coccolare, ciondoli, bracciali, collane, anelli e orecchini. Non sai cosa scegliere? Ti diamo qualche consiglio:

  • quarzo rosa: è la pietra per eccellenza della femminilità e dell’amore. Nella cristalloterapia è associato alla fertilità, alla pace e al perdono. Dato che questa pietra rappresenta il cuore della Madre Terra, il suo messaggio diffonde l’Amore puro;
  • ametista: questa pietra molto legata alla sfera spirituale, risveglia l’aspetto femminile e facilita l’ascolto della propria intuizione. Sviluppa la pazienza e la serenità interiore;
  • agata: questa pietra è considerata un portafortuna, in grado di sviluppare la longevità e la salute. Aiuta anche a sviluppare rapporti con gli altri più armonici;
  • malachite: se la mamma è in dolce attesa, una delle pietre che possono fare al caso suo è la malachite. Agisce a livello fisico alleviando i dolori del parto e a livello emotivo alleviando le paure legate a questo delicato evento.

2. Un profumo per tutti i gusti 

Quando dicono che un profumo ha la capacità di cambiare il volto di una giornata, è vero.

Hai mai provato a spruzzare qualche goccia del tuo profumo preferito e sentirti meglio, più di buon umore, più fiducioso e persino più affascinante? Forse non è possibile che un profumo abbia tutto questo potere, dirai, ma sicuramente ha un effetto benefico sul nostro cervello limbico, quello legato alle emozioni. Ecco perché un profumo è in grado di richiamare ricordi, situazioni piacevoli o anche sensazioni provate.

Per la festa della mamma puoi optare per la nostra selezione di profumi naturali, che hanno anche il vantaggio di non danneggiare la salute di chi lo indossa. Spesso infatti i profumi chimici possono creare irritazioni sulla pelle o anche allergie. Quelli naturali a base di oli essenziali estratti dalle piante, non solo hanno fragranze coinvolgenti, ma non hanno effetti indesiderati.

Anche in questo caso c’è l’imbarazzo della scelta, per cui ti diamo qualche consiglio:

  • se la mamma è romantica: per lei è indicato un profumo fruttato, o di fiori, delicato e raffinato. Potrebbero andar bene a base di rose, ylang ylang, gelsomino, lavanda, neroli, vaniglia;
  • se la mamma è energica: probabilmente preferisce un profumo più “sprint”, deciso e meno dolce. In questo caso possono andare bene tutti i profumi a base di agrumi, o anche di patchouli, vetiver e legno d’ebano.

3. Un libro non sbaglia mai

Sì, è vero il libro è un classico, ma nell’era dei telefonini e dei social network regalarne uno può essere una scelta decisamente inaspettata. Inoltre, si tratta di uno di quei regali che fa sempre piacere ricevere e se a tua madre piace leggere, quale occasione migliore per regalarle una bella scorta di libri in vista anche dell’estate?

Non sai che libro scegliere? Niente paura, ecco qualche indizio:

  • se la mamma è appassionata di cure naturali: un libro sulla fitoterapia o sui fiori di Bach non può che far bene anche all’anima, permettendole di approfondire le sue conoscenze e metterle in pratica;
  • se è appassionata di cucina e non perde occasione per sfornare sempre nuovi manicaretti: sicuramente un ricettario, magari con ricette insolite, dal mondo, con ingredienti sani e gustosi non farà che aumentare la sua voglia di mettersi alla prova e deliziare tutta la famiglia;
  • se è appassionata di romanzi: puoi andare sul sicuro e regalarle uno o più romanzi formativi, le cui storie offrono degli insegnamenti preziosi. Si tratta, molte volte, di storie in cui i protagonisti mettono alla prova se stessi e scoprono degli aspetti di sé che non credevano di avere. E per riflesso anche chi legge il romanzo ha la possibilità di trarre degli insegnamenti preziosi;
  • se è una creativa: allora il libro giusto per la mamma in questo caso è uno dei tanti libri di fai da te, o creatività in cui seguire le istruzioni passo passo o prendere spunto per sviluppare ancora di più la vena creativa. E sono tante le cose che si possono creare con il fai da te.

4. Una gift card Macrolibrarsi

Se la mamma è una lettrice o cliente appassionata di Macrolibrarsi.it, perché non regalarle una gift card, che potrà spendere sul sito, acquistando tutto quello che vuole? Come funziona? L’importo da inserire nella gift card lo decidi tu – da 10 a 300 Euro – e noi provvederemo a recapitare il buono regalo via mail alla mamma nel giorno da te indicato. E insieme alla gift card hai anche la possibilità di scrivere un messaggio di auguri.

La mamma non dovrà fare altro che scegliere i prodotti da acquistare dal nostro sito e metterli nel carrello e al momento del pagamento, inserire il codice della gift card ricevuta. E cosa c’è di più bello che ricevere a casa gli oggetti scelti a costo zero?

Gift Card - Buono Regalo

Il buono regalo di Macrolibrarsi.it

(33)

Ti è mai capitato di aver perso molto tempo e denaro alla ricerca di un regalo che poi il destinatario non ha gradito? Semplice e veloce da utilizzare, la Gift Card Macrolibrarsi evita queste situazioni e regala ai tuoi cari e amici la possibilità...

€ 1,00

Vai alla scheda

Se la mamma non c’è più, festeggiala lo stesso

Molte persone sentono l’esigenza di celebrare la festa della mamma, anche se non c’è più. Ma non sanno come fare. Al di là dei modi religiosi, portare dei fiori sulla sua tomba o dire una preghiera, un modo per ricordare la sua memoria potrebbe essere quella di mettere in casa un mazzo dei suoi fiori preferiti. In questo modo, onorerai la sua memoria ogni volta che ti capitano sotto agli occhi. Se non aveva dei fiori preferiti, potresti optare per dei garofani: erano i fiori preferiti da Ann Reeves Jarwis, scelti dalla figlia Anne nelle giornate dedicate alla mamma.

Un altro modo potrebbe essere quello di piantare una pianta in giardino, in un parco o in uno spazio verde. Non importa che pianta scegli: ogni volta che la vedrai, la annaffierai o te ne prenderai cura sarà un bel modo per ricordare anche la mamma. E piantando un albero festeggerai non solo la tua di mamma, ma anche Madre Terra!


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Idea regalo per la festa della mamma: i consigli di Macrolibrarsi

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.